Seleziona una pagina

Followtheflow/Shutterstock di Jennifer Anum / 23 marzo 2022 11:59 EDT

Contrariamente alla credenza popolare, pulire un tappeto senza aspiratore è possibile. Anche i risultati possono essere impeccabili, se sai cosa stai facendo. Abbiamo arrotondato alcuni modi creativi per aiutarti a liberare il tuo tappeto da sporco, polvere e macchie, oltre a migliorarne l'aspetto generale e la consistenza. Questi suggerimenti sono perfetti per le persone che non possiedono un aspirapolvere, non se ne prendono cura, vogliono risparmiare sulle bollette dell'elettricità o non possono sollevare attrezzature pesanti. Ma prima di rovesciare, tendiamo alle basi perché è necessaria la pulizia dei tappeti?

In primo luogo, migliora la qualità dell'aria interna perché i tappeti intrappolano le sostanze inquinanti. In secondo luogo, rimuove allergeni, particelle di polvere e batteri, migliorando così la tua salute. In terzo luogo, migliora l'aspetto di qualsiasi stanza e contribuisce alla pulizia generale di una casa. E quarto, secondo The Carpet and Rug Institute , la pulizia dei tappeti impedisce allo sporco e all'accumulo di polvere di opacizzare le fibre del tappeto, il che alla fine lo mantiene in ottime condizioni. Ora, sul motivo per cui siamo tutti qui.

1. Un buon pestaggio vecchio stile

Kostiantyn Batylchuk/Shutterstock

Per questo metodo, avrai bisogno di un battitappeto, una pagaia, una scopa a manico lungo, una vecchia racchetta da tennis o qualcosa di abbastanza forte da applicare la forza senza rompersi. Per iniziare, spazza bene il tappeto e portalo fuori. Appenderlo sopra una ringhiera del portico, uno stendibiancheria, una recinzione o mobili pesanti. Se non hai nessuno degli oggetti menzionati, puoi improvvisare purché il tappeto sia sospeso a mezz'aria e offra accesso alla sua superficie.

Prendi il tuo battitore per tappeti, che, come descrive The Spruce, è uno strumento composto da un manico robusto e un'ampia paletta, e dai al tappeto un battito davvero buono. Partendo dall'alto, lavora in piccole sezioni fino a raggiungere la parte inferiore. Assicurati di prendere il lato opposto se il tappeto è piegato a metà. Anche se non sei allergico alla polvere, considera di indossare una maschera per evitare che le particelle entrino nel tuo sistema. Potresti anche trarre vantaggio dall'indossare occhiali di sicurezza per proteggere gli occhi da detriti e polvere volanti.

2. Spazzare con una torsione

Anderson Pizza/Shutterstock

Dato che stiamo pulendo un tappeto senza aspirapolvere, potremmo anche provare uno spazzatrice manuale. Questi strumenti sono scope specializzate progettate per spazzare i tappeti in modo efficace senza strapparne le fibre. Sono larghi, economici, hanno setole morbide e possono spazzare grandi quantità di polvere al minimo colpo. Ma prima di metterci al lavoro, avremo bisogno di un intruglio, per gentile concessione di Clean Customs, per sciogliere sporco e detriti, oltre a rinfrescare e deodorare il tappeto.

In un flacone spray, mescola parti uguali di acqua e aceto bianco, alcune gocce di detersivo per piatti e da 6 a 7 gocce del tuo olio essenziale preferito. Spruzza leggermente il contenuto sul tappeto, facendo attenzione a non saturare, e lascialo riposare per cinque minuti. Spazza il tappeto con la scopa manuale e raccogli la polvere. Vai avanti e spruzza di nuovo leggermente il tappeto e questa volta lascialo asciugare per rinfrescare e deodorare il tappeto.

3. Le spazzatrici non sono mai passate di moda

Tanyastock/Shutterstock

Se non hai escluso del tutto le macchine, l'uso di una scopa meccanica per pulire il tappeto potrebbe essere la tua migliore opzione. Bob Vila conferma che questi dispositivi hanno preceduto gli aspirapolvere e una volta erano un punto fermo nella maggior parte delle famiglie. Ma questo non vuol dire che le spazzatrici siano inadeguate o obsolete. Sono un'alternativa economica agli aspirapolvere e la loro durata, prestazioni elevate e un design leggero e compatto li rendono degni dell'investimento.

Una spazzatrice per tappeti è costituita da un'aspirazione meccanica larga 20 cm e da una spazzola rotante per allentare i materiali indesiderati mentre spingi la spazzatrice sulla superficie del tappeto. Quando si aziona il dispositivo, la spazzola ruota rapidamente e crea aria statica per raccogliere le particelle estranee che sono rimaste intrappolate nel tappeto. Un altro motivo per acquistare una scopa per tappeti è che può pulire le macchie e raggiungere in profondità i tappeti con fibre lunghe.

4. Scuotilo

Kostiantyn Batylchuk/Shutterstock

Quello che abbiamo qui è un modo oggettivamente meno drammatico di pulire la moquette senza un aspirapolvere ehm, stiamo guardando a voi battitori di tappeti. È semplice come sembra, porta il tappeto fuori e scuotilo. Questo è tutto! Per tagliare a metà il tuo lavoro, prendi in considerazione la possibilità di spazzare la superficie per eliminare la maggior parte della polvere, tramite The Soothing Air . Come al solito, proteggi gli occhi e i polmoni indossando una maschera e occhiali protettivi.

Se il tappeto è grande, chiedi aiuto a qualcuno, idealmente di altezza simile o più alto per alleviare la pressione sulle braccia. Dopo aver agitato energicamente il tappeto, ventilalo su una recinzione, uno stendibiancheria o una ringhiera del portico. Se hai tempo per un passaggio in più, spruzza il tappeto con un po' di quel deodorante e deodorante per tappeti non tossico che abbiamo creato per "spazzare con un tocco" e lascialo asciugare naturalmente. Suggerimento per professionisti: non appendere il tappeto in un'area soggetta a polvere. Non vuoi che tutto il tuo duro lavoro vada sprecato.

5. Riprendi la vecchia strada

Happy_Nati/Shutterstock

Spazzare con una buona scopa e una paletta vecchio stile non passa mai di moda. È comodo e facile da intraprendere, soprattutto se non si desidera utilizzare o avere accesso a un aspirapolvere. Sapevi che è anche un ottimo allenamento? iDiva afferma che spazzare con una scopa è un leggero allenamento cardiovascolare e di allenamento della forza perché impegna i fianchi, le cosce, i quadricipiti e i muscoli posteriori della coscia.

Scegli una scopa con setole rigide per allentare e sollevare le particelle di sporco tra le fibre del tappeto. Una paletta con manico lungo può anche tornare utile se preferisci non piegarti. Per spazzare il tappeto, scegli un punto di partenza e su una sezione lontana dal tuo corpo, trascina la scopa verso il tuo telaio. Usando movimenti brevi ma rapidi o lunghi movimenti di spazzamento, mantieni un contatto continuo senza premere le setole troppo in profondità nel tappeto. Quindi, raccogli lo sporco in una pila e raccogli usando la paletta.

6. Prendi un oggetto adesivo

Kat Ka/Shutterstock

Siamo tutti d'accordo sul fatto che la creatività è essenziale quando si tratta di pulire un tappeto senza aspirapolvere. Questo è il motivo per cui ti proponiamo di utilizzare un oggetto con una superficie appiccicosa, preferibilmente nastro da imballaggio o rullo per lanugine, per mantenere il tuo tappeto in ottime condizioni. Questi due oggetti non solo possono raccogliere peli randagi e pelo di animali domestici, ma sollevano anche polvere e sporco. Dobbiamo ricordare che anche se questo metodo di pulizia di un tappeto è efficace, può richiedere molto tempo se si lavora su una vasta superficie.

Per iniziare, porta il tappeto all'esterno e scuotilo per eliminare lo sporco sciolto. Se spazzare è un'opzione migliore, vai avanti! Se stai usando del nastro adesivo, prendine una porzione e premila sulle fibre del tappeto. Sbucciare per sollevare polvere, pelo, capelli, detriti e altri materiali indesiderati. Allo stesso modo, fai scorrere il rullo per lanugine sul tappeto per raccogliere le particelle estranee. Suggerimento per professionisti: lavora in piccole sezioni e sostituisci il nastro o il rullo una volta che perde la sua adesività, tramite The House Wire.

7. L'acqua fa sempre il suo lavoro

Olga Bocharnikova/Shutterstock

Finora, abbiamo esplorato una manciata di tecniche a secco per pulire la moquette. Quindi, perché non alzare di livello le cose e buttare dentro un po' d'acqua? Bene, non letteralmente non vuoi la muffa nella tua casa! Quello che intendiamo è una pulizia leggera, a umido che non satura il tappeto. Avrai bisogno di un secchio di acqua calda e sapone e di una spazzola a setole da morbide a medie. È indispensabile utilizzare acqua calda, poiché svolge un ottimo lavoro nell'abbattere lo sporco, tagliare il grasso e fungere da solvente efficace, secondo Sunrise Cleaning .

Per prima cosa, immergi la spazzola nel secchio e scuoti per rimuovere l'acqua in eccesso. Quindi, identifica e strofina tutte le macchie e i segni secchi visibili. Prendi un panno morbido e tampona la macchia ripetutamente. Fallo prima in modo che la macchia non si diffonda e rovini il resto del tappeto. Da qui, puoi lavorare in sezioni per strofinare le aree rimanenti, immergendoti leggermente nel secchio di tanto in tanto. Il tappeto dovrebbe essere leggermente umido, ma non bagnato quando hai finito. Avvolgilo facendo funzionare un deumidificatore o un ventilatore per assorbire l'umidità residua.

8. Prepara questo detergente per tappeti asciutto e naturale

FotoHelin/Shutterstock

Se desideri altri suggerimenti per pulire la moquette senza aspirapolvere, dai un'occhiata a questa ricetta per un detergente secco e non tossico che abbiamo estratto da Advanced Vapor Technologies. In un robot da cucina, aggiungi due tazze di bicarbonato di sodio, 1/2 tazza di amido di mais, 1/2 tazza di farina di mais, 1 cucchiaio di borace, 1 cucchiaino di cannella e da 2 a 3 foglie di alloro essiccate. Frullate il tutto fino ad ottenere una polvere finissima dalla consistenza uniforme. Trasferisci il contenuto del robot da cucina in un contenitore ermetico o in uno shaker.

Assicurati che la superficie del tappeto sia asciutta prima di metterti al lavoro. In caso contrario, dagli un paio d'ore a un'intera giornata, a seconda di cosa hai a che fare. Una volta che hai la luce verde, cospargi il detergente in modo uniforme sul tappeto che vuoi pulire. Usando una scopa, puoi spazzolare leggermente la superficie per garantire la massima copertura e assorbimento. Lascia riposare per diverse ore o per tutta la notte prima di spazzare via la polvere con una scopa dalle setole naturali rigide.

9. Suggerimenti per la tua giornata di pulizia del tappeto

Immagini dell'Alleanza/Shutterstock

È qui che condividiamo segreti commerciali per rendere la tua giornata di pulizia dei tappeti un gioco da ragazzi. Dopotutto, ti abbiamo dato molti consigli per la manutenzione del tappeto da considerare. Tieni a mente i seguenti suggerimenti di Popular Mechanics per quei giorni particolarmente laboriosi.

Per prima cosa, avvia il processo di pulizia della moquette in modo brillante e tempestivo e scegli un giorno in cui puoi aprire le finestre. Ciò contribuirà ad accelerare il processo di essiccazione. In secondo luogo, rimuovere tutti i mobili e altri oggetti che si trovano sul tappeto prima di pulirli. Terzo, per evitare di camminare sulle aree che hai pulito, inizia dall'estremità più lontana e fatti strada verso le aree accessibili, la porta o la soglia della stanza. In quarto luogo, strofina le macchie asciutte, ma usa un metodo più delicato come un tovagliolo di carta, un panno o una spugna per tamponare le macchie fresche con una soluzione detergente.

Quinto, opta sempre per un detersivo per piatti sgrassante quando prepari una soluzione detergente. Sesto, prova le soluzioni fai-da-te su una piccola area del tappeto per verificare la compatibilità dei materiali. Infine, tieni gli animali lontani dal borace. L'ingestione di borace nei cani può causare dolore addominale, danni ai reni, sete eccessiva, vomito, diarrea, salivazione e convulsioni.