Seleziona una pagina

Dmytro Zinkevych/Shutterstock di Madisen Swenson / Aggiornato: 17 maggio 2022 10:08 EDT

Potremmo ricevere una commissione sugli acquisti effettuati dai link.

Solo perché non puoi vedere la fuoriuscita della serata degli spaghetti della scorsa settimana non significa che sia sparita. Ecco perché è importante pulire dietro la stufa di tanto in tanto, ma sappiamo che questo può essere intimidatorio e un compito spaventoso. Se non sei sicuro dell'ultima volta che hai pulito sotto il forno, o se sai che non l'hai mai fatto, è tempo di affrontare questo lavoro con l'aiuto della nostra guida per rendere questo compito un po' più fattibile e meno scoraggiante.

Per prima cosa, dovrai estrarre la stufa dal muro. Sii estremamente cauto, soprattutto se hai una stufa elettrica, assicurati di rimuovere l'apparecchio dalla presa a muro tirando la spina vera e propria, piuttosto che il cavo, che può causare danni, secondo MakeSpace. Se è fissato al muro , potrebbe essere necessario rimuovere le clip e divincolarlo.

Rimuovi i detriti dietro la stufa

Sidorov_Ruslan/Shutterstock

Prima di tirare fuori la roba schiumosa, è necessario rimuovere eventuali detriti secchi e sciolti dietro la stufa. Anche se potresti non raggiungere sempre il tuo aspirapolvere in cucina, è essenziale per affrontare briciole, peli di animali domestici, sporco e così via. Quando applichi acqua e detergente su questi, si trasforma in fango di detriti e cakey, che è più difficile da rimuovere e semplicemente schifoso. Ricorda sempre di lavorare in modo più intelligente, non più difficile. Se non hai l'aspirapolvere o non riesci a raggiungerlo, A Mess Free Life consiglia di utilizzare uno spolverino Swiffer.

Dopo questo passaggio, dovrai indossare un paio di guanti da lavoro o da pulizia. Lavorerai con sostanze chimiche aggressive che possono bruciare la pelle se esposta perché, come osserva l'utente di Instagram GoCleanCo, la roba completamente naturale a base di aceto non la taglierà qui. Hai bisogno di prodotti per la pulizia che possano tagliare il grasso e le macchie incrostate mentre disinfettano l'area.

Prodotti per la pulizia che puoi usare

Gagarin Iurii/Shutterstock

La pulizia delle cucine può essere impegnativa, in parte perché il grasso rende più difficile pulire le superfici per una finitura impeccabile. Il grasso è appiccicoso, intrappola tutte le cose brutte al suo interno e respinge naturalmente l'acqua, quindi la prima cosa di cui avrai bisogno è un buon sgrassante. GoCleanCo su Instagram consiglia di utilizzare Mr. Clean per tagliare il grasso. Miss Mustard Seed propone i classici tamponi SOS, uno strofinaccio in lana d'acciaio riempito di sapone antigrasso che deve essere attivato solo con acqua. Ma attenzione, questo può graffiare i muri.

Se non riesci a rimuovere quella macchia di marinara ostinata, non hai ancora bisogno di togliere un secchio di vernice. Detergenti abrasivi come Bar Keeper's Friend (BFK) e Bon Ami eliminano delicatamente le macchie senza staccare la vernice, come notato dal Kitchn. Puoi usare la forma liquida o in polvere di BKF, ma la forma liquida è un po' più facile da lavorare e non dovrai rischiare che l'acqua fuoriesca dalle prese elettriche. Infine, assicurati che tutto sia asciutto prima di rimettere a posto la stufa e datti una pacca sulla schiena per aver svolto lo scoraggiante compito di pulire dietro la stufa.