Seleziona una pagina

aines/Shutterstock Di Isabel Cohen / 13 settembre 2021 13:51 EDT

Il giglio ragno rosso ha molti nomi diversi. Conosciuto scientificamente come Lycoris radiata, il giglio ragno rosso fa parte della famiglia degli amarilli e si chiama anche fiore dell'equinozio e giglio magico rosso. La storia del giglio ragno rosso è cupa, ma cruciale per comprendere alcune delle tradizioni culturali del suo nativo Giappone. In questo paese, le persone in lutto mettono fiori di giglio ragno rosso sulle tombe dei loro cari defunti, secondo Epic Gardening. Il fiore veniva utilizzato in passato anche per proteggere le risaie dai predatori, come i topi, poiché è altamente tossico per gli animali. Per coloro che credono nelle proprietà mistiche del giglio ragno rosso, il fiore è un importante simbolo dell'aldilà e della reincarnazione dell'anima defunta.

Naturalmente, la pianta si è guadagnata il nome per la sua somiglianza con un ragno. Gli stami multipli che emergono da ciascun fiore sono stranamente simili alle gambe lunghe e sottili di questo insetto. I fiori crescono fino a circa due pollici di larghezza mentre l'intera pianta raggiunge altezze comprese tra 1 e 2 piedi, diffondendosi fino a circa 1,5 piedi di larghezza. Una volta piantato, il giglio ragno rosso non è un organismo schizzinoso e ti ricompenserà con i suoi vivaci colori rossi durante la sua stagione di fioritura annuale prima di tornare alla dormienza. Continua a scorrere per saperne di più su questa pianta e su come prendertene cura!

Come usare i gigli di ragno rosso in giardino

Taku/Shutterstock

Il giglio ragno rosso sarà una fantastica aggiunta a qualsiasi giardino. È una pianta versatile con cui lavorare mentre i suoi fiori delicati attirano l'attenzione con la loro tavolozza di colori rosso luminoso. Prima di decidere dove piantare il giglio ragno rosso, vale la pena notare che quando i fiori sbocciano, formano un fitto arazzo che dà l'aspetto di un mazzo di fiori unito piuttosto che di singoli steli, secondo SF Gate. Puoi utilizzare questo modello di crescita a tuo vantaggio dedicando un'area del tuo prato specificatamente a uno pseudo-tappeto di gigli ragno rossi. Un'altra idea per un luogo ideale per piantare gigli ragno rosso è intorno alla base di alberi, cespugli o altre formazioni naturali nel tuo giardino. Agiscono come la perfetta pianta di confine che può aggiungere struttura al tuo giardino delineando un percorso attraverso il tuo cortile o attorno a un altro gruppo di piante e fiori.

Se preferisci piantare i tuoi gigli di ragno rosso tra gli altri fiori, ci sono un paio di note importanti da tenere a mente. In primo luogo, la pianta ha un programma di fioritura insolito. I fiori rossi emergono in autunno piuttosto che in estate, il che potrebbe far apparire le aiuole sparse in estate. Puoi aggirare questo problema intervallando i tuoi gigli ragno rosso con piante da fiore primaverili o estive, che compenseranno la mancanza di colore dei tuoi gigli ragno rossi fino a quando non saranno pronti a fiorire.

Come coltivare gigli di ragno rosso

aminkorea/Shutterstock

Quando si tratta di piantare i tuoi gigli ragno rosso, nota che metterai i bulbi nel terreno al posto dei semi, per Love to Know. La stagione di semina corretta è durante la primavera o l'estate. Se hai deciso di piantare i tuoi gigli ragno rosso in un'aiuola o in un altro luogo indipendente nel tuo giardino, avrai bisogno di una cazzuola per scavare buche per ogni bulbo e un paio di guanti da giardinaggio opzionali per proteggerti le mani.

Hai anche la possibilità di piantare gigli di ragno rosso in contenitori. Preparati ad acquistare un grande vaso o barile che contenga almeno 18 pollici di profondità ed è abbastanza largo da consentire una corretta crescita dell'intricato apparato radicale del giglio ragno rosso. Considera la salute del terreno del tuo giardino prima di usarlo per riempire il tuo contenitore. Si consiglia spesso di acquistare un terriccio di alta qualità, che assicurerà che il tuo giglio ragno rosso riceva tutti i nutrienti di cui ha bisogno. Se il terreno del tuo giardino non lo taglia, puoi acquistare un sacco di pacciame denso di nutrienti da spargere intorno ai bulbi piantati.

Una volta raccolti i materiali, inizia scavando buche nel tuo giardino che copriranno ogni bulbo fino alla punta appuntita, che dovrebbe essere rivolta verso l'alto. Non vorrai seppellire completamente i tuoi bulbi, lasciando ognuno parzialmente visibile sopra il terreno. Se pianti più di un bulbo, lascia 8 pollici di spazio tra ogni buca. Innaffia abbondantemente dopo la semina.

Come prendersi cura dei gigli di ragno rosso

Pixel-Shot/Shutterstock

I gigli ragno rossi sono golosi di sole e avranno bisogno di circa sei ore intere di luce solare al giorno, come notato da Martha Stewart. Il resto della giornata può essere trascorso in piena ombra o filtrata. Se i gigli ragno rossi ricevono più di sei ore di luce solare diretta, corrono il rischio di surriscaldarsi e morire.

Le esigenze di irrigazione dei gigli di ragno rosso dipenderanno dal periodo dell'anno. Durante la stagione di crescita attiva, quando fioriscono i gigli di ragno rosso, dovrai annaffiarli più spesso. Una buona regola pratica è quella di non lasciare mai che il terreno si asciughi completamente tra un'annaffiatura e l'altra. Detto questo, l'eccesso di acqua non è salutare per il giglio ragno rosso e può causare marciume e altri problemi. Quando i gigli ragno rosso attraversano i loro periodi dormienti, richiedono comunque un po' di lavoro da parte tua. Innaffia meno frequentemente, ma assicurati che il terreno non si asciughi mai.

I requisiti del suolo includono tipi di terreno ben drenanti che sono densi di nutrienti, secondo Love to Know. I nutrienti presenti nel terreno dovrebbero essere sufficienti per mantenere sani e felici i tuoi gigli ragno rosso, ma di tanto in tanto puoi aggiungere del fertilizzante per dare loro una spinta. Dovrai fare attenzione a non concimare le tue piante per un lungo periodo di tempo dopo la semina. Una volta che i tuoi gigli ragno rossi mostrano segni di crescita, puoi cospargere un po 'di 5-10-10 fertilizzante ogni otto settimane circa durante la stagione della fioritura.

Varietà di gigli di ragno rosso

fototenki/Shutterstock

I gigli ragno rossi fanno parte del genere Lycoris, che comprende circa 20 specie di piante, come riportato da Fiori dalla A alla Z. Tutte le specie Lycoris sono originarie dell'Asia orientale, con molte originarie dei paesi del Giappone e della Cina. Il giglio ragno rosso non fa eccezione ed è molto presente nella cultura giapponese. Sebbene molte varietà di gigli di ragno condividano le stesse caratteristiche, come i viticci a forma di zampa di ragno che emergono da ogni capolino, sono anche disponibili in una gamma di colori diversi, che possono aggiungere una ricca tavolozza di colori al tuo giardino se lo desideri per incorporare più di una varietà.

Tra le 20 specie di piante di Lycoris c'è la Lycoris aurea, che è identificabile dalle sue fioriture dorate, secondo Trees.com. Le fioriture condividono gli stami lunghi e magri dei gigli di ragno rosso e l'aspetto arricciato dei petali. Un'altra varietà è conosciuta come Lycoris squamigera, che ha petali rosa. A differenza di altre varietà, la Lycrois squamigera non presenta un aspetto simile a un ragno. Allo stesso modo, Lycoris sprengeri presenta petali esclusivamente obliqui e leggermente arricciati senza la presenza di più stami lungo l'esterno del fiore. Anche di colore rosa con punte di lavanda, questa varietà è una bella aggiunta a qualsiasi giardino. Un'altra varietà che condivide quasi tutte le stesse caratteristiche con il giglio ragno rosso è la Lycoris albiflora. L'unica differenza è che è di colore bianco.

Il giglio ragno rosso è tossico?

fotoNN/Shutterstock

In breve, sì, il giglio ragno rosso è tossico. Le piante contengono una tossina nota come licorina, che è velenosa se ingerita, secondo SF Gate. Le piante sono state originariamente utilizzate per uccidere i parassiti che hanno invaso i raccolti e le case in Giappone, secondo Epic Gardening. Mentre la maggior parte degli animali selvatici sa di non ingerire i bulbi del giglio ragno rosso, gli animali domestici potrebbero non essere in grado di riconoscere il pericolo. L'ingestione accidentale può portare a problemi gastrointestinali, inclusi vomito e diarrea, come notato da Fiori dalla A alla Z. In alcuni casi, questa pianta può anche portare alla morte se ingerita in grandi quantità. Sebbene sia meno probabile che i bambini consumino accidentalmente questa pianta, è anche importante notare che la sua natura tossica si estende anche agli esseri umani e bisogna fare attenzione a tenere i bambini piccoli e gli animali domestici lontani dai gigli ragno rosso.

Se desideri ancora piantare gigli ragno rossi nel tuo giardino ma sei preoccupato per la sicurezza dei tuoi animali domestici, OMYSA consiglia di piantare piante tossiche in un'area off-limits del tuo giardino. Potresti prendere in considerazione una recinzione o un'altra barriera per tenere i tuoi animali domestici lontani dai tuoi gigli di ragno rosso. Un'altra soluzione è usare un repellente spray sulle piante che scoraggerà i tuoi animali domestici dal mangiarle. Infine, considera di addestrare i tuoi animali domestici ad evitare le aree in cui crescono i gigli di ragno rosso utilizzando i metodi di rinforzo positivo.

Come rinvasare i gigli di ragno rosso

Nigel Wiggins/Shutterstock

Se hai scelto di piantare i tuoi gigli ragno rosso in contenitori o vasi, potresti chiederti se e quando dovrai rinvasare i tuoi bulbi. Idealmente, non avrai mai bisogno di rinvasare il tuo giglio ragno rosso poiché a questa pianta non piace essere spostata e potrebbe cessare di prosperare completamente se rinvasata, avverte Epic Gardening. Quando pianti per la prima volta i bulbi in un contenitore, la circonferenza e la profondità dovrebbero essere sufficienti per ospitare il complesso apparato radicale del giglio ragno rosso per tutta la sua vita. Tuttavia, se ti capita di scegliere un vaso che risulta essere troppo piccolo per il tuo giglio ragno rosso, potrebbe essere necessario rinvasarlo.

I segni che il tuo giglio ragno rosso ha bisogno di una casa più grande sono se le sue radici emergono dai fori di drenaggio o se ha smesso di crescere e fiorire. In questo caso, fai attenzione a disturbare il meno possibile la pianta e le sue radici. Poiché l'apparato radicale di questa pianta è grande, dovrai assicurarti di non separare nessuna delle radici quando la estrai dal contenitore. Assicurati di aver scelto un contenitore con spazio sufficiente per ospitare il tuo giglio ragno rosso, inclusi 18 pollici di profondità, secondo Love to Know. Quando hai finito di trasferire il tuo giglio ragno rosso, annaffia abbondantemente. Tieni presente che a causa di disturbi, il tuo giglio ragno rosso potrebbe non fiorire completamente nella stagione successiva.