Seleziona una pagina

Lapa Smile/Shutterstock di Kimberly Smith / 14 dicembre 2021 12:54 EDT

Quando si tratta di personalità e colore, le viole del pensiero (Viola x wittrockiana) sono una scelta popolare. Questi piccoli fiori sono un tipo di viola e sono abbastanza facili da coltivare, secondo HGTV. L'unica cosa che potresti aver bisogno di sapere prima di piantarli è che preferiscono temperature più fresche e, a seconda di come sono le stagioni in cui vivi, possono essere perenni o annuali. In genere crescono fino a 9 pollici di altezza e sono disponibili in quasi tutti i colori sotto il sole, inclusi giallo, viola, rosa, rosso e persino nero (tramite Costa Farms). Queste bellezze luminose possono essere alquanto difficili da coltivare dai semi, quindi il Farmer's Almanac consiglia di metterle in un contenitore, quindi tutto ciò che devi fare è trapiantarle nella terra e godertele.

Una delle cose migliori delle viole del pensiero è che sono versatili per la semina. Che tu abbia un po' di spazio o un ampio giardino, di solito puoi trovare un posto per le viole del pensiero. Fanno bene in contenitori, in giardino, come tappezzante o come bordatura lungo un marciapiede. Le viole del pensiero completano altre viole, primule, lobelia finali e alyssum, rendendole una pianta facile per il tuo giardino.

Come si usa in giardino

Dean Clarke/Shutterstock

Usa le viole del pensiero in giardino per completare altri fiori che sbocciano in primavera. Dal momento che crescono un po' in basso rispetto al suolo, puoi piantarli sotto i fiori più alti in modo che possano godere di un po' di ombra. Questo potrebbe anche aiutarli a fiorire più a lungo in estate, secondo Good Housekeeping. Poiché le viole del pensiero tendono a fiorire in primavera, potrebbero non essere così visibili durante i mesi di fine estate, soprattutto perché il caldo estremo le fa appassire e sbiadire. Se vivi in ​​un clima caldo e vuoi coltivare viole del pensiero, Gardening Know How consiglia di piantare varietà sviluppate esplicitamente per la tolleranza al calore, anche se continueranno a lottare un po' con le alte temperature.

Se hai estati più miti e decidi di tenere le piante nel tuo giardino per tutta la stagione, potrebbero fiorire di nuovo in autunno. Indipendentemente da ciò, rimuovere le fioriture morte e tosare le piante incoraggerà sempre una nuova crescita e manterrà le tue piante in salute (tramite The Spruce). In caso contrario, si avranno meno fioriture.

Come far crescere le viole del pensiero

E. Snopova/Shutterstock

Le viole del pensiero stanno bene in pieno sole fino all'ombra parziale e hanno bisogno di almeno sei ore di sole al giorno per prosperare, secondo HGTV. Tuttavia, tutto dipende dalla zona in cui vivi. Puoi avere successo con loro nelle zone da 4 a 11, anche se fanno meglio a temperature inferiori a 70 gradi. Queste piante resistenti possono sopravvivere nei freddi inverni e persino fiorire sulla neve, come per Martha Stewart. Se vivi nella zona 7 o più calda, potrebbe essere necessario proteggerli dal sole e dal calore eccessivi, che rallenteranno le fioriture. Se tieni le viole del pensiero in un contenitore, spostale in un'area ombreggiata quando le temperature aumentano.

Questi fiori possono adattarsi a quasi tutti i tipi di terreno, ma preferiscono sciolto, acido e ben drenante. L'abete fa notare che sono alimentatori pesanti, quindi aggiungere un po' di compost al terreno li aiuterà a crescere al massimo delle loro potenzialità. Aggiungi corteccia e altra materia organica al terreno per ottenere i migliori risultati.

Come prendersi cura delle viole del pensiero

Sorriso di Lapa/Shutterstock

Poiché le viole del pensiero stanno bene a temperature più fresche, piantale all'inizio della stagione autunnale per ottenere il massimo da loro. HGTV consiglia di piantarli sei settimane prima della prima data di gelo. Rimuovere i fiori morti è importante per incoraggiare la crescita e impedire ai fiori di seminare, che li uccide.

Viole del pensiero come il loro terreno mantenuto umido. In effetti, la mancanza di acqua è uno dei motivi principali per cui non vanno bene, secondo l'Almanacco del contadino. Se tieni le viole del pensiero in contenitori, assicurati che ricevano abbastanza acqua e che i vasi abbiano fori di drenaggio per prevenire la putrefazione delle radici (tramite The Spruce). Innaffiali fino a quando l'acqua inizia a defluire dal fondo del contenitore. Tuttavia, un'irrigazione eccessiva può causare la putrefazione delle radici, quindi controlla regolarmente il terreno finché non trovi uno schema di irrigazione che funzioni. Il Clemson Extension Home & Garden Information Center consiglia inoltre di annaffiare le piante dall'alto per prevenire l'umidità che incoraggia la crescita dei funghi.

Come rinvasare le viole del pensiero

Olga Miltsova/Shutterstock

Se hai deciso di coltivare le tue viole del pensiero in vaso, la prima cosa da considerare è il tuo clima. I migliori contenitori per le viole del pensiero a temperature più calde sono l'argilla o la ceramica perché consentono il massimo flusso d'aria. I contenitori di plastica funzionano meglio con tempo più freddo perché hanno meno probabilità di rompersi, secondo Wilson Bros. Gardens. Rivesti il ​​fondo della pentola con un tessuto da paesaggio o qualcosa di simile per evitare che i fori si ostruiscano con il terreno.

Mescola il compost con un terriccio ben drenante o usa un terriccio commerciale per i migliori risultati. Poiché le viole del pensiero non sono note per i grandi sistemi di radici, puoi farla franca usando un vaso poco profondo che lasci circa 4-5 pollici per le radici. Ecco perché prosperano così bene nei cesti appesi! Se vuoi coltivarli in fioriere più grandi, riempi semplicemente il fondo di rocce, lasciando circa 5 pollici per l'espansione delle radici.

Come concimare le viole del pensiero

Iryna Inshyna/Shutterstock

Il più delle volte, il fertilizzante acquistato in negozio andrà bene per le viole del pensiero. Farmer's Almanac suggerisce di evitare l'uso di fertilizzanti ricchi di azoto perché potrebbero portare a più foglie che fiori colorati. Segui le istruzioni dell'etichetta sulla concimazione, tenendo presente che un eccesso di fertilizzante li farà diventare lunghi e piuttosto che folti e pieni. L'abete consiglia di utilizzare un fertilizzante mensile da applicare sulle foglie. Martha Stewart suggerisce di utilizzare inizialmente un fertilizzante 10-10-10 e poi passare a una routine di concimazione ogni tre settimane.

Sono disponibili altre opzioni. Secondo SF Gate, le viole del pensiero rispondono bene ai fertilizzanti a lenta cessione, compresi i pellet, che puoi mettere nel terreno. Un cucchiaio di farina di sangue attorno alla base delle piante funziona anche per mantenerle fertilizzate. Per le viole del pensiero in vaso, è sempre una buona idea concimare dopo aver tagliato le piante.

Varietà di viola del pensiero

Mariia Khamidulina/Shutterstock

Le viole del pensiero sono disponibili in diverse varietà, con alcuni tipi sviluppati per fare meglio a temperature più calde, secondo Gardening Know How. Le varietà Dynamite, Springtime, Matrix, Majestic Giant, Maxim, Universal e Padparadja sono più adatte per i fiori estivi.

Se non sei troppo preoccupato per le temperature, è disponibile un'ampia gamma di colori e tipi.

  • La varietà Bolero (Viola wittrockiana) ha fiori più grandi e arruffati.
  • Le varietà di bingo (Viola x wittrockiana) sono disponibili in 14 colori e fioriscono all'inizio della primavera.
  • Le viole del pensiero Cool Wave (Viola x wittrockiana) crescono più velocemente se vuoi fiorire velocemente.
  • Le varietà a caduta libera (Viola wittrockiana) sono piante rampicanti, che funzionano bene in contenitori sospesi (tramite The Spruce).
  • Alcuni tipi, come Lavender with Yellow Eye (Viola williamsii 'Lavender with Yellow Eye') e Velocity Baby Blue viole del pensiero (Viola williamsii 'Velocity Baby Blue'), hanno piccoli "baffi" che spuntano attorno ai loro centri giallo brillante.
  • Per un look più drammatico, il Bowles Pansy (Viola x wittrockiana 'Bowles' Black') ha fiori viola che sono così scuri da sembrare neri, secondo Better Homes and Gardens.

Risoluzione dei problemi

Nnattalli/Shutterstock

Se le tue viole del pensiero iniziano a sembrare un po' deboli, potrebbero soffrire di marciume radicale a causa dello scarso drenaggio. Controlla le tue pentole per assicurarti che l'acqua stia drenando correttamente. Le lumache a volte possono anche causare problemi con le viole del pensiero. Se vedi buchi viscidi sulle foglie o sui petali, potrebbe significare che sono presenti lumache. Cospargere di farina fossile sulle piante per sbarazzarsene. Se noti degli afidi, HGTV consiglia di utilizzare uno spray sapone per prenderti cura di loro.

Quando rimuovi i fiori morti, non metterli sul terreno dopo averli rimossi, poiché ciò potrebbe portare alla botrite, che può far marcire altre parti della pianta, come per Martha Stewart. Alcune viole del pensiero cadono vittime di problemi di funghi, tra cui l'oidio e la peronospora. Se sospetti una di queste condizioni, di solito vedrai buoni risultati se applichi fungicida contenente mancozeb, daconil o tiofato-metile, secondo Gardening Know How.