Seleziona una pagina

VVVproduct/Shutterstock di Kate Hagan Gallup / 10 maggio 2022 3:53 EDT

Come molte altre caratteristiche della tua casa, i rubinetti della cucina e del bagno necessitano di pulizia e manutenzione regolari. Una delle aree spesso trascurate su un rubinetto è quella che è conosciuta come l'aeratore del rubinetto. The Spruce descrive l'aeratore come un collare circolare con uno schermo a rete che si avvita nel beccuccio del rubinetto dell'acqua. Lo scopo dell'aeratore è rimuovere i sedimenti e far scorrere l'acqua più agevolmente mescolando le bolle d'aria, il che riduce anche gli schizzi.

Gli aeratori del rubinetto possono anche limitare la pressione dell'acqua e ridurre gli sprechi. L'EPA spiega che i rubinetti e gli aeratori etichettati WaterSense aiutano a limitare il flusso d'acqua a 1,5 galloni al minuto. Ciò può ridurre il consumo di acqua fino al 30% ogni anno, nonché le successive bollette dell'acqua. Sebbene gli aeratori d'acqua servano sia a scopo estetico che pratico, come qualsiasi altra parte del tuo impianto idraulico, possono intasarsi e iniziare a ostacolare il flusso d'acqua invece di migliorarlo. Questi utili consigli ti aiuteranno a pulire gli aeratori ostruiti ea ripristinare la portata ottimale.

1. Rimuovere eventuali detriti evidenti

Serhii Ivashchuk/Shutterstock

Come osserva Good Housekeeping, il rubinetto della tua cucina è potenzialmente pieno di tutti i tipi di detriti, basti pensare a tutto ciò che viene lavato attraverso il lavello della cucina. Ciò potrebbe includere qualsiasi cosa, da frammenti di cibo, grasso, briciole e germi, a residui di detergenti e saponi. La combinazione di queste particelle può portare a un accumulo di batteri che è sia antigienico che poco attraente.

Il primo passo per pulire un aeratore intasato è semplicemente prendere la mano (inguantata se preferisci) e strofinare le dita sull'estremità del rubinetto per rimuovere eventuali detriti evidenti. Sebbene sia importante fare attenzione agli spigoli vivi, dovrai applicare una certa pressione per assicurarti di rimuovere tutta la sporcizia. Testare gli effetti riattivando il rubinetto e monitorando il flusso d'acqua. Se questa soluzione rapida non fornisce risultati adeguati, potrebbe essere necessaria una pulizia più approfondita.

2. Aumentare la pressione dell'acqua

zefart/Shutterstock

Se hai mai usato un tubo per pulire sporco e detriti, capirai che la pressione dell'acqua è un fantastico strumento di pulizia. Anche se questo metodo non rimuove un intasamento ostinato, potresti riuscire a pulire un rubinetto che si muove lentamente semplicemente con acqua calda. Quando la maggior parte delle persone apre un rubinetto, non imposta la temperatura al massimo né lascia un flusso d'acqua continuo a tutto volume.

Home Reference suggerisce che la pressione dell'acqua ideale per un rubinetto è di 50 psi, anche se la tua potrebbe variare leggermente in alto o in basso. Anche se è tutt'altro che un livello di idropulitrice, l'intera forza del tuo rubinetto non è insignificante. Prova a passare all'impostazione dell'acqua più calda e potente e vedi se aiuta. La potenza dell'acqua calda di base potrebbe in realtà essere sorprendente, e generalmente vale la pena provare e non ti costerà molto in termini di tempo o denaro.

3. Smontare l'aeratore

monte_a/Shutterstock

Se i metodi di pulizia esterna non funzionano, un'altra opzione è smontare il rubinetto per pulire più a fondo l'aeratore. È importante ricordare che le tecniche più dure utilizzate per pulire lo schermo a rete potrebbero potenzialmente danneggiare l'esterno del rubinetto, quindi è meglio rimuovere prima l'aeratore. Lo standard americano avverte di evitare detergenti e abrasivi aggressivi, saponi aggressivi, acidi e lucidi poiché tutti questi possono consumare la finitura di un rubinetto. Invece, basta girare e risciacquare come mostrato nel loro semplice tutorial su YouTube.

Good Housekeeping spiega che il tuo aeratore in genere si attorciglia subito o, in caso contrario, puoi acquistare una chiave di rimozione speciale dal tuo negozio di ferramenta locale per meno di $ 2. Smonta tutti i pezzi e pulisci come faresti con un piatto ostinatamente macchiato. Se sei preoccupato di sostituire correttamente i pezzi dopo aver rimosso e pulito l'assieme, una pratica regola pratica nel miglioramento della casa è scattare una foto mentre è ancora assemblato, in modo da avere una guida per rimontare tutto.

4. Sgrassare gli zoccoli della cucina

Bloomberg/Getty Images

Questo non è il problema più comune, ma il tuo rubinetto potrebbe essere intasato da cibo, olio e grasso, una miscela che l'idraulico Benjamin Franklin chiama FOG. In genere questo è più un problema per gli scarichi, ma ci sono alcune situazioni in cui quella FOG potrebbe essersi infiltrata anche nel tuo rubinetto. Forse ti sei trasferito di recente in una casa in affitto o acquistato una nuova casa e l'occupante precedente non era molto pulito. Forse l'impianto idraulico ha eseguito il backup in precedenza e ha intasato gli schermi dei rubinetti. In ogni caso, se il motivo per cui l'aeratore è intasato è a base di grasso, l'unica soluzione è utilizzare uno sgrassante.

Lo sgrassante più comune ed economico che hai in casa è probabilmente un detersivo per piatti. Riempi un contenitore con acqua calda e sapone come faresti con un lavandino pronto per il lavaggio. Aggiungi i tuoi pezzi di aeratore al contenitore e immergiti. Proprio come i piatti sporchi, potrebbe essere necessario immergere i componenti solo per pochi minuti o forse per molto più tempo. Continua a controllare lo schermo dell'aeratore e ripeti se necessario finché non è privo di detriti.

5. Strofinare l'aeratore con una spazzola e aceto

Aygul Bulte/Shutterstock

A volte il miglior rimedio per un aeratore intasato è un buon olio di gomito vecchio stile. Il Dipartimento della salute e dei servizi umani del Michigan consiglia di pulire l'aeratore con uno spazzolino da denti e aceto. Non solo questo eliminerà molti intasamenti, ma può anche aiutare a rimuovere le particelle di piombo che potrebbero essersi accumulate nel sistema idrico, qualcosa che sicuramente non vorremmo consumare.

Per intasamenti più ostinati, potrebbe essere necessario smontare l'aeratore e poi immergere i pezzi nell'aceto bianco. Lasciare i pezzi di aeratore nell'aceto per almeno cinque minuti, quindi strofinarli bene con uno spazzolino da denti. Se lo schermo non viene pulito la prima volta, risciacquare e ripetere il processo, immergendo più a lungo se lo si desidera. Se non si dispone di uno spazzolino da denti, è possibile utilizzare anche uno spazzolino standard con setole piccole.

6. Sciogliere l'accumulo di minerali dell'acqua dura

Alisusha/Shutterstock

Le macchie di acqua dura sono essenzialmente depositi di calcio dai minerali nell'acqua. Real Property Management Pocatello suggerisce il metodo dell'aceto e della spazzola, ma osserva che non è sempre necessario smontare il rubinetto, particolarmente utile se si è preoccupati di danneggiare le cose. Puoi provare a bagnare uno straccio con aceto e strofinare l'uscita del rubinetto. Un altro metodo è riempire un sacchetto di plastica con l'aceto, quindi attaccarlo al rubinetto e lasciarlo riposare.

Tips Bulletin ha un altro metodo che può fungere sia da disintasamento che da lucidante per rubinetti. Unisci aceto, bicarbonato di sodio e un filo di olio d'oliva. Applicare generosamente la pasta sul rubinetto e lasciare riposare per almeno 10 minuti. Continuare con la spazzolatura fino a quando i depositi minerali non sono completamente rimossi. Esistono molti modi per pulire un aeratore del rubinetto intasato e la maggior parte è abbastanza facile per qualsiasi livello di abilità fai-da-te, tuttavia, se l'aeratore del rubinetto è pulito e non stai ancora ricevendo abbastanza acqua, considera una sostituzione completa delle parti.