Seleziona una pagina

Bloomberg/Getty Images di Jenna Intersimone / Aggiornato: 17 dicembre 2021 17:00 EDT

Come chiunque segua le notizie sa, raramente i progetti di costruzione, indipendentemente dal loro tipo, che si tratti di un condominio, di un ristorante o di un centro commerciale, finiscono in tempo. Può sembrare fastidioso per il pubblico che deve guardare queste mostruosità crescere nel corso di mesi o addirittura anni, ma in realtà ci sono alcune buone ragioni per cui questi progetti non riescono a rispettare i tempi.

Secondo Dronegenuity, uno dei principali motivi per cui i progetti di costruzione vengono spesso ritardati è dovuto a circostanze impreviste, inclusi grandi eventi meteorologici e avvenimenti politici; altri motivi includono una percezione pubblica negativa, una scarsa pianificazione da parte di architetti e altro personale e appaltatori non coordinati, poiché un gruppo spesso deve aspettare che un altro sia finito prima di iniziare la propria parte. Potremmo pensare ai ritardi di costruzione come problemi moderni, ma nel corso della storia, anche molti altri edifici famosi hanno subito ritardi e non sono nemmeno arrivati ​​al loro giorno di inaugurazione.

La Sagrada Familia, Barcellona, ​​Spagna

TTstudio/Shutterstock

Con imponenti picchi di pietra, dettagli gotici e Art Nouveau e una facciata visibile da quasi ogni punto della città, la Sagrada Familia è stata il punto focale di Barcellona da quando l'architetto Antoni Gaudi ha intrapreso il suo capolavoro nel 1882. Ma nonostante la sua sbalorditiva aspetto, in realtà è un'opera d'arte incompiuta. I guai iniziarono quando Gaudi fu investito da un tram e morì nel 1926, lasciando la chiesa senza il suo capo architetto, secondo Artsy. Poi, circa 10 anni dopo, i sindacati anarchici presero il controllo di Barcellona a seguito della guerra civile spagnola e la Sagrada Familia rimase in parte vittima quando i modelli di costruzione, i piani e i disegni furono distrutti.

Sembrava che le cose stessero cambiando per la chiesa quando è stato nominato un nuovo architetto e in seguito, una raccolta fondi e un numero maggiore di visitatori hanno portato i soldi necessari per continuare l'ambizioso progetto di Gaudi. I critici, tuttavia, hanno chiesto una pausa per la continua costruzione, poiché gli artisti hanno ritenuto che i piani aggiornati non potessero reggere il confronto con le intenzioni originali di Gaudi. Finalmente, però, ora sembra esserci una luce in fondo al tunnel: nel 2019 è stato approvato il primo permesso di costruzione per la chiesa, secondo il blog della chiesa. Questo nuovo capitolo significa che i lavori sul nartece sulla facciata della Gloria e sull'area circostante sono in vista e la Sagrada Familia dovrebbe essere completata nel 2026.

Duomo di Siena, Siena, Italia

Rasto SK/Shutterstock

Certo, molti edifici hanno subito ritardi nella costruzione, ma la maggior parte di questi ritardi recupera prima che siano trascorsi 800 anni. Ma questo è esattamente quello che è successo al Duomo di Siena, un duomo a circa un'ora da Firenze che presenta un'architettura gotica italiana, dettagli decorati e un campanile in stile romanico in bianco e nero. Quando fu costruito tra il 1215 e il 1263, secondo le Sacre Destinazioni, il futuro era roseo per Siena e il suo duomo lo rifletteva con la sua imponente facciata e la cura dei dettagli. All'epoca, i piani prevedevano che fosse ancora più imponente della Basilica di San Pietro nella vicina Roma.

Sfortunatamente, una pandemia ha fermato quelle ambizioni. Subito dopo l'inizio dell'espansione del Duomo di Siena, la peste bubbonica terrorizzò la città e solo 1/5 della popolazione rimase in piedi. Anche ora, la cattedrale stessa deve ancora essere completata e le pareti della Nuova Cattedrale attendono i loro ultimi ritocchi. Tuttavia, il Duomo di Siena è ancora uno spettacolo bellissimo e una destinazione popolare per i visitatori. Presenta statue di varie figure religiose, nonché animali noti per la loro forza. Inoltre, ha straordinari mosaici dorati realizzati da pittori locali che mostrano scene bibliche. L'arte religiosa prosegue in tutta la struttura con una finestra circondata da figure bibliche. Qui si trovano anche altre opere d'arte inestimabili, tra cui La festa di Erode di Donatello, oltre a pezzi di Gian Lorenzo Bernini e Michelangelo, detto In viaggio in Toscana.

Metropolitan Museum of Art, New York City, Stati Uniti

Xackery Irving/Shutterstock

Spesso pensiamo che queste strutture massicce e incompiute si trovino solo in terre lontane, ma per le East Coaster ce n'è una proprio dietro l'angolo. Dai un'occhiata da vicino ai blocchi incompiuti sulla facciata del Metropolitan Museum of Art e puoi vederlo di persona. Allora come è successo questo destino al più grande museo d'arte degli Stati Uniti? Quando la collezione del museo iniziò a diventare troppo grande per il suo spazio dopo essere stata costruita nel 1895, a Richard Morris Hunt fu chiesto di progettare un'aggiunta, che progettava di essere un palazzo Beaux Arts nella parte anteriore pieno di dettagli elaborati come sculture e colonne, secondo Daytonian in Manhattan . Ma il tempismo non avrebbe potuto essere peggiore: la Grande Depressione dal 1893 al 1897 ha continuato a prendere a pugni i budget durante questo periodo, il che ha influito anche sull'aggiunta del museo. Quindi, Hunt morì nel 1895, lasciando l'aggiunta senza il suo leader originale.

Lo scultore del progetto aveva previsto di creare quattro statue in pietra calcarea sulla facciata anteriore e statue simili nella Sala Grande su grezzi di pietra circolari. In preparazione, i blocchi di calcare e le lastre di pietra sono state posizionate in entrambe le aree, ma sarebbero rimaste allo stato grezzo quando i fondi si sarebbero esauriti. Anche se le aggiunte continuarono nel 1911 e successivamente, nel 1975, nessuno terminò mai i progetti per le statue.

Monumento Nazionale della Scozia, Edimburgo, Scozia

Bloomberg/Getty Images

Guardando i 12 pilastri del Monumento Nazionale della Scozia in cima a Carlton Hill a Edimburgo, in Scozia, è difficile immaginare che i suoi creatori avessero pianificato di erigere una struttura che rivaleggiasse con il Partenone di Atene. Il piano, secondo Amusing Planet, era stato quello di commemorare i soldati scozzesi caduti durante le guerre napoleoniche. Nel 1822 fu istituita una fondazione e l'intero progetto fu sostenuto da importanti personalità locali. Successivamente, gli architetti Charles Cockerall e William Henry Playfair intendevano costruire una chiesa all'interno dei pilastri, nonché una catacomba per la sepoltura dei leader più significativi del paese.

Ma né i tempi né i fondi erano dalla parte del National Monument of Scotland. Furono necessari 42.000 (circa $ 48.000) per finanziare il progetto, un costo enorme all'epoca, ma solo 16.000 furono realizzati negli anni '30 dell'Ottocento. Ciò era in parte dovuto al fatto che c'erano molti altri progetti di costruzione in corso, molti che Edimburgo riteneva molto più necessari. Con i 16.000 raccolti, sono stati completati solo tre pilastri, nonostante i tentativi di rilanciare il progetto, lasciando un "Partenone" scozzese molto insignificante. Dopo il 1850, il consiglio comunale divenne il nuovo proprietario del monumento parzialmente finito che ora è noto come "Edinburgh's Disgrace", ha riferito Edinburgh Live . Questo nonostante alcuni sforzi per convertire le colonne in altre strutture, tra cui una galleria nazionale, un parlamento scozzese e un memoriale alla regina Vittoria.

Ryugyong Hotel, Pyongyang, Corea del Nord

Torsten Pursche/Shutterstock

Anche se sappiamo poco della Corea del Nord, una cosa che sappiamo è che i leader del paese adorano mantenere le apparenze, per quanto possano essere falsi. Questo vale sicuramente per il Ryugyong Hotel, un inquietante grattacielo a forma di piramide nel cuore di Pyongyang. Quando iniziò la costruzione dell'edificio nel 1987, si prevedeva di avere 3.000 camere e cinque ristoranti girevoli, secondo la CNN. Ma ora è semplicemente l'edificio non occupato più alto del mondo, oltre a uno con un soprannome piuttosto poco elogiativo: l'Hotel of Doom, così chiamato per la sua ferocia imponente su tutti gli altri edifici della città.

Sebbene abbia raggiunto l'altezza prevista di 1.000 piedi cinque anni dopo l'inizio della costruzione, gli sforzi per completare l'edificio cavo sono iniziati e si sono fermati fino ad oggi a causa di problemi economici. Tutto ebbe inizio quando la Corea del Sud si stava preparando a ospitare le Olimpiadi estive del 1988 e costruì quello che allora era l'hotel più alto del mondo, il Westin Stamford. In competizione, la Corea del Nord ha costruito il Ryugyong Hotel per ospitare il proprio Festival Mondiale della Gioventù e degli Studenti del 1989 e raccogliere il record da soli. Ma l'hotel non poteva essere finito in tempo per il festival o per qualsiasi altro, se è per questo. Ora, è diventato un tale imbarazzo per il paese che le foto ufficiali della città sono solitamente aerografate per nascondere l'Hotel of Doom.

Torre de David, Caracas, Venezuela

Edgloris Marys/Shutterstock

Torre de David, dal nome dell'investitore del grattacielo David Brillembourg, un tempo doveva ospitare migliaia di persone. Ma quando una crisi bancaria ha colpito il paese quattro anni dopo l'inizio della costruzione e il governo ha sospeso la costruzione, un nuovo gruppo di persone non pianificato ha fatto abitare Torre de David: gli abusivi. In realtà, così tanti squatter si sono stabiliti qui circa 5.000 al massimo nel 2011 era conosciuto come "lo squat più alto del mondo", secondo ArchDaily. Così tante persone hanno costruito l'ottava torre più alta dell'America Latina che alla fine ha avuto un proprio dentista, un minimarket e un sistema idrico, tutti implementati da abusivi.

Ancora più impressionante della comunità che è stata costruita all'interno della Torre de David è che quando la costruzione dell'edificio cessò, c'era ancora molto da desiderare all'interno. Gli spazi abbandonati hanno riferito che i balconi non avevano ringhiere, le torri non avevano finestre e in alcune aree mancavano intere mura. Tuttavia, nel 2014, gli squatter sono stati trasferiti a circa 30 miglia fuori città e da allora l'edificio è rimasto vuoto. Questo è particolarmente fortunato considerando un terremoto che ha colpito il Venezuela nel 2018, che ha portato i primi cinque piani dell'edificio a inclinarsi di 25 gradi terrificanti. A quel tempo, un esperto ha stabilito che la Torre de David potrebbe eventualmente crollare in futuro.

Herrenchiemsee Neues Schloss, Chiemsee, Germania

Anton_Ivanov/Shutterstock

C'è stato un tempo in cui Herrenchiemsee Neues Schloss era stato progettato per essere ancora più sbalorditivo e opulento di Versailles. Tuttavia, la visione di re Ludovico II non si è mai realizzata, anche quasi 150 anni dopo averla sognata sulla sua isola Herreninsel ereditata. Ludwig originariamente progettò, insieme a un team di esperti, Neues Schloss (che si traduce in "Castello Nuovo") per essere un tributo a Luigi XIV con le sue 70 stanze, i giardini ampi e colorati e le fontane torreggianti, ha riferito Atlas Obscura. Ma quando Ludwig morì pochi anni dopo che i piani erano stati consolidati, lasciò solo 20 stanze completate e ben 250 milioni di dollari (nella valuta odierna) in banconote. Prima di morire, era anche pericolosamente vicino al fallimento. La costruzione terminò prontamente e alcuni dei lavori incompiuti del castello furono distrutti.

Ma c'è una ragione per quel conto da 250 milioni di dollari: quelle 20 stanze non erano stanze normali. Neues Schloss comprendeva la sua Grande Sala degli Specchi, ancora più impressionante di quella che si trova a Versailles, così come alcune stanze di rappresentanza piene di dettagli dorati. Fortunatamente per i turisti, possono effettivamente vedere entrambe queste stanze reali nelle visite guidate del castello. Ma non essere troppo deluso nel vedere anche i pezzi incompiuti, come una scala semicostruita e pareti con mattoni a vista.

Woodchester Mansion, Gloucestershire, Inghilterra

Youtube

Oltre a pietre, mattoni e fondamenta, tutti i progetti di costruzione hanno bisogno di contanti. Senza di essa, possono cadere nel dimenticatoio, che è esattamente quello che è successo a Woodchester Mansion. Negli anni '50 dell'Ottocento, William Leigh acquistò la casa che in precedenza era all'interno della proprietà e la demolì per ricominciare a creare la casa dei suoi sogni nel cuore del Gloucestershire; lì sperava di avviare una comunità cattolica romana, ha detto Spazi abbandonati. Qui, William e il suo team di architetti costruirono una chiesa e un monastero, e poi iniziarono a stabilirsi nella proprietà. Ma nonostante l'ossessione di William di perfezionare ogni dettaglio della casa, progettata in uno stile architettonico unico per la zona, non riuscì nemmeno a trascorrervi una notte.

William morì nel 1873 e la casa incompiuta passò a suo figlio, Willie Leigh. Tuttavia, Willie non aveva alcun interesse per la casa dei sogni di suo padre, voleva costruire la sua casa dei sogni e lasciarsi alle spalle Woodchester Mansion e i suoi materiali costosi. Le teorie paranormali hanno quindi iniziato a perseguitare la villa abbandonata e incompleta. C'erano storie di un omicidio sul posto e avvenimenti spettrali come un misterioso orologio che ticchettava. I visitatori possono verificare da soli queste teorie poiché la casa è aperta per visite guidate. Mentre sono qui, possono anche osservare i suoi tre maestosi camini, i bellissimi soffitti ad arco e l'unica stanza completata: il salotto, che è stato affrettato per salutare il cardinale Vaughan, l'arcivescovo cattolico di Westminster.

Deutsches Stadion, Norimberga, Germania

Youtube

Uno degli sforzi meno noti di Adolf Hitler fu il tentativo di costruire lo stadio sportivo più grande del mondo, che avrebbe la capacità di contenere 400.000 persone tra le sue tribune alte 300 piedi. Aveva in programma di utilizzare il Deutsches Stadion (lo stadio tedesco) per le Olimpiadi e per gli eventi del partito nazista, poiché si trovava nella città che era anche sede di convegni di partito, secondo il Daily Mail. Lo stadio sarebbe caratterizzato anche da torri sormontate da aquile del partito nazista con un'apertura alare di 50 piedi.

Il progetto non è mai stato realizzato a causa della seconda guerra mondiale, ma sicuramente ci si è avvicinato. Fu ordinata la costruzione di un test a grandezza naturale dopo che Hitler e il suo architetto presentarono un modello di 6 piedi a una folla adorante. Quattrocento lavoratori si sono messi al lavoro sul progetto e, dopo un anno e mezzo, è stata completata una sezione di posti a sedere dello stadio che poteva contenere 40.000 persone a Hirschbach, un villaggio a circa un'ora da Norimberga. Una volta che Hitler vide il grande test a grandezza naturale, la costruzione dell'attuale Deutsches Stadion avrebbe dovuto iniziare nel 1938. Ma quando scoppiò la seconda guerra mondiale, i piani cambiarono rapidamente e il progetto fu interrotto. Inoltre, le persone che vivevano vicino allo spazio hanno afferrato il legname e lo hanno utilizzato per riparare le loro case, lasciando dietro di sé solo alcuni muri di cemento e pilastri circondati dal verde.

Prora, Rgen, Germania

Beckart/Shutterstock

Lo stadio sportivo più grande del mondo non era l'unica struttura grandiosa che Adolf Hitler si proponeva di costruire. Progettò anche di creare la località turistica più grande del mondo sull'isola di Rgen, un'isola tedesca nota per le sue bellissime spiagge e le scogliere di gesso bianco. Ancora una volta, però, la seconda guerra mondiale costrinse la fine dei lavori di costruzione del resort, che Hitler chiamò Prora, ha affermato Business Insider. Prima di allora, tuttavia, 9.000 persone hanno lavorato alla creazione di Prora, che Hitler aveva pianificato di utilizzare come un modo per mantenere i tedeschi dalla parte del partito nazista. Il resort sarebbe in grado di ospitare 20.000 persone e le camere, che includerebbero le caratteristiche tipiche dell'hotel come due letti, un lavandino e un comò, si affacciano sulle spiagge dell'isola.

Nel resort con otto edifici a soli 150 metri dalla spiaggia, Hitler progettò anche di realizzare una Festival Hall, che avrebbe avuto due piscine con onde e diversi teatri per tutti i tipi di spettacoli. Ci sarebbe anche un edificio nel centro che potrebbe essere convertito in ospedale militare in caso di guerra, ha riferito Amusing Planet. Ma quando la costruzione terminò con l'inizio della guerra, il resort semifinito rimase abbandonato per decenni. Infine, nel 2011, camere e appartamenti d'albergo, che costano da $ 400.000 a $ 900.000, sono stati aperti in uno degli isolati della struttura. Solo il tempo dirà cosa succede al resto dei blocchi abbandonati così come alla proprietà abbandonata.

Castello di Neuschwanstein, Fssen, Germania

rbrechko/Shutterstock

Se qualcuno ti chiedesse di immaginare un castello nella tua testa, quello che immagineresti è probabilmente il castello di Neuschwanstein, un castello tedesco da cui il castello di Disney World e lo stesso logo Disney hanno preso ispirazione. Ma quello che probabilmente i fan della Disney non sanno è che questo maestoso castello con imponenti vette bianche è in realtà incompiuto. Tutto ebbe inizio nel 1868 quando il re Luigi II (altrimenti noto come "Re pazzo Ludovico") decise di costruire il proprio castello in stile medievale ispirato al castello di Hohenschwangau, dove è cresciuto, secondo Britannica. Il castello di Hohenschwangau presentava decorazioni ornate che riflettevano sia la leggenda che la poesia, e il re Luigi II voleva creare un nuovo castello come questo per se stesso.

Sebbene all'epoca della sua costruzione i castelli non fossero più necessari come roccaforti per le monarchie, il castello di Neuschwanstein aveva ancora un cortile murato, una grotta artificiale e un giardino interno. Eppure aveva anche i comfort dell'epoca come acqua corrente, acqua calda, ascensore, linee telefoniche e sistema di riscaldamento centralizzato. Tuttavia, i grandi sogni di re Luigi II erano finiti quando si suicidò nel 1886. Sfortunatamente, anche prima, re Luigi II visse lì solo saltuariamente per circa sei mesi in totale, quindi non riuscì nemmeno a godersi gran parte del suo fiaba.

Se tu o qualcuno che conosci sta avendo pensieri suicidi, chiama il National Suicide Prevention Lifeline al numero 1-800-273-TALK (8255).

Il castello di Kellie, Batu Gajah, Malesia

iamzealot/Shutterstock

A differenza di molti altri costruttori o proprietari di castelli, William Kellie Smith non era nato ricco né apparteneva a nessun tipo di stirpe reale. Invece, era solo uno scozzese che ha deciso di recarsi nella Malesia britannica (ora Malesia) per tentare la fortuna negli affari, ha detto il Culture Trip. Ma in vero stile da ricchi a ricchi, le cose sono cambiate per William una volta arrivato nel paese e la sua ricchezza ha iniziato a crescere grazie ad alcuni buoni investimenti. Così decise di costruire la sua nuova moglie, Agnes Smith, che incontrò quando tornò in Scozia per un viaggio, un castello nella sua nuova patria.

Con la sua ritrovata ricchezza, William voleva creare un castello che avrebbe trionfato su quelli dei suoi vicini benestanti. La sua casa ebbe presto un campo da tennis al coperto, un complesso di intrattenimento sul tetto, una torre, il primo ascensore della regione e diversi piani. Tuttavia, il successo di William fu di breve durata; i suoi investimenti in seguito fallirono e morì di polmonite quando aveva solo 56 anni. Agnes ei figli della coppia ereditarono la dimora signorile, ma nella loro disperazione si rifiutarono di farvi ritorno; invece, lo vendettero a un'azienda di caffè e tè che voleva utilizzare la terra per coltivare i propri prodotti. L'azienda scelse di non investire denaro per completare la villa, che cadde in rovina e fu sopraffatta dalla vegetazione, ed è così che rimane oggi.

Castello di Boldt, Baia di Alessandria, New York, Stati Uniti

Elenarts/Shutterstock

George C. Boldt era un milionario oltre che un marito adorante. Per mostrare la sua vita per sua moglie, Louise Boldt, la proprietaria del Waldorf Astoria Hotel di New York, ha pianificato di costruire un castello della Renania sulla baia di Alessandria, un'area panoramica di Heart Island, secondo il sito web del castello. Ma solo quattro anni dopo l'inizio dei lavori, la storia d'amore per la coppia felice era finita: Louise morì improvvisamente e George non poteva sopportare di finire il castello di 120 stanze senza di lei, così fece le valigie e se ne andò, per non tornare mai più, nonostante tutto del suo duro lavoro. Prima della morte di Louise, George aveva assunto 300 lavoratori per creare il castello, che comprendeva tunnel, lussureggianti giardini all'italiana, un ponte levatoio e un castello in miniatura dove i bambini potevano giocare.

Per quasi 75 anni, il castello di Boldt a sei piani rimase abbandonato e incompiuto fino a quando la Thousand Islands Bridge Authority acquisì la proprietà nel 1977 e la aprì ai visitatori. Ora, chiunque può vedere questa straordinaria dimostrazione di amore per se stesso arrivando prima al castello con la propria barca personale o con un giro in barca. Quindi, possono controllare le caratteristiche del castello come una scala di marmo; cuori scolpiti nel legno, nella pietra e nel gesso; lampadari d'oro; e un'imponente biblioteca, ha descritto il Press & Sun-Bulletin. Mentre i visitatori si sono accalcati per vedere lo straordinario spazio, milioni di dollari sono stati utilizzati per riabilitare e riportare la struttura al suo antico splendore.