Seleziona una pagina

Shutterstock Di Joseph Wilson / 12 agosto 2021 9:36 EDT

I brutti zoccoli negli scarichi possono essere un incubo da risolvere e, per molti, la soluzione più semplice è versare il detergente per scarichi chimici in bottiglia direttamente nel lavandino. Questi potenti prodotti possono agire rapidamente sugli scarichi grazie a un mix di sostanze chimiche potenti e ad azione rapida che eliminano rapidamente i blocchi ostinati. E nonostante il recente passaggio a soluzioni di pulizia più ecologiche e formule fai-da-te per la pulizia delle cose, il mercato globale degli scarichi continua a crescere, con una crescita stimata di circa il 5,6% entro il 2026 per un totale di oltre $ 2,5 miliardi, secondo Ricerca e Mercati.

Ma c'è un motivo per cui questi prodotti sono così efficaci: le sostanze chimiche contenute nei detergenti per scarichi sono incredibilmente potenti e una mossa sbagliata con questi prodotti può causare seri danni ai tubi, all'ambiente o persino a te stesso. I detergenti per scarichi chimici possono causare danni ad alcune delle parti più vitali del tuo corpo e, nelle circostanze più estreme, possono anche essere fatali, afferma WebMD. In questo articolo, toglieremo il coperchio ai detergenti per scarichi chimici e ti diremo la pericolosa verità che devi sapere, oltre ad alcuni suggerimenti per la sicurezza e ti mostreremo perché potresti voler prendere in considerazione delle alternative.

Gli ingredienti dei detergenti per scarichi chimici possono essere dannosi per la salute umana

Shutterstock

Uno sguardo all'elenco degli ingredienti del tuo detergente per scarichi chimico medio e vedrai che non sono uno scherzo. I pulitori di scarico chimici generalmente rientrano in tre categorie: pulitori di scarico acidi, pulitori di scarico ossidanti e pulitori di scarico caustici e tutti contengono principi attivi ad alta intensità, afferma Envirofluid. Alcune delle sostanze chimiche che sono tipicamente presenti includono acido cloridrico e acido solforico, entrambi altamente corrosivi e dannosi per la salute umana; candeggina, che può produrre fumi tossici e irritazioni cutanee; e la liscivia (o idrossido di sodio), che è estremamente caustica e può bruciare la pelle, danneggiare le membrane interne del corpo e causare la caduta dei capelli, secondo il CDC.

Uno sguardo al livello di pH della maggior parte dei detergenti per scarichi chimici dovrebbe dirti tutto ciò che devi sapere su quanto sono potenti e quanto possono essere dannosi. I pulitori di scarico caustici avranno generalmente un livello di pH compreso tra 12 e 14, l'estremità più alta della scala, mentre i pulitori di scarico a base acida avranno un pH da 0 a 1, all'altra estremità, secondo Xion Lab. Entrambi questi livelli indicano che questi detergenti funzionano con la massima intensità possibile e, se sei troppo esposto ad essi, possono essere seriamente dannosi.

I detergenti per scarichi chimici possono effettivamente danneggiare i tubi

Shutterstock

Per un prodotto che generalmente pulisce i tubi, non ti aspetteresti che danneggino anche loro, ma è esattamente quello che possono fare. I pulitori di scarico chimici possono degradare i tubi, in particolare quelli vecchi, se usati con sufficiente frequenza, secondo Terry's Plumbing. Questo potrebbe essere un problema particolare per i pulitori di scarico acidi ad alta resistenza che contengono acido solforico, una sostanza reattiva nota per essere in grado di dissolvere la maggior parte dei metalli, afferma Science Direct. I tubi di plastica possono anche essere danneggiati dai pulitori di scarico chimici a causa della creazione di calore da parte del pulitore, che può portare alla fusione o alla deformazione del tubo.

Non c'è da meravigliarsi se questi detergenti sono così dannosi per i tubi; possono tagliare molto di più. Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Forensic Sciences, le sostanze utilizzate nei depuratori di scarichi come l'acido solforico e cloridrico sono state in grado di dissolvere i tessuti umani inclusi denti, unghie e ossa. L'acido cloridrico in particolare era così efficace da dissolvere queste parti del corpo in meno di 24 ore. Pensaci la prossima volta che infili il detergente nei tubi!

I detergenti per scarichi chimici possono rappresentare un enorme rischio per i bambini

Shutterstock

I bambini sono piccole persone curiose e le loro piccole mani indiscrete possono entrare negli armadi da cui dovrebbero davvero allontanarsi e questo può essere estremamente rischioso. I detergenti per la casa, compresi i detergenti per scarichi chimici, sono responsabili di una grande quantità di avvelenamento non intenzionale o di ustioni tra i bambini all'anno; sono state segnalate quasi 2.000 visite al pronto soccorso a seguito di contatti con addetti alle pulizie domestiche tra il 2018 e il 2019, secondo la Consumer Product Safety Commission. Nel 2017, gli incidenti che hanno coinvolto prodotti per la pulizia della casa (incluso il disintasamento degli scarichi) sono stati l'11% delle telefonate effettuate ai centri antiveleni per bambini di età pari o inferiore a 6 anni, afferma Consumer Reports.

È importante ricordare che i tuoi figli possono entrare in posti che non penseresti, quindi è essenziale proteggere la tua casa dai veleni. Conserva i prodotti per la pulizia degli scarichi ben fuori dalla portata e dalla vista dei bambini, se possibile in un armadietto chiuso a chiave, afferma Better Health. Ricorda che i bambini possono arrampicarsi molto meglio di quanto supponiamo, quindi dai un'occhiata a tutte le vie di arrampicata verso questi armadietti. Verificare inoltre che i cappucci a prova di bambino di questi prodotti funzionino correttamente e conservare sempre i prodotti nella loro confezione originale. Se sospetti che tuo figlio sia stato in contatto o ingerito con un prodotto per la pulizia, assicurati di chiamare immediatamente i servizi di emergenza.

La candeggina nei detergenti per scarichi chimici può essere molto pericolosa per la salute

Shutterstock

La candeggina è un ingrediente molto efficace in qualsiasi prodotto per la pulizia, ma c'è una ragione: è una sostanza potente che può minacciare la salute. La candeggina è una sostanza corrosiva e non solo può mangiare attraverso il metallo, ma può essere un forte irritante per la pelle, gli occhi e le vie respiratorie, consiglia un articolo pubblicato su StatPearls. I sintomi più comuni di danni alla candeggina agli occhi possono includere arrossamento, visione offuscata e irritazione.

Un problema particolare si verifica quando la candeggina entra in contatto o viene miscelata con altri detergenti per la casa, il che è molto utile per sapere se hai voglia di versare un'altra sostanza chimica dopo il tuo detergente per gli scarichi per accelerare le cose. Se combinata con l'ammoniaca, la candeggina può creare gas di cloro, un asfissiante altamente tossico che può essere fatale. Inoltre, la miscelazione della candeggina con un comune composto di agrumi che si trova in molti detersivi per la casa, il limonene, può creare composti tossici che possono inquinare l'aria della tua casa, così come la stessa candeggina rilasciando composti tossici "che possono rappresentare un rischio cancerogeno per il pubblico salute", afferma il professore assistente del Dipartimento di Ingegneria Ambientale e Sostenibile dell'Università di Albany Md. Aynul Bari a Healthline.

L'uso di detergenti per scarichi chimici può essere dannoso per l'ambiente e la fauna selvatica

Shutterstock

Con la potenza con cui i pulitori di scarico chimici puliscono i tubi, non sorprende che possano essere dannosi in altre aree. E quello scarico in cui stai versando il detergente? Indovina cosa: si sta dirigendo direttamente nel mondo naturale. Sebbene questi prodotti per la pulizia raggiungano lo stesso processo di trattamento di tutte le altre cose che scendono nel lavandino, possono anche entrare e contaminare le acque sotterranee, secondo Hull Plumbing Inc. Inoltre, quando questi pulitori si fanno strada nei corsi d'acqua, possono avvelenare sia i pesci che gli animali delle zone umide.

Uccelli e insetti possono anche essere colpiti o avvelenati dalle sostanze chimiche presenti nei pulitori di scarico. E se ciò non bastasse, gli ingredienti presenti negli scarichi chimici e in altri prodotti per la casa possono rilasciare "composti organici volatili" (noti anche come COV), che possono essere profondamente dannosi per la qualità dell'aria. I ricercatori hanno scoperto che i COV rilasciati dai prodotti per la pulizia della casa sono diventati una fonte sostanziale di inquinamento atmosferico nelle aree urbane (tramite The Guardian). Un motivo in più per andare al naturale.

I pulitori di scarico chimici possono causare problemi respiratori sia a breve che a lungo termine

Shutterstock

I detergenti per scarichi chimici contengono comunemente ingredienti che possono emettere fumi nocivi e quei fumi possono devastare la salute delle vie respiratorie. A breve termine, l'inalazione di prodotti per la pulizia può causare l'infiammazione del tessuto polmonare e l'infiammazione delle vie aeree superiori, rendendo più difficile o dolorosa la respirazione, secondo LPT Medical. Questi fumi possono anche irritare il passaggio nasale e causare tosse o starnuti.

Inoltre, l'uso regolare di questi prodotti può causare gravi complicazioni a lungo termine. Uno studio condotto da scienziati dell'Università di Bergen, in Norvegia, ha seguito 6.000 persone che hanno utilizzato regolarmente prodotti per la pulizia in 20 anni. Lo studio ha scoperto che l'uso di prodotti chimici per la pulizia, sia in casa che come lavoro, ha provocato un declino della funzione polmonare a lungo termine più o meno equivalente a un'abitudine di 20 sigarette al giorno. "Tali sostanze chimiche, causando costantemente un piccolo danno alle vie aeree giorno dopo giorno, anno dopo anno, potrebbero accelerare il tasso di declino della funzione polmonare che si verifica con l'età", ha affermato a Newsweek l'autrice senior dello studio e professoressa dell'Università di Bergan, la dott.ssa Cecile Svanes. .

Se stai usando un detergente chimico per scarichi, la tua fossa settica potrebbe soffrire

Shutterstock

La fossa settica è una di quelle cose a cui non pensi finché non è troppo tardi, e quel detergente chimico per lo scarico che stai versando nel lavandino potrebbe causargli danni invisibili. Il modo in cui funziona la tua fossa settica è che (tieniti forte) separa i grassi nei tuoi rifiuti attraverso i batteri che lavorano per scomporli in melma che può essere trattata efficacemente, afferma Tanks for Everything. Le sostanze chimiche nei prodotti per la pulizia come i pulitori di scarico possono uccidere questi batteri modificando l'equilibrio in esso in eccessivamente alcalino, il che significa che i rifiuti non si decompongono correttamente, causando potenzialmente danni irreparabili al serbatoio.

In aggiunta a questo, i pulitori di scarico che si formano schiuma possono finire per disabilitare la fossa settica e danneggiarla. E una volta che la tua fossa settica è danneggiata, dovrai spendere un bel soldo per sostituirla: una nuova fossa settica costa in media $ 6.629 nel 2021 e questo può salire alle stelle fino a oltre $ 10.000 secondo Home Advisor. Nel peggiore dei casi, un sistema settico completamente nuovo può costare $ 25.000.

Mescolare due diversi pulitori di scarico potrebbe essere estremamente pericoloso

Shutterstock

Se quel detergente per scarichi non sta proprio facendo il trucco, una delle cose più allettanti da fare potrebbe essere seguirlo con un altro detergente per scarichi per una doppia azione di pulizia. Prima di farlo, fermati , poiché ciò può essere estremamente dannoso non solo per la tua salute, ma anche per le tue tubature. La miscelazione di detergenti per scarichi che contengono candeggina con detergenti acidi può causare la produzione di gas cloro, un "gas molto nocivo che può causare problemi respiratori. È molto velenoso da respirare", secondo il professore assistente di chimica presso l'Università di Houston Tom Teets per ABC 13 .

La miscelazione di detergenti per scarichi acidi con quelli alcalini può anche provocare una reazione chimica estremamente distruttiva. Secondo Teets, la combinazione di detergenti a base diversa "è noto per causare danni ai tubi o causare un accumulo di pressione pericoloso all'interno dei tubi. È noto che anche questo è un pericolo fisico". In sostanza, l'accumulo di pressione può causare l'esplosione dei tubi. Anche se questo può tecnicamente causare la pulizia dei tubi, è un po' nel modo sbagliato, sai?

L'avvelenamento da pulitori di scarico chimici può persino portare alla morte

Shutterstock

L'elenco dei modi in cui il detergente chimico per scarichi può danneggiare la tua salute è ampio e imprevedibile. A parte i sintomi respiratori evidenti che possono verificarsi quando si inalano i fumi del detergente per scarichi, l'ingestione di un detergente per scarichi a base di idrossido di sodio (o liscivia) può causare avvelenamento, con conseguente diarrea, vomito che può contenere sangue, forte dolore addominale, shock e morte, afferma MedLine Inoltre.

I danni possono anche continuare per molte settimane dopo aver ingerito idrossido di sodio e possono causare complicazioni mesi dopo che portano alla morte. Una di queste brutte complicazioni è che il pulitore di scarico può essere così potente da bruciare buchi nell'esofago e nello stomaco, portando a gravi infezioni che possono essere fatali. Per questo e altri motivi, è essenziale consultare immediatamente un medico e il trattamento può includere una procedura di endoscopia (alimentando una telecamera in gola per ispezionare eventuali segni di danno nel passaggio della gola o nello stomaco). In scenari particolarmente negativi, può essere necessario un intervento chirurgico per riparare eventuali perforazioni che si sono verificate nell'esofago, nell'intestino o nello stomaco.

Se usi un detergente chimico per scarichi, assicurati di farlo in modo sicuro

Shutterstock

Quindi, sei ancora venduto usando un detergente per scarichi chimico. Possiamo capirlo: sono economici e prontamente disponibili quando è necessario sbloccare rapidamente uno scarico. Allora qual è il modo migliore per usarli?

Come per ogni cosa, la sicurezza è fondamentale. Per prima cosa, cerca di evitare detergenti per scarichi particolarmente potenti che contengono liscivia o acido, poiché questi sono i più rischiosi e potenzialmente dannosi, afferma Horizon Services. Se non hai scelta, usa una maschera protettiva e guanti mentre la usi e assicurati che lo spazio in cui stai lavorando sia ben ventilato, cercando di evitare di avvicinarti troppo al prodotto per la pulizia mentre lavori. Assicurati di conservarli in modo sicuro e protetto al termine dell'uso.

È prudente, ovviamente, controllare l'etichetta di qualsiasi prodotto per la pulizia con cui stai lavorando in modo da comprendere i rischi derivanti dall'uso, nonché come pulire in sicurezza eventuali fuoriuscite. Il modo migliore per utilizzare un pulitore di scarico, tuttavia, è cercare di evitare di usarlo in primo luogo; per cominciare, cerca di mantenere i tubi liberi da eventuali ostruzioni e versaci regolarmente una soluzione di acqua salata. In questo modo, li manterrai puliti, inodore ed eviterai di dover inserire regolarmente sostanze chimiche aggressive negli scarichi.

Se sei preoccupato per il pericolo che possono offrire i pulitori di scarico chimici, vai naturale

Shutterstock

Se ti senti un po' schizzinoso nell'usare un detergente chimico per scarichi, perché non provare invece una semplice alternativa fatta in casa? Semplici pulitori di scarico possono essere realizzati utilizzando ingredienti domestici che comportano pochissimi rischi per la salute, come una semplice soluzione di acqua calda e detersivo per i piatti, afferma S&D Plumbing. Basta far bollire dell'acqua, aggiungere un paio di cucchiai di normale detersivo per piatti e versarlo lentamente nello scarico. Sarai sorpreso di quanto possa essere efficace.

Oppure, per risultati ancora più efficaci, puoi andare al naturale con una soluzione detergente a base di aceto, bicarbonato di sodio e acqua, come mostra The Spruce. Tutto quello che devi fare è eliminare l'acqua stagnante che potrebbe essere presente a causa di un blocco, quindi versare con cura una piccola pentola di acqua bollente nello scarico. Segui questo con mezza tazza di bicarbonato di sodio e poi mezza tazza di aceto bianco normale. Il composto comincerà a sfrigolare, quindi se puoi, ferma lo scarico in modo che il composto venga forzato verso il basso (questo non è essenziale, però). Lascia che la miscela faccia la sua magia per dieci minuti, quindi versa dell'altra acqua calda nello scarico per eliminare eventuali zoccoli rimanenti. Se necessario, puoi ripetere l'intero processo fino a quando lo scarico non funziona di nuovo perfettamente.

I pulitori di scarico enzimatici possono anche offrire un'alternativa sicura

Shutterstock

Se stai evitando i detergenti per scarichi chimici aggressivi, ma una soluzione fatta in casa non è del tutto tagliata, allora c'è una via di mezzo che potrebbe fare al caso tuo: inserisci i pulitori di scarico enzimatici. Questi detergenti contengono enzimi naturali che agiscono per abbattere eventuali intasamenti nello scarico, oltre a pulirli, secondo il presidente di Rooter Plumbing Doyle James per Today. Anche se possono richiedere un po' più di tempo per funzionare, i detergenti per scarichi enzimatici sono più efficaci a lungo termine, poiché gli enzimi ricoprono l'interno dei tubi e si moltiplicano, mantenendoli puliti e protetti dai blocchi, afferma Art Plumbing AC & Electric.

Questi detergenti funzionano anche solo sulla materia organica, il che significa che non danneggeranno i tubi nello stesso modo in cui potrebbero fare i detergenti per scarichi chimici e sono sia rispettosi dei bambini che dell'ambiente. Se sei un po' perplesso dalle scelte offerte con i detergenti per scarichi enzimatici, Green Gobbler Enzyme Drain Cleaner e AmazonCommercial Multi-Purpose Enzyme Cleaner sono entrambe ottime scelte secondo Mic. I detergenti per scarichi enzimatici sono anche ottimi da usare periodicamente, versandoli ogni settimana o mese, per mantenere le cose pulite, così come quando ne hai più bisogno.

Se sospetti un avvelenamento da pulitore di scarico, è importante eseguire questi passaggi

Shutterstock

I pulitori di scarico chimici sono altamente tossici e se sospetti o sai che si è verificato un avvelenamento, devi agire in fretta. Se tu o qualcun altro avete ingerito un detergente per scarichi, è fondamentale consultare immediatamente un medico, afferma MedLine Plus. Chiama i servizi di emergenza e/o il numero verde nazionale di assistenza antiveleni al numero 1-800-222-1222, che ti consiglierà e ti indirizzerà al centro antiveleni locale.

Anche se potresti essere tentato di indurre il vomito se hai ingerito un detergente per scarichi, si consiglia vivamente di evitarlo a meno che non ti venga detto da un operatore sanitario. Bevi invece del latte, se non diversamente indicato da un professionista e, soprattutto, solo se non stai riscontrando sintomi che potrebbero rendere difficile la deglutizione, come consiglia DoveMed. Assicurati che le vie aeree siano protette e allontana te stesso o la persona che stai aiutando dall'area di esposizione. Se la sostanza è stata esposta alla pelle o agli occhi, lavare l'area interessata con abbondante acqua per almeno 15 minuti. Assicurati di portare con te il flacone del pulitore di scarico quando vai al pronto soccorso in modo che i professionisti medici sappiano con quali sostanze stanno lavorando e come trattare al meglio il paziente.