Seleziona una pagina

Mehdi Kasumov/Shutterstock di Jenny Lynch / 19 maggio 2022 9:12 EDT

Le piante ornamentali di zenzero sono apprezzate in tutti i tropici e subtropicali per i loro fiori longevi, eccezionalmente grandi e dalla forma unica, che emettono un aroma deliziosamente dolce e speziato. Queste piante provengono dalla famiglia delle Zingiberaceae, o zenzero, che contiene tra le 1300 e le 1600 specie identificate. All'interno della famiglia dello zenzero, alcuni generi producono la maggior parte dei fiori ornamentali più comuni, tra cui Hedychium, Costus e Curcuma. Ci sono molte opzioni tra cui scegliere quando si tratta di specie, ma gli amichevoli giardinieri di The Spruce confermano che richiedono tutti lo stesso tipo di cura per prosperare. Quindi, se hai l'ambiente esterno giusto per le piante tropicali, o hai un posto caldo e soleggiato dove farle vivere durante l'inverno, allora vai avanti e divertiti a selezionare le opzioni luminose e originali per trovare una fioritura eccezionale per il tuo giardino.

È importante notare che, sebbene abbiano un odore molto simile, le piante ornamentali di zenzero non producono la radice di zenzero che usiamo come spezia in cucina. Quelle sono comunemente chiamate piante di zenzero culinarie e hanno la loro classificazione di specie chiamata officinale. Lo zenzero culinario è rigorosamente per l'orto. I piccoli fiori giallo crema che a volte compaiono sulle infiorescenze di una pianta di zenzero culinaria sono nella migliore delle ipotesi insignificanti.

Come usare le piante ornamentali di zenzero in giardino

VANESSAL/Shutterstock

Le piante tropicali hanno bisogno di condizioni di crescita tropicali, quindi prima di piantarne una nel tuo giardino, dovrai valutare attentamente l'ambiente circostante. Non è che a queste piante non piaccia quando il tempo diventa fresco o asciutto; è che non possono vivere senza calore e umidità elevati. Qualsiasi cosa al di sotto di 50F comporterà problemi per un fiore di zenzero. Questo limita la coltivazione all'aperto alle zone di rusticità da 9 a 11 a meno che tu non abbia una serra riscaldata. In un ambiente tropicale, le possibilità paesaggistiche abbondano. Per la maggior parte, una volta che li metti nel terreno, questi storditori sbocceranno in discorsi infallibili che potrebbero dare vita a un muro bianco se necessario. Tutto quello che devi fare è scegliere una tavolozza di colori e iniziare a piantare perché, davvero, cosa potrebbero aggiungere i semplici mortali per esaltare un capolavoro botanico come lo zenzero dell'alveare nella foto sopra?

Per scopi pratici, lascia molto spazio tra le piantagioni. La maggior parte delle piante ornamentali di zenzero producono fiori eccezionalmente grandi e crescono abbastanza alti. Lo zenzero della torcia mostrato in alto, ad esempio, può sparare fino a 20 piedi di altezza, note di Gardening Know How. Infine, scegli un punto con una luce diffusa o screziata. Gli zenzeri ornamentali non hanno bisogno di una luce solare diretta intensa; in realtà se la caveranno meglio con un po' di ombra.

Come coltivare piante di zenzero ornamentali

Fotografia di Olga S/Shutterstock

Le Zingiberaceae sono una famiglia di rizomi, quindi il modo più semplice e generalmente più efficace per propagarli è la divisione del rizoma. Gardening Know How cita un periodo di clima caldo dopo che è caduta un po' di pioggia come il momento migliore per farlo. Inoltre, tieni d'occhio i rizomi che spuntano dal terreno. Indipendentemente dalla stagione, questo è un segno che l'unità più grande è pronta per essere divisa. Estrarre delicatamente il grande rizoma e individuare i nodi in cui germoglierà la nuova crescita.

Quando tagli i pezzi di rizoma, assicurati che ogni nuovo pezzo contenga più di un nodo. Dal momento che non mangerai le radici dello zenzero ornamentale, puoi immediatamente piantare ogni pezzo in un vaso alto. Usa un terreno di coltura ricco e ben drenante e seppellisci i rizomi del bambino in profondità con i nodi rivolti verso l'alto. Innaffia generosamente, tienili al caldo e dagli un paio di settimane prima di aspettarti di vedere i segni di nuovi germogli di piante sani. È meglio lasciare la propagazione dei semi agli esperti o agli sperimentatori con molto tempo extra a disposizione. Le piante mature raramente producono semi e quei pochi semi producono raramente le piante più vivaci, quindi gli anni che trascorrerai cercando di raggiungere il successo probabilmente non ne valgono la pena.

Come prendersi cura delle piante di zenzero ornamentali

foto/scatola

Secondo gli esperti del Cooperative Extension Service dell'Università delle Hawaii, le piante di zenzero ornamentali fioriranno con solo un po' di tenera cura amorevole. L'irrigazione costante è prioritaria per la salute generale delle piante con l'ulteriore vantaggio di produrre i fiori più belli. Gli zenzero hanno bisogno di almeno 1 pollice di acqua a settimana, quindi mantenere il terreno umido è d'obbligo. In una zona a clima tropicale, dovrebbero andare bene con piogge abbondanti e regolari; tuttavia, se vivi in ​​un luogo più asciutto o la tua zona sta attraversando lunghi periodi di siccità, potresti dover considerare le opzioni di irrigazione.

Per quanto riguarda i fertilizzanti, Cooperative Extension Service consiglia un'applicazione mensile ad alto contenuto di azoto per aumentare le fioriture. Rimuovere i fiori morti e il fogliame danneggiato attraverso la potatura manterrà la tua pianta bella. Scendi fino al livello del suolo quando tagli i fiori che sono pronti a cadere.

Varietà di piante ornamentali di zenzero

Katy E/Shutterstock

La gamma di piante di zenzero ornamentali tropicali disponibili per il coltivatore domestico può sembrare quasi sbalorditiva. Tuttavia, prosperano tutti in condizioni simili, quindi dovresti essere in grado di scegliere in base alle loro forme uniche e ai colori brillanti e accattivanti. La Garden Clinic australiana offre una guida pratica ad alcune delle varietà più comuni.

  • Zingiber spectabile va sotto il soprannome apropos di zenzero dell'alveare, dato che ogni fiore di brattea cresce in una forma conica che ricorda un piccolo alveare.
  • Zingiber zerumbet è un'altra varietà di alveare meglio conosciuta come shampoo allo zenzero. Questo produce awapuhi, un additivo comune agli shampoo, note esotiche di scrofa.
  • Alpinia zerumbet è il nome scientifico dello zenzero a guscio variegato (nella foto sopra), che produce delicati fiori bianchi con punte rosse e macchie gialle.
  • Alpinia purpurea ci regala un fiore rosso o rosa brillante di lunga durata, profondamente saturo. Originari della Malesia, i fiori di zenzero rosso sono abbastanza appariscenti da essere indicati anche come pennacchi di struzzo.
  • Etlingera elatior o torcia allo zenzero, è un vero e proprio spettacolo. È uno dei coltivatori più alti con una caratteristica fioritura a forma di razzo di bottiglia che di solito è rossa ma può anche essere rosa o (raramente) bianca.

Le piante ornamentali di zenzero sono tossiche?

SimplyAdrienne/Shutterstock

I veri zenzero sono membri della famiglia delle Zingiberaceae scientificamente classificata e nessuno di loro è considerato velenoso. Confermato dall'elenco delle piante tossiche e non tossiche dell'ASPCA, questo include lo zenzero culinario commestibile e gli splendidi fiori tropicali ornamentali discussi in questo articolo. Sfortunatamente, secondo Nature's Poisons, sorge confusione quando la gente parla di zenzero selvatico. Queste piante fanno parte della famiglia delle Aristolochiaceae e quindi non sono dei veri zenzero. Emanano un odore simile, che è probabilmente il luogo in cui hanno preso il loro nome comune.

Nel complesso, i rizomi di queste piante contengono 50 oli essenziali, ognuno con una propria fragranza distinta. Contengono anche acido aristolochico, che a volte viene utilizzato in dosi molto piccole come parte dei tradizionali medicinali a base di erbe. Il problema è che l'acido aristolochico è nefrotossico. In poche parole, può causare danni ai reni e fibrosi e può anche portare a insufficienza renale in pochi mesi. Lo zenzero selvatico è facile da distinguere dallo zenzero ornamentale. Invece di una bellezza tropicale alta e affascinante, è una pianta perenne bassa con piccoli fiori color ruggine insignificanti che sbocciano a livello del suolo.

Come rinvasare le tue piante di zenzero ornamentali

TAMMY M JOHNSON/Shutterstock

I contenitori extra-grandi che iniziano a circa 2 piedi di diametro sono la strada da percorrere con i fiori di zenzero in vaso per due motivi. In primo luogo, crescono alti. Un contenitore profondo e pesante in ceramica o cemento fornirà il peso e il supporto necessari per evitare che si ribaltino. In secondo luogo, i loro rizomi si allargano. Un sottile vaso di plastica probabilmente si aprirebbe nel tempo e ti lascerebbe con un pasticcio di terreno versato e sistemi di radici vulnerabili. Poiché è probabile che il tuo zenzero in vaso sia molto pesante, è una buona idea trovare prima la sua casa e fare l'invasatura lì. In questo modo, non dovrai assumere traslocatori per trasferirlo dall'altra parte del tuo patio.

Poiché si tratta di piante rizoma, il rinvaso generalmente non è necessario quanto dividere (rompere pezzi) del rizoma. Questo creerà spazio nel vaso originale, che potrai poi riempire con terreno fresco e denso di nutrienti prima di rinvasare i tuoi nuovi rizomi. Detto questo, Tropical Plant Party ci ricorda di prestare attenzione a come le nostre piante reagiscono alle cure generali. Ad esempio, una pianta che sembra non avere mai abbastanza acqua è davvero pronta per un nuovo vaso.

L'eterea Curcuma longa fiorisce dalla curcuma

Krieng Meemano/Shutterstock

Come notato in precedenza, le piante di zenzero culinarie producono fiori ornamentali. D'altra parte, tuttavia, le stesse piante che ci danno i rizomi per la polvere di radice di curcuma culinaria ci danno anche una splendida fioritura. Come si vede nella foto sopra, il fiore etereo della Curcuma longa è un tappo da spettacolo delicato ma potente. Come descritto dai coltivatori del Plant Delights Nursery, questi fiori hanno la forma di pigne e fioriscono dalla base del rizoma stesso o all'estremità degli pseudosteli. Le brattee dei fiori di Curcuma longa sono generalmente bianche e rosa, ma possono anche venire in giallo, verde e rosso scuro.

I fiori di curcuma sono diventati particolarmente popolari nei Paesi Bassi, dove i coltivatori olandesi offrono varietà colorate tinte e ricoperte di cera, Thursd. rapporti. Proteggendoli dal freddo, la cera conferisce ai fiori recisi una durata extra lunga. E le opzioni di colore spaziano dall'arcobaleno, dal viola all'arancione pastello fino al bordeaux intenso.