Seleziona una pagina

FloridaStock/Shutterstock di Tim Butters / 20 settembre 2021 12:35 EDT

Adagiato su un tratto da cartolina di Palm Beach in Florida, c'è un resort in cui il grande Gatsby avrebbe probabilmente vissuto se fosse stato reale invece di un volo di fantasia. Il nome stesso, Mar-a-Lago, che nella lingua spagnola si traduce in "da mare a lago", ha un sapore esotico. Può sembrare una città perduta cercata da sconsiderati bucanieri o uno squallido locale sepolto in un vicolo poco illuminato, ma non è né l'uno né l'altro. Costruito nell'era del jazz, quando i flapper sbattevano le ali e i dandy sorseggiavano casualmente i loro cocktail, Mar-a-Lago ha cambiato proprietà solo una manciata di volte. L'ultima volta è stato negli anni '80, quando la sua stravaganza architettonica e il fascino del vecchio mondo hanno catturato l'attenzione di un promotore immobiliare di nome Donald Trump, per Fortune. Il nome Mar-a-Lago da allora è diventato sinonimo dell'ex presidente degli Stati Uniti.

Trump ha fatto del resort di Mar-a-Lago il suo club personale, la sua fortezza e il suo castello. È un punto di riferimento storico nazionale che ha romanticismo, fascino e un certo je ne sais quai . Ha anche dei segreti. Le mura possono essere sorvegliate, le porte ben chiuse e le finestre chiuse a occhi indiscreti, ma possiamo entrare a Mar-a-Lago con altri mezzi. Scaviamo insieme nella verità non raccontata del resort di Mar-a-Lago e scopriamo di più!

Incontra la donna che ha reso il resort di Mar-a-Lago una proprietà incredibile

CM Stieglitz/Wikipedia

Mentre gli imperi sono costruiti sul sangue, sudore e lacrime di milioni di persone, il resort di Mar-a-Lago è stato costruito, metaforicamente parlando, sui cereali. Marjorie Merriweather Post può sembrare il personaggio di un omicidio di epoca vittoriana, ma era anche una donna d'affari molto scaltra e proprietaria della General Foods. Quando ereditò la Postum Cereal Company da suo padre, CW Post, nel 1914 (tramite The Wall Street Journal), sarebbe potuta diventare semplicemente ricca e oziosa; invece, è diventata una tenace intraprendente. Sotto l'occhio vigile di Post, la Postum Cereal Company divenne la General Foods Corporation nel 1929. Con tutti quei soldi in banca, Post aveva l'abitudine di acquisire residenze straordinarie e Mar-a-Lago era quella che aveva costruito da zero.

Inoltre, Post era un negoziatore intelligente che sapeva cosa voleva e come ottenerlo, come notato da Post Consumer Brands. Secondo Timeline, il 35enne Post aveva già una proprietà a Palm Beach chiamata "Hogarcito" (Piccola casa), quando nel 1922 iniziò un'incessante ricerca di terreni non edificati per trovare il punto ideale dove costruire la sua "Grande Casa." Con l'Oceano Atlantico da una parte e il lago di Worth dall'altra, Post ha trovato un perfetto appezzamento di terreno di 20 acri per darle il massimo diritto di vantarsi tra i 1.200 residenti di Palm Beach. Cinque anni dopo e il palazzo di Post era completo.

Mar-a-Lago divenne una realtà poco prima della Grande Depressione

Jack Boucher/Wikipedia

I lavori nel resort di Mar-a-Lago iniziarono nel 1923 e terminarono nel 1927, secondo Smithsonian, proprio mentre la Grande Depressione stava aspettando dietro l'angolo. Post ha speso l'equivalente di 90 milioni di dollari per concretizzare il sogno della sua casa per le vacanze. La sua costruzione ha coinvolto un esercito di 600 lavoratori ed era opulenta anche per gli standard regali di Palm Beach. Debi Murray, curatore capo della Historical Society of Palm Beach County, ha spiegato: "La costruzione iniziò nel 1923 e la Florida entrò nella Depressione prima del resto del paese". Tuttavia, come si addiceva a qualcuno la cui fortuna proveniva da prodotti commestibili, la Posta si assicurava che i suoi lavoratori fossero ben nutriti.

Quando l'ultimo mattone era stato posato e la foglia d'oro tagliata, 110.000 piedi quadrati di Mar-a-Lago vantavano abbastanza spazio per ospitare un sacco di famiglie americane stanche, povere e accalcate che desideravano respirare libere. All'interno del rifugio del miliardario, soffitti di 42 piedi davano su un soggiorno di 1.800 piedi quadrati, 58 camere da letto, 33 bagni e molti ornamenti sgargianti e seta fluente. Per celebrare la grande erezione, Post, insieme al marito numero due, Edward F. Hutton, si è vestito con i costumi del regno di Luigi XVI e ha invitato alcuni dei pezzi grossi locali a mangiare un boccone. Viva la rivoluzione!

L'opulenta grandezza di Mar-a-Lago non è la tazza di tè di tutti

Jack Boucher/Wikipedia

Il poeta e visionario William Blake una volta scrisse che "La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza". A tal fine, passare una notte a Mar-a-Lago non ti trasformerà in Socrate, ma la strada dell'eccesso apre sicuramente la strada alla sua porta d'ingresso riccamente decorata. Secondo Timeline, l'architetto e designer originale di Mar-a-Lago di numerose ville della Florida, Marion Sims Wyeth, era così costernato dal coinvolgimento tardivo e dal contributo creativo dello scenografo del Metropolitan Opera, Joseph Urban, che ha minimizzato il proprio contributo allo sforzo.

Wyeth non era solo nel suo orrore per quello che era diventata Mar-a-Lago; il consenso della critica architettonica era che il capolavoro fosse diventato una mostruosità grazie all'influenza di Urbano. Persino il marito di Post, Edward F. Hutton, urlò: "Sai che Marjorie ha detto che avrebbe costruito un piccolo cottage in riva al mare. Guarda cosa abbiamo ottenuto!"

Non erano solo gli infissi dorati del bagno, la torre di 75 piedi, o il fatto che la sala da pranzo fosse costruita a imitazione di Palazzo Chigi di Roma. Non era nemmeno la biblioteca rivestita di pannelli di quercia piena di libri rari della prima edizione che vengono letti di rado. Era il semplice fatto che, cercando così tanto di impressionare e abbagliare, ciò che Post vedeva come un'estetica classica e una testimonianza di un alto ideale culturale era semplicemente un pugno nell'occhio per molti. Significativamente, Post si nascondeva spesso in un balcone superiore quando arrivavano gli ospiti per la prima volta per valutare la loro reazione.

Mar-a-Lago è quasi diventata una Casa Bianca d'Inverno

Joe Raedle/Getty Images

Per la maggior parte della sua vita, Marjorie Merriweather Post ha trascorso solo due mesi all'anno a Mar-a-Lago (tramite Love Property). Poi, durante i suoi anni d'oro, Post si è impegnata a trasformare la tenuta da un capolavoro architettonico tutto facciata e poco funzionale in un punto di interesse nazionale per i turisti. Post sperava che un tale cambiamento nell'uso avrebbe impedito che venisse distrutto in sua assenza. Secondo il Palm Beach Post, ha proposto alle autorità della Florida che diventasse un "luogo dove ospitare persone importanti, un ritiro presidenziale o alloggi temporanei per i capi di stato in visita".

Dopo anni di dispute, nel 1972 il governo federale acconsentì ad accettare il dono di Mar-a-Lago come Casa Bianca d'Inverno a condizione che Post si assumesse il peso maggiore di eventuali costi di manutenzione. Eppure, sebbene il denaro potesse non essere stato un oggetto per la ricca ereditiera, per i funzionari del governo era una storia diversa. Post ha sconvolto il carrello delle mele morendo nel 1973, lasciando poco nelle casse per coprire il mantenimento in corso di Mar-a-Lago. Il presidente Richard Nixon non aveva alcuna utilità per Mar-a-Lago perché aveva già piumato il proprio nido a Key Biscayne. Inoltre, il presidente Gerald Ford era indifferente alle delizie di Palm Beach e il presidente notoriamente frugale Jimmy Carter lo considerava un giocattolo per ricchi. La proprietà presidenziale priva di presidente è stata restituita alla Post Foundation nel 1980.

Le trombe suonano e una nuova era albe a Mar-a-Lago

Joe Mcnally/Getty Images

Cinque anni dopo, arrivò sulla scena uno sfacciato e audace promotore immobiliare di New York. Si chiamava Donald Trump e, secondo il Palm Beach Post, l'allora quarantenne acquistò l'intero resort per 10 milioni di dollari. Trump afferma che la sua offerta iniziale era di $ 28 milioni per The Washington Post , ma quando è stata respinta ha deciso di togliersi i guanti e fare il cattivo. Attraverso una terza parte, Trump ha acquistato un tratto di spiaggia tra Mar-a-Lago e l'oceano e ha minacciato di creare un dolore per gli occhi e oscurare la vista stimolante. Trump ha spiegato: "Quello è stato il mio primo muro. Questo ha fatto impazzire tutti. Non potevano vendere la grande casa perché possedevo la spiaggia, quindi il prezzo continuava a scendere, scendere e scendere". Alla fine, Trump ha fatto a modo suo e ha acquistato l'intero resort per una canzone. In particolare, ha speso 5 milioni di dollari per la casa, 3 milioni di dollari per gli infissi e gli arredi e 2 milioni di dollari per il lotto di terreno fronte mare.

Nel 2018, Forbes ha valutato Mar-a-Lago a $ 160 milioni; Trump ha guadagnato più di $ 100 milioni sul suo investimento iniziale. (Cosa ha detto una volta qualcuno sull'arte dell'accordo?) La predilezione di Trump per Mar-a-Lago era evidente a tutti; in seguito, quando divenne presidente Trump, Mar-a-Lago sarebbe diventata la sua vacanza preferita. "Molti dei grandi leader mondiali chiedono di venire a Mar-a-Lago", ha dichiarato. "A loro piace; a me piace."

Donald Trump si è imbattuto per caso nel Mar-a-Lago

Joe Mcnally/Getty Images

Non si spiega l'innocenza del caso e secondo Donald Trump, la sua scoperta di Mar-a-Lago è stata un felice incidente. Vanity Fair riporta che in "Trump: The Art of the Comeback", Trump ha scritto di come stava andando a una cena a Palm Beach quando ha deciso di mettersi in mostra e ostentare un po' la sua ricchezza; chiese al suo autista se c'era un posto decente in città per cui poteva spendere i suoi soldi. Il confuso uomo della ruota rispose: "Beh, la cosa migliore in assoluto è Mar-a-Lago, ma suppongo che non ne parleresti". Secondo quanto riferito, Trump ha visto la dichiarazione come una sfida e ha abbaiato all'autista di portarlo lì immediatamente.

Il 39enne, nato nel Queens, è stato immediatamente catturato dalle tranquille strade di Palm Beach e dalle siepi di 12 piedi coltivate per fornire sicurezza e segretezza agli occupanti delle case che custodivano. Quando finalmente Mar-a-Lago è apparso alla vista, Trump è stato sedotto dal suo maestoso sprawl, per non parlare del suo campo da golf a nove buche. In seguito scrisse: "Ho capito subito che doveva essere mio".

Uno dei piani iniziali di Trump per Mar-a-Lago era di suddividere la terra e costruire ville individuali; ha chiamato il progetto "Mansions at Mar-a-Lago". La Preservation Society di Palm Beach ha respinto all'unanimità la proposta di Trump, che secondo quanto riferito gli ha fatto vedere rosso e ringhiare: "Non sono più dell'umore giusto per scendere a compromessi". La successiva causa da 50 milioni di dollari di Trump è fallita, ma aveva altri piani per Mar-a-Lago.

L'origine del club a Mar-a-Lago

Joe Raedle/Getty Images

I club a Palm Beach sono sempre stati una cosa. Secondo Vanity Fair, sono un parco giochi e una piattaforma che puoi utilizzare per rafforzare la tua posizione sociale ed economica all'interno della comunità. Sono anche estremamente esclusivi, che Donald Trump ha apparentemente utilizzato a suo vantaggio. Il Washington Post riporta che nel 1995, dopo una dura e prolungata battaglia, Trump aprì per la prima volta le porte del club Mar-a-Lago. Aveva combattuto con le unghie e con i denti contro il consiglio comunale che non era contento di qualcuno che percepivano come un "estraneo" e dei suoi piani per trasformare una proprietà storica in un club di milionari che avrebbe alterato l'atmosfera di una zona tranquilla.

Trump ha vinto la giornata indicando tutti i club della zona che apparentemente negavano l'appartenenza a ebrei e neri, sottolineando che la sua sarebbe stata all-inclusive. Il consiglio si è pronunciato a favore di Trump. Secondo quanto riferito, il direttore esecutivo della Camera di commercio di Palm Beach ha ringhiato: "È tutto incentrato sul Trumpster. Mi permetto di pensare che il vecchio Palm Beach non lo consideri uno di loro". Trump ha adottato un punto di vista più filosofico e ha sottolineato: "Che mi amino o meno, tutti concordano sul fatto che il posto più grande e importante a Palm Beach sia Mar-a-Lago. Ho preso il posto migliore e l'ho reso incredibile e l'ho aperto, essenzialmente per la gente di Palm Beach." ABC News riporta che Trump in seguito avrebbe citato la proprietà come un ottimo esempio del suo feroce impegno per l'uguaglianza.

Quanto costa l'abbonamento a Mar-a-Lago?

Capehart/Getty Images

Ci sono club a cui può unirsi qualsiasi Tom, Dick o Harry, e poi ci sono club come Mar-a-Lago che si rivolgono esclusivamente a persone a cui piace chiamare i propri cani come imperatori romani e che sono incredibilmente ricchi. E per ricchi intendiamo individui disposti a pagare una quota iniziale di $ 200.000 più $ 14.000 all'anno per unirsi alla banda speciale di Donald Trump (tramite Town & Country). La quota di adesione originale a Mar-a-Lago era di $ 100.000, ma non molto tempo dopo che Trump è diventato presidente ha deciso di raddoppiarla, supponendo che la richiesta di essere il leader del club del mondo libero sarebbe stata estremamente alta. Secondo il sito web di Mar-a-Lago, "il club offre i più alti privilegi e uno stile di vita d'élite riservato a pochi eletti". Per ottenere il voto devi essere sponsorizzato da un membro esistente e superare alcuni controlli in background per assicurarti di essere tagliato dalla stoffa giusta.

Una volta approvati, i membri sono tenuti a bere il sangue di agnello da un calice di puro avorio al chiaro di luna. Ovviamente stiamo scherzando! I membri di Mar-a-Lago hanno pieno accesso a tutti i principali servizi e a quello che il club chiama il "Mondo di Trump". Ciò significa fondamentalmente che i membri possono giocare a golf gratuitamente in tutti i campi da golf di Trump in tutto il mondo. Per Politico, i membri sono un miscuglio di amministratori delegati, investitori, medici e avvocati. Troverai anche l'autore James Patterson e la discendente di Pocahontas, Debbie "White Dove" Porreco nel club di Trump.

Se il tuo nome non è nell'elenco non entrerai

Andriy Blokhin/Shutterstock

Groucho Marx una volta disse: "Non voglio appartenere a nessun club che mi accetterebbe come uno dei suoi membri". Ecco il punto: le possibilità di entrare nel Mar-a-Lago sono piuttosto scarse, ma Nimrod Kamer è un uomo che afferma di conoscere almeno sei modi per entrare in quello che descrive come "l'orribile composto di Trump in Florida" (via posta aerea). Dopo gennaio 2021, il team dei servizi segreti di Mar-a-Lago è stato sostituito dal personale di Trump e Kamer crede che non ci sia mai stato un momento migliore per vivere in grande e apprezzare la "sgargiante architettura del 1927". Consiglia anche agli ospiti non invitati di provare a fingere di dover pagare un conto in sospeso e una volta dentro, sii il primo ad applaudire quando Donald Trump entra nella stanza e ti mimetizzi come un mobile.

In alternativa, potresti provare a fingere di essere l'ospite di qualcuno oscuro e rilasciare alcuni nomi esotici per confondere il personale che non è aggiornato con l'elenco dei membri. Se tutto fallisce, c'è sempre il tunnel che corre sotto South Ocean Boulevard fino alla spiaggia. Il Palm Beach Post riporta che nel 2019, l'adolescente Mark Lindblom ha ingannato gli agenti dei servizi segreti facendogli credere che fosse un membro e lo hanno lasciato attraversare il tunnel mentre Trump era in residenza. Lindblom ha vagato per 20 minuti prima di essere arrestato. Lo studente dell'Università del Wisconsin ha confessato di averlo fatto per scherzo.

Ci sono stati strani ospiti al Mar-a-Lago Resort

Stephanie Keith/Getty Images

Sebbene sia l'incarnazione stessa della ricchezza e del privilegio, il resort di Mar-a-Lago ha ospitato alcuni strani ospiti e tempi strani sin dall'inizio. Per cominciare, nel 1929, i clown e il direttore di circo dei Ringling Bros e Barnum e Bailey Circus furono chiamati per una raccolta fondi di beneficenza e suonarono davanti a un pubblico di bambini svantaggiati, secondo Smithsonian. Inoltre, durante la seconda guerra mondiale i terreni della casa furono ceduti a veterani bisognosi di terapia occupazionale. La CNBC riporta che in "The Grifter's Club: Trump, Mar-a-Lago, and the Selling of the Presidency", gli autori affermano che Donald Trump ha bandito Jeffrey Epstein dal resort nel 2008 dopo aver fatto avances sgradite alla figlia adolescente di uno di loro. dei soci del club.

Dopo l'arresto di Epstein nel luglio 2019 per traffico sessuale di minori, l'organizzazione Trump ha negato di essere mai stato un membro del club, con Trump che avrebbe detto: "Non sono un suo fan". Eppure nel 2002, il New York Magazine ha riferito che Trump era entusiasta: "Conosco Jeff da 15 anni. Ragazzo fantastico. È molto divertente stare con lui. Si dice anche che gli piacciano le belle donne tanto quanto me, e molti di loro sono più giovani". Scrivendo sul Miami Herald , la coautrice di "The Grifter's Club", Sarah Blaskey, ha affermato che Trump ha cacciato Epstein dal club e ha posto fine alla loro amicizia perché danneggiava il marchio Trump.

Cupido è costantemente in agguato a Mar-a-Lago

Debby Wong/Shutterstock

Mar-a-Lago si trova in un luogo così esotico che le braccia del povero Cupido probabilmente stanno soffrendo per tutto il lavoro con gli archi che è stato costretto a fare. Per uno, Mirror riferisce che Michael Jackson e Lisa-Marie Presley hanno trascorso la loro luna di miele al resort nel 1994. A quanto pare, Trump non vedeva l'ora di spifferare i fagioli sul tempo della coppia di potere a Mar-a-Lago. "Conoscevo molto bene Michael Jackson", ha proclamato. "Ha vissuto a Trump Tower per un lungo periodo di tempo e sarebbe andato a Mar-a-Lago. Lui (Jackson) è stato lassù una settimana con lei (Presley), e non è mai sceso, quindi non lo so cosa stava succedendo ma andavano d'accordo".

Inoltre, lo stesso Trump si è sposato con Melania Knauss nel 2005 e ha avuto il ricevimento a Mar-a-Lago quello stesso anno. Tra gli altri ospiti presenti c'erano Simon Cowell, Shaquille O'Neal, Billy Joel, Don King e Hilary Clinton (tramite The New Yorker). Nel marzo 2021, secondo quanto riferito, Trump ha fatto irruzione al matrimonio di un'altra coppia al resort e si è lanciato in quella che è stata descritta come una "filippica sconclusionata e incoerente su Joe Biden, Iran e Cina", secondo Vanity Fair. Forse mancando il ruggito della folla e la scarica di adrenalina delle sue manifestazioni, Trump ha chiesto alla folla: "Ti manco ancora?" E poi ha stranamente sottolineato che era criminale non addebitare di più per i molluschi della coppia.

Donald Trump fattura ai servizi segreti le stanze di Mar-a-Lago che utilizzano i suoi dettagli di sicurezza

Joe Raedle/Getty Images

Con l'impero di Donald Trump che probabilmente sta subendo un duro colpo dopo la sconfitta alle elezioni del 2020, Mar-a-Lago sembra ancora essere in cattive condizioni di salute. I critici hanno ipotizzato che potrebbe essere qualcosa a che fare con Trump che accusa i servizi segreti per il lusso delle sue guardie di sicurezza che usano le stanze nella sua villa, come notato dal Washington Post. Dal 20 gennaio 2021 al 30 aprile 2021, i registri ufficiali indicano che Trump ha fatturato ai servizi segreti $ 396,15 ogni notte per la stanza utilizzata dai suoi dettagli di sicurezza, al costo di $ 40.000 per il contribuente americano. Poiché Trump è presumibilmente un miliardario e riceve già una pensione presidenziale di $ 219.000 pagata dal popolo americano, gli osservatori hanno chiesto: l'ex presidente ha davvero bisogno del reddito extra generato dall'affitto?

L'abitudine di Trump di fatturare ai servizi segreti per ospitare la propria squadra di sicurezza a Mar-a-Lago è stata presa di mira direttamente dal direttore del Center for Presidential History della Southern Methodist University, Jeffrey A. Engel. "È pacchiano", ha dichiarato. "Solo perché puoi fare un dollaro non significa che dovresti guadagnare un dollaro. E soprattutto quando hai una situazione in cui sei un ex presidente. Non morirai di fame".

Lo stato di Mar-a-Lago dopo la presidenza

Piscina/Immagini Getty

Da quando è stato battuto da Joe Biden nelle elezioni del 2020 e ha lasciato la Casa Bianca, il ritorno di Donald Trump a Mar-a-Lago come residente a tempo pieno probabilmente non è stato esattamente un ritorno a casa trionfante. Con la Casa Bianca fuori dalla sua portata e l'accesso a Twitter negato, Trump sarebbe tutt'altro che felice. Secondo Laurence Leamer, autrice di "Mar-a-Lago: Inside the Gates of Power at Donald Trump's Presidential Palace", il resort è diventato un luogo "scoraggiato" dalla perdita di Trump e molti membri hanno lasciato il club, secondo Laurence Leamer alla MSNBC. "Non vogliono avere niente a che fare con Donald Trump", ha spiegato Leamer. "È un posto triste per Trump stare in giro. Non è quello che era".

Il pensiero di Trump rintanato nei lussuosi dintorni di Mar-a-Lago mentre ribolle di torti passati e giochi di prestigio immaginari, e che pianifica il suo ritorno è intrigante, ma non necessariamente vero. Secondo Bloomberg, Karl Rove potrebbe aver chiamato Mar-a-Lago Trump "Fortress of Solitude", ma Trump non è certo solo. I rapporti indicano che Trump è ancora immerso nel tipo di adulazione più comunemente associato alla corte di un re medievale. Ogni volta che appare nella sala da pranzo, Trump viene accolto con strilli entusiastici e richieste di selfie. I membri del club credono che Trump sia felice come sovrano sovrano di Mar-a-Lago, e la sua residenza è stata paragonata all'esilio di Napoleone all'isola d'Elba, ma con cibo migliore e il vantaggio aggiuntivo di un campo da golf.