Seleziona una pagina

SrideeStudio/Shutterstock di Courtney Isom / 18 marzo 2022 7:56 EDT

Con il tempo, potresti aver notato quanto sono diventate scure e scolorite le tue padelle più vengono utilizzate durante la cottura. Che si tratti di acciaio, rame o ghisa, ogni padella passa attraverso la macinatura e finisce per diventare croccante e bruciata indipendentemente dal vigoroso lavaggio. Non importa quanto duramente strofinate e strofinate con acqua e sapone per i piatti, ci sono solo alcune macchie che non siete riusciti a togliere, e le prove sono evidenti. Potresti sentirti frustrato dall'aspetto costantemente disordinato delle tue padelle, non importa quanto tu stia cercando di pulirle. Non c'è bisogno di preoccuparsi perché c'è qualcosa che puoi provare che funzionerà per mettere fuori combattimento quel schifo bruciato.

L'ingrediente che ti manca per ottenere la migliore pulizia e brillantezza possibile sulle tue padelle è il bicarbonato di sodio. Secondo The Spruce, il bicarbonato di sodio è il fattore principale di cui hai bisogno per sbarazzarti di quelle macchie dure che ti ritrovi a strofinare vigorosamente senza alcun risultato. Vuoi che le tue padelle abbiano un aspetto pulito e nuovo di zecca? Non preoccuparti, ecco le istruzioni dettagliate per pulire a fondo le tue pentole e ottenere i migliori risultati.

Quando dovresti pulire le tue padelle

Nuova Africa/Shutterstock

Pulire le pentole significa affrontare gli odori persistenti, la sporcizia disordinata, i residui di cibo e le macchie dure. A volte acqua e sapone semplicemente non bastano e devi fare il possibile. Il bicarbonato di sodio è sicuro da usare su acciaio, alluminio, ghisa e altri tipi di pentole. Secondo The Spruce , puoi usare il bicarbonato di sodio in qualsiasi momento noti che le tue padelle hanno bisogno di una buona pulizia. Può essere ogni volta o ogni tanto, è davvero basato sulla tua discrezione.

Tuttavia, più spesso pulisci le tue padelle con il bicarbonato di sodio, migliore sarà l'aspetto e non dovrai passare attraverso il processo di strofinare le pentole ogni volta. Il bicarbonato di sodio è economico da acquistare, non è tossico e le tue padelle sembreranno quasi nuove in pochissimo tempo. A volte basta un po' di olio di gomito in più per ottenere i migliori risultati possibili.

Far bollire l'acqua in padella

Tat Eiva/Shutterstock

Secondo WikiHow, dovresti aggiungere acqua nella padella in modo che il fondo sia completamente coperto. Non è necessario riempire la padella fino in cima, in quanto non vuoi che si rovesci. A seconda di quanto è bassa la padella, potresti non averne nemmeno bisogno. Passa a fuoco medio-basso, facendo attenzione all'ebollizione dell'acqua per non esagerare. Ricorda che non hai bisogno di molto calore, quanto basta per dargli uno sfrigolio.

Scaldare la padella sul fuoco fino a quando non si nota che l'acqua inizia a bollire leggermente, al primo segno di bollicine. Una volta che ciò accade, ti consigliamo di rimuovere la padella dal fornello e posizionarla delicatamente nel lavandino. Dovresti usare un panno da cucina o guanti da forno per spostare la padella nel caso sia calda e non vuoi scottarti.

Aggiungi aceto e bicarbonato di sodio

KrimKate/Shutterstock

Aggiungi 1 tazza di aceto nella padella una volta posizionata nel lavandino, assicurandoti di versare leggermente l'aceto nella padella calda. Lo scopo dell'aceto è aiutare a bilanciare gli odori dalla padella e rimuovere eventuali residui di cibo e residui che non sono stati rimossi inizialmente. Sareste sorpresi di quanti residui rimangono sulle vostre pentole anche dopo un buon lavaggio a mano o in lavastoviglie. L'aceto è un'altra ottima soluzione da usare. Secondo Kitchen Under 100, l'aceto è uno degli ingredienti più comuni usati per pulire pentole scolorite e bruciate.

Dopo l'aceto, ti consigliamo di aggiungere 2 cucchiai di bicarbonato di sodio nella soluzione nella padella. Una volta fatto, dovresti iniziare a vedere che il bicarbonato di sodio e l'aceto iniziano a sfrigolare. Tieni la padella nel lavandino per evitare qualsiasi pasticcio. L'uso di bicarbonato di sodio e aceto insieme funzionerà sicuramente su qualsiasi padella, indipendentemente dal tipo. Con questi due ingredienti insieme, non puoi davvero sbagliare.

Lascia marinare la padella

k-02/Shutterstock

Lascia riposare la soluzione per alcuni minuti mentre la padella si raffredda. Secondo Kitchen Under 100 , dovresti lasciare riposare la soluzione per circa 20 minuti. Se preferisci che la soluzione rimanga più a lungo, è ancora meglio perché più a lungo la padella rimane e si immerge, migliori saranno i risultati quando sarà il momento di strofinarla.

Il gorgoglio e lo sfrigolio dell'aceto e del bicarbonato di sodio aiuteranno a rimuovere eventuali residui di cibo e residui sulla padella, proprio come l'aceto funziona per disincrostare le macchine da caffè. The Spruce consigliava anche di lasciare riposare la padella per un massimo di alcune ore per rimuovere quanto più sporco possibile. Le pentole sono sempre un ottimo modo per facilitare la pulizia. Non solo la tua padella sarà pulita, ma avrà la sua lucentezza originale da quando l'hai acquistata per la prima volta (con l'aiuto di quel bicarbonato di sodio).

Strofina la padella e lavala normalmente

DUANGJAN J/Shutterstock

Trascorsi venti minuti, l'aceto misto e il bicarbonato di sodio dovrebbero essere sfrigolati abbastanza più tempo, dovrebbe aver smesso di sfrigolare e probabilmente noterai della sporcizia che galleggia nella soluzione che è stata sollevata dalla padella. Ora per la parte divertente, strofina quella padella verso il basso. Per questo, si consiglia di utilizzare una spazzola OXO o uno scrubber in acciaio inossidabile, secondo Kitchen Under 100 . Presta attenzione a eventuali aree scure con residui di cibo e sporcizia. Assicurati di strofinare energicamente e di aggiungere un po' di olio di gomito, ma cerca anche di non farti male.

Per evitare di lasciare segni, strofinare la padella con un movimento circolare o nella direzione della grana. Non aver paura di toccare la soluzione di bicarbonato di sodio e aceto perché è completamente atossica e innocua. Sporchi le mani quanto devi. Mentre stai strofinando, dovresti notare che tutta la sporcizia e i residui di cibo si staccano abbastanza facilmente. Potresti anche essere sorpreso di quanto viene rimosso. Ripetere questo passaggio fino a quando la crosta scolorita non si stacca completamente.

Fai una pasta

Arturs Budkevics/Shutterstock

Anche con questi utili passaggi, potresti imbatterti in pentole dove è più difficile rimuovere i residui di cibo e le macchie. Per questi casi, puoi fare una pasta di bicarbonato di sodio, secondo WikiHow. Puoi preparare questo detergente pastoso mescolando le stesse quantità di acqua e bicarbonato di sodio direttamente nella padella. Ricorda che va bene aggiungere più acqua o bicarbonato di sodio mentre procedi se la soluzione è troppo liquida o troppo densa, vuoi che abbia una buona consistenza di lavaggio. Una volta che il composto si sarà formato, strofinate la padella il più energicamente possibile fino a rimuovere le macchie.

Fallo un paio di volte finché non sei soddisfatto dell'aspetto della tua padella. Una volta che hai finito di pulire la padella, indipendentemente dal fatto che tu abbia utilizzato questo passaggio aggiuntivo o meno, scarica la miscela nel lavandino, risciacqua con acqua calda e lavala con detersivo per piatti e acqua con una spugna pulita come faresti normalmente. Assicurati che non ci siano residui di miscela detergente nella padella prima di farlo.