Seleziona una pagina

Melissamn/Shutterstock Di Diana Vilic / 15 marzo 2022 10:27 EDT

È praticamente impossibile evitare questa iconica mascotte, che sia in un negozio di alimentari o durante le pause pubblicitarie. Il viso di Mr. Clean appare su flaconi estivi profumati di agrumi, spugne in schiuma di melamina e varie nebbie per la pulizia profonda. È noto soprattutto per il suo guardaroba tutto bianco, la testa pelata, l'orecchino a cerchio e il fascino da genio che trasuda sex appeal. Non c'è da stupirsi che Mr. Clean sia una delle mascotte più iconiche, che ha resistito per decenni senza alterare il suo look.

Secondo il sito web di Mr. Clean, un contadino laborioso ha trovato un bambino che puliva i gradini della sua fattoria e ha finito per allevarlo per farlo diventare il Mr. Clean che tutti conosciamo e amiamo. Tuttavia, la storia vera e propria non potrebbe essere più lontana da questo. Non si sa molto dei primi giorni di Mr. Clean, che ha portato i suoi fan a speculare sulla sua vita, sessualità e origine. È sicuro dire che ci sono molte storie non raccontate sulla mascotte preferita di tutti, Mr. Clean. Qui ci sono solo alcuni.

Mr. Clean è stato originariamente progettato per essere utilizzato sulle barche

Movimento aereo/Shutterstock

Mr. Clean è stato creato da Linwood Burton, un uomo d'affari di pulizia delle navi marine alla fine degli anni '50, secondo Toronto Sun. Burton teneva conti in tutta la costa orientale degli Stati Uniti e stava incontrando un problema con le sostanze chimiche che erano standard del settore. Prima che Mr. Clean entrasse nel mercato alla fine degli anni '50, le navi potevano essere pulite solo con solventi abrasivi progettati per tagliare il grasso e la sporcizia incorporati. Tuttavia, le formule erano così dure e abrasive che rappresentavano un pericolo per i suoi dipendenti ed erano una causa comune di disabilità.

Alla ricerca di modi per evitare i premi associati a molteplici richieste di invalidità, Burton ha utilizzato la sua conoscenza di base della chimica per creare una soluzione a base di detersivo che tagliasse il grasso senza fare affidamento su sostanze chimiche pericolose. La formula era molto più delicata e trovò rapidamente il suo posto nel mercato consumer. Nel 1958 vendette il brevetto a Procter & Gamble e, subito dopo, i maghi del marketing dell'azienda avrebbero inventato la mascotte di Mr. Clean.

Mr. Clean era presumibilmente basato su un vero veterinario della Marina degli Stati Uniti

Bumble Dee/Shutterstock

A differenza dei marchi di consumo più famosi con una lunga storia, Mr. Clean ha mantenuto la sua mascotte praticamente la stessa per tutta la sua storia. Mentre Mr. Whipple e i folletti dell'Ajax sono andati e venuti, Mr. Clean ha cambiato il suo vestito solo in alcuni spot pubblicitari e si è adattato ai recenti stili di animazione.

Nessuno sa esattamente da dove provenga l'iconica immagine di Mr. Clean. Ma molti credono che possiamo ringraziare due inserzionisti per il suo fascino iconico. Secondo The Sitrep, nel 1958, Harry Barnhart ed Ernest C. Allen, dipendenti dell'agenzia pubblicitaria Tatham-Laird & Kudner, furono incaricati di creare una mascotte e un'immagine del marchio per il nuovo prodotto di Procter & Gamble, Mr. Clean. Dopo aver cercato ispirazione ovunque, i due avrebbero trovato la foto di un veterano della Marina degli Stati Uniti. Barnhart e Allen si sono immediatamente ispirati al suo aspetto duro e alla sua testa calva, rendendo anche omaggio alla storia di origine del prodotto.

Mr. Clean potrebbe essere davvero un genio

Riflessi digitali/Shutterstock

Mentre molte persone credono che Mr. Clean sia stato modellato su un marinaio, altri credono che sia sempre stato destinato a essere un genio. La storia racconta che nel 1958 Harry Barnhart ed Ernest C. Allen escogitarono il concetto di Mr. Clean ma non il vero personaggio. L'agenzia ha coinvolto l'artista commerciale Richard Black per concettualizzare Mr. Clean. Secondo il necrologio del New York Times del 2014 di Black, ha presentato due rendering di un genio sorridente, uno con un orecchino a cerchio e l'altro con un anello al naso. Procter & Gamble ha scelto l'orecchino a cerchio.

Questa teoria è supportata da Tricia Higgins, responsabile delle comunicazioni di Procter & Gamble, che ha affermato che la società aveva originariamente visto Mr. Clean lavorare come per magia e voleva giocare sull'idea che fosse uscito da una bottiglia. Tuttavia, nel 2014, il signor Clean ha twittato che non era un genio ma un uomo semplice a cui piace pulire.

Mr. Clean condivide un legame con Smokey Bear

Jamie Staite/Shutterstock

Come era tipico per l'epoca, le pubblicità di Mr. Clean erano cartoni animati disegnati a mano illustrati dal fumettista freelance di Tatham-Laird & Kudner, Richard Black, secondo Mel Magazine. Lo spot del cartone animato presentava un Mr. Clean simile a un genio che indossava tutto bianco e un orecchino a cerchio oversize. Durante lo spot, Mr. Clean viene mostrato mentre pulisce vari prodotti per la casa, completando il suo famoso jingle. Sebbene le pubblicità siano andate bene, alla fine sono state eliminate e sostituite con pubblicità dal vivo con l'attore House Peters Jr.

Secondo Inquisitr, prima di illustrare Mr. Clean, Black aveva originariamente pubblicato il suo lavoro su "The Saturday Evening Post". Uno dei suoi pezzi attirò l'attenzione del Dipartimento degli Interni, che commissionò a Black la pittura di Smokey Bear, una mascotte creata da Albert Staehle nel 1944. I dipinti di Black ebbero un tale successo che continuò a disegnare Smokey Bear per 20 anni. Black ha anche creato pubblicità e mascotte per Shell Oil e BankAmericard.

C'è un afroamericano Mr. Clean

Sheila Fitzgerald/Shutterstock

Nel 2016, Procter & Gamble ha lanciato un casting aperto per trovare il più grande fan di Mr. Clean che sarebbe disposto ad assumere i suoi doveri mentre si prendeva la sua prima vacanza. Secondo il Cincinnati Business Courier, Kevin Wenzel, Associate Brand Director di Procter & Gamble per il Nord America, ha annunciato il concorso con la dichiarazione: "Mr. Clean ha mostrato i suoi muscoli contro milioni di pasticci domestici dal 1958, affrontando sporco, grasso e sporcizia. Come puoi immaginare, Mr. Clean ha bisogno di un serio R&R."

Il concorso #TheNextMrClean era aperto al mercato nordamericano e ha ricevuto migliaia di iscrizioni, ognuna delle quali affermava di essere il più grande fan di Mr. Clean. I fan sono stati incoraggiati a partecipare a casting aperti a New York e Los Angeles o a inviare una clip di un'audizione di 60 secondi. Quando gli è stato chiesto cosa stessero cercando esattamente, Wenzel ha affermato di volere qualcuno che potesse essere "altrettanto pulito, senza paura, disponibile e resistente allo sporco come Mr. Clean".

Dopo una lunga ricerca, Procter & Gamble ha annunciato che Mike Jackson, residente in Alabama, sarebbe stato il sostituto temporaneo del signor Clean. Jackson è stato il primo e unico Mr. Clean afroamericano e ha attirato l'attenzione nazionale. Come parte del suo accordo, Jackson è stato in grado di recitare in alcune pubblicità di Mr. Clean, ricevere $ 20.000 e una fornitura per un anno intero di gomme da cancellare Mr. Clean Magic. Jackson ha anche adempiuto ai doveri di Mr. Clean durante il Super Bowl 2016 e ha modellato per un calendario in edizione limitata.

Le gomme magiche non sono in realtà magiche

ZikG/Shutterstock

Uno dei prodotti più famosi di Mr. Clean è la gomma magica. Come suggerisce il nome, le gomme magiche agiscono davvero come per magia. Hanno solo bisogno di acqua per pulire la maggior parte delle macchie, non sono necessari prodotti chimici o saponi. La gomma sembra come qualsiasi altra spugna dall'esterno, ma sono molto di più a un esame più attento. Secondo Grunge, Mr. Clean ha lanciato Magic Eraser nel 2003 per contrastare i prodotti della concorrenza, che utilizzavano abrasivi aggressivi per tagliare grasso e macchie. Secondo Martha Stewart, la spugna fornisce una pulizia meccanica piuttosto che chimica, rendendola più sicura da usare.

Secondo HowStuffWorks, ciò che fa agire una gomma magica come per magia è l'ingrediente principale del prodotto: la schiuma di melamina. Secondo The Daily Apple , la schiuma di melamina è una potente miscela di carbonio, idrogeno e azoto creata negli anni '30 dell'Ottocento per produrre plastica. In effetti, fino a quando Procter & Gamble non ha lanciato sul mercato la gomma magica, uno degli unici usi comuni della schiuma melamminica era l'isolamento della stanza. Anche se la gomma è morbida al tatto, la schiuma melamminica diventa dura quando viene a contatto con una superficie dura, facendola agire come carta vetrata abrasiva.

Mr. Clean non è stato nominato fino al 1962

Mike Flippo/Shutterstock

Mr. Clean ha debuttato ufficialmente sugli scaffali nel 1958 e, in sei mesi, il marchio è stato il detergente per la casa più venduto negli Stati Uniti, secondo Toronto Sun. Nonostante abbia avuto un incredibile successo al momento del lancio, Procter & Gamble non ha mai dato un nome proprio alla loro mascotte Mr. Clean. Semplicemente non pensavano che ne avesse bisogno poiché all'epoca non era comune per le mascotte.

Secondo Today I Found Out , i fan del prodotto hanno continuato a lamentarsi con Procter & Gamble che la mascotte non aveva un nome. Dopo quattro anni, Procter & Gamble ha finalmente ascoltato i suoi fan e ha lanciato il concorso "Give Mr. Clean a First Name", assegnando $ 30.000 in contanti o una casa completamente arredata al consumatore il cui nome è stato scelto (tramite Hunker). Comprendeva anche 1.000 radio Motorola a 1.000 consumatori che sono arrivati ​​​​secondi (tramite WorthPoint). Dopo alcuni avanti e indietro, Procter & Gamble ha deciso il nome Veritably, che significa "genuino". Rendendo l'iconico uomo calvo, Mr. Genuinely Clean.

Mr. Clean ha un nome diverso in ogni paese

Emka74/Shutterstock

Nel giro di pochi anni, Mr. Clean era sugli scaffali di tutto il mondo, il che significa che il marchio ha dovuto adattarsi a un mercato mondiale. Secondo CNBC, molti marchi famosi cambiano i loro nomi di marca in altri mercati, di solito a causa di un nome già registrato o del nome originale che non ha senso nella lingua del paese.

Quindi, mentre Mr. Clean è conosciuto come "Mr. Clean" negli Stati Uniti, la maggior parte del mondo lo conosce come Mr. Proper o una sua traduzione. Ad esempio, Mr. Clean è conosciuto come Don Limpio in Spagna, Maestro Limpio in Messico e Porto Rico e Pan Proper in Polonia. Poiché un prodotto chiamato Mr. Clean esiste già nei mercati del Regno Unito e dell'Irlanda, il prodotto si chiama invece Flash e non presenta l'iconica mascotte. Ma le differenze non si fermano qui. Secondo HighNames, alcuni paesi usano persino un jingle diverso!

Altri marchi lo hanno preso in prestito

Smolaw/Shutterstock

Mentre molti marchi evitano di mescolarsi con marchi che non possiedono, c'è una lunga serie di marchi disposti a pagare un dollaro superiore per presentare Mr. Clean nelle loro pubblicità. Tuttavia, Procter & Gamble è molto esigente con i marchi che sono in grado di utilizzare l'immagine e la somiglianza iconiche di Mr. Clean, assicurando che la mascotte mantenga la sua immagine perfettamente pulita.

Tuttavia, negli ultimi anni, Procter & Gamble ha consentito a una manciata di marchi di presentare Mr. Clean se pagano un alto premio. Secondo il Wall Street Journal, nel 1998, Honda ha pagato $ 20 milioni per presentare la figura iconica in uno spot pubblicitario di LEV Accord, sperando che i consumatori associassero la loro nuova uscita all'energia pulita. Allo stesso modo, durante il Superbowl del 2020, Adweek ha riferito che Kraft ha pagato Procter & Gamble per usare la mascotte di Mr. Clean durante il loro funerale di Mr. Peanut. Né Kraft né VaynerMedia, l'agenzia pubblicitaria responsabile della campagna, hanno rivelato quanto hanno pagato per il breve cameo.

Il signor Clean ha scritto un libro

Jure Divich/Shutterstock

Per aggiungere al fascino senza tempo di Mr. Clean, doveva essere più di un uomo che amava pulire. Secondo la sua storia ufficiale sulle origini, Mr. Clean non era solo un bracciante orfano che voleva rendere il mondo un posto più pulito. È anche un abile ricercatore e autore.

Secondo il sito web Mr. Clean, Mr. Clean ha viaggiato per il mondo alla ricerca di diventare il miglior addetto alle pulizie della storia e, per farlo, ha dovuto condurre ricerche approfondite. Dopo anni di raccolta di dati, ha scritto "The Encleanapedia", che alla fine è arrivato alle scrivanie di Procter & Gamble, dove i superiori sapevano di doverlo assumere per scuotere l'industria delle pulizie. Durante eventi speciali, Procter & Gamble distribuisce copie di "The Encleanapedia", che è solo una stampa della storia dell'azienda e vari suggerimenti per la pulizia dei suoi prodotti.

Gli annunci vintage di Mr. Clean hanno fatto affermazioni notevoli

Syntartanya/Shutterstock

Le pubblicità vintage sono famose per fare affermazioni stravaganti e Mr. Clean non ha fatto eccezione. Cincinnati Business Courier ha riferito che come parte dell'identità del marchio Mr. Clean, Tatham-Laird & Kudner ha prodotto un iconico jingle che elencava varie affermazioni sulla pulizia. Originariamente cantato in un duetto tra i musicisti Don Cherry e Betty Bryan, il jingle affermava che il detergente multiuso di Mr. Clean poteva pulire tutto, inclusi un lavello della cucina, un'anta della finestra, uno specchio sporco, un anello di diamanti e persino i cani. Il jingle è stato presentato per la prima volta nel 1958 e ha avuto un successo immediato. Divenne persino il jingle più longevo nella storia americana.

Nel 2016, lo stesso jingle è stato riscritto. Tuttavia, le affermazioni sono state modificate per adattarsi agli usi moderni del prodotto ed evitare responsabilità legali. Mr. Clean non poteva più mantenere la lucentezza sul tuo inestimabile anello di diamanti o su Fido. Il prodotto ora era consigliato solo per pulire l'intera casa, compresi tutti i pavimenti, le porte, le pareti, i corridoi, le vasche e le piastrelle.

In un comunicato stampa, Kevin Wenzel, direttore del marchio associato di P&G per il Nord America, ha dichiarato: "Avendo fatto una tale impressione come uno dei jingle più antichi e riconosciuti di P&G, volevamo dare a questa canzone unica e facilmente riconoscibile un tocco moderno per i consumatori di oggi La nostra ispirazione è stata quella di rinnovarlo per portare la melodia accattivante nelle famiglie millenarie di oggi."

L'UE ha un problema con Mr. Clean

Immagini VanderWolf/Shutterstock

Nel 2008, il Parlamento europeo ha soddisfatto i consumatori di tutto il mondo quando ha votato per rimproverare gli inserzionisti per "stereotipi sessuali". Secondo il New York Times, in questo periodo l'Europa è stata inondata da pubblicità provocatorie rivolte a bambini e giovani adulti. Sebbene l'obiettivo di rimuovere le immagini eccessivamente sessuali fosse la loro preoccupazione, il Parlamento ha ricevuto un contraccolpo globale per il marchio a cui mirava: Mr. Clean, noto come Mr. Proper nella maggior parte dei mercati europei.

Nella sua argomentazione principale, il Parlamento ha preso di mira un elenco di marchi, tra cui Dolce & Gabbana, per aver utilizzato l'immagine sessuale di un gruppo di uomini che inchiodano una donna a terra in una campagna pubblicitaria. Hanno anche preso di mira il signor Clean, il cui fisico eccessivamente muscoloso implicava che fosse necessario un uomo forte per rimuovere le macchie difficili. Il Parlamento inizialmente ha proposto un nuovo protocollo per le future campagne pubblicitarie, in cui i marchi sarebbero stati pubblicamente vergognosi e presi di mira. Tuttavia, il Parlamento non aveva il potere o il sostegno per punire le aziende e le società pubblicitarie per annunci sessuali. Fortunatamente per Mr. Clean, i fan e Procter & Gamble, la società non è mai stata multata o sottoposta a pretese di stereotipi sessuali.

Mr. Clean è sexy per aiutare a salvare i matrimoni

Alex Gukalov/Shutterstock

Mr. Clean è diventato piuttosto sessuale per una mascotte dei cartoni animati negli ultimi anni. Il passaggio a un Mr. Clean più sexy è stato del tutto intenzionale. Cynopsis Media ha riferito che quando l'agenzia pubblicitaria Leo Burnett ha preso l'account Mr. Clean, è stata incaricata di creare la campagna Cleaner of Your Dreams. L'agenzia si è messa al lavoro analizzando l'immagine del marchio, le vendite storiche e il mercato nordamericano e hanno notato una cosa che spiccava tra i dati.

Dan Koutoulakis, direttore della pianificazione presso Leo Burnett Canada, ha rivelato che i consumatori hanno notato un evidente sex appeal per la mascotte Mr. Clean, che li ha spinti a guardare alla ricerca secondaria, che ha evidenziato la disparità di divisione nel lavoro domestico e chi è principalmente responsabile delle pulizie . Forte dei loro dati, Leo Burnett ha escogitato una teoria: se un problema comune nei matrimoni è la mancanza di pulizie condivise, e se Mr. Clean rendesse le pulizie sexy? Seguendo quella direzione, hanno creato una delle campagne pubblicitarie più sexy della storia recente, che ha vinto il Gran Premio dei David Ogilvy Awards 2018 e l'Oro per la Trasformazione del Marchio.

Ha un guardaroba poco conosciuto

Il mio luglio/Shutterstock

I fan irriducibili sanno che Mr. Clean ha un outfit classico: l'iconica maglietta bianca e l'anello al naso. Ma questa non è l'unica cosa che la muscolosa mascotte ha indossato negli ultimi decenni. Secondo Mental Floss, a differenza della maggior parte delle mascotte, Mr. Clean non ha subito cambiamenti drastici nella sua immagine in nessun momento della storia del marchio. In effetti, è stato rinominato solo una manciata di volte dal 1958. Prima, quando è passato dal cartone animato al live-action, poi quando la mascotte è diventata CGI e ancora una volta quando il marchio ha subito un piccolo cambio di logo.

Per la maggior parte della vita del marchio, Mr. Clean ha indossato sopracciglia bianche dalla testa ai piedi e un cerchio oversize. Ma brevemente, negli anni '60, l'attore House Peters Jr., che interpretava la mascotte, indossava un abito nero attillato e una cravatta e occasionalmente appariva a torso nudo. Negli ultimi anni, CGI Mr. Clean si è vestito brevemente da poliziotto che tentava di fermare lo sporco malvagio in tribunale. Fortunatamente per i fan che vogliono essere Mr. Clean per Halloween, Procter & Gamble non ha intenzione di cambiare definitivamente il guardaroba di Mr. Clean a lungo termine.

Mr. Clean è riconosciuto come un'icona gay

Cunaplus/Shutterstock

Sebbene Procter & Gamble non abbia mai confermato o smentito l'affermazione che Mr. Clean sia gay, ciò non ha impedito ai suoi fan di rivendicarlo come un'icona. I fan attribuiscono l'affermazione alla codifica queer del design. In un'intervista a Mel Magazine, David Thorpe, regista del documentario "Do I Sound Gay?" spiega, "l'uomo gay ha incontrato il signor Clean ed era una specie di nonno. Il signor Clean ha la testa calva e le sopracciglia forti; è lucido, ben curato, ha un piercing all'orecchio, ama pulire e indossa vestiti attillati, quindi controlla molte scatole".

I rappresentanti di Procter & Gamble affermano che la sessualità di Mr. Clean è una delle domande più comuni che ricevono. Tuttavia, il marchio si rifiuta di rilasciare una dichiarazione ufficiale, dicendo a Salon: "Abbiamo ricevuto domande del genere almeno negli ultimi 10 anni. Non siamo sicuri di dove sia iniziato, potrebbe avere a che fare con il suo orecchino o il suo abbigliamento, ma ci piace pensare che il signor Clean fosse solo un uomo prima del suo tempo."