Seleziona una pagina

Justin P. Bradley/Shutterstock di Isabel Cohen / 27 ottobre 2021 11:14 EDT

Potremmo ricevere una commissione sugli acquisti effettuati dai link.

L'illuminazione da incasso è una forma popolare di illuminazione che annulla la necessità di acquistare apparecchi appariscenti e costosi. Secondo Destination Lighting, le luci da incasso sono posizionate nel soffitto o nelle pareti di una stanza e utilizzano lampadine di grandi dimensioni per fornire molta luce in tutto lo spazio. Se stai cercando luci da incasso, probabilmente hai diverse domande sul modo migliore per illuminare la tua casa tenendo conto dei costi, dei mal di testa dell'installazione e di una serie di altri fattori. La buona notizia è che sono versatili e possono ospitare un'ampia gamma di budget e stili.

Prima di acquistare le luci da incasso, dovrai chiederti quali dimensioni e tipi funzionano meglio per lo spazio che stai cercando di illuminare, nonché il tono della luce che si abbinerà all'atmosfera che desideri creare (ad es. bianco, caldo , ecc.) È inoltre possibile utilizzare luci da incasso in aree diverse dal soffitto, ad esempio attorno alla base di un'isola della cucina o sotto i mobili per illuminare i piani di lavoro . Ci sono molte possibilità da considerare e ognuna ha il suo prezzo unico. Stai certo, tuttavia, che, indipendentemente dai tuoi gusti, c'è un'opzione di illuminazione per te. Consulta la seguente guida per tutto ciò che devi sapere prima di acquistare luci da incasso.

1. Quali sono le parti delle luci da incasso?

Il Toidi/Shutterstock

Secondo Lightology, i componenti di illuminazione da incasso sono semplici e sono costituiti da due parti principali: il rivestimento e l'alloggiamento. La parte principale della luce da incasso è l'alloggiamento, che viene installato nel soffitto o nella parete. L'alloggiamento non è visibile dall'esterno e contiene il cablaggio elettrico e il portalampada in cui è avvitata la lampadina. È disponibile in varie forme e dimensioni in base allo stile di luce scelto per un determinato spazio. Può avere un aspetto diverso a seconda che sia installato su un soffitto inclinato o piatto e può anche includere un pezzo piatto separato per nascondere la lampadina una volta installata. Nello specifico, esistono due diverse tipologie abitative per l'illuminazione ad incasso: “remodel housing” e “new construction housing”. I componenti e la struttura delle parti differiscono a seconda che le luci vengano installate in uno spazio nuovo di zecca o in uno che è in fase di ristrutturazione.

Il secondo componente dell'illuminazione ad incasso è il rivestimento, che delinea l'esterno dell'apparecchio e preme piatto contro la parete o il soffitto. Il rivestimento è disponibile in più colori, forme e finiture, consentendo agli utenti di personalizzare la propria illuminazione e diventare creativi quando decorano la propria casa.

2. Tipi di finiture per illuminazione da incasso

Asharkyu/Shutterstock

Quando pensiamo a diversi tipi di faretti da incasso, pensiamo prima di tutto alle finiture. Questo è il componente che sarà più visibile, a parte la lampadina stessa. Ci sono vari tipi di finiture tra cui scegliere per rendere unico il tuo spazio. Secondo Destination Lighting , un rivestimento con lenti ha una copertura impermeabile che è spesso di colore opaco. Una cornice a lente consente di utilizzare le luci da incasso in luoghi soggetti a bagnarsi, come l'esterno o nei bagni. Un altro tipo di rivestimento è un riflettore, progettato per aumentare la quantità di luce emessa e focalizzarla in una direzione in particolare. Ad esempio, è possibile posizionare un riflettore sull'isola della cucina per mettere in risalto meglio la postazione di lavoro e l'area di preparazione dei pasti.

Potresti anche aver sentito parlare di finiture del deflettore, che riducono al minimo la quantità di luce emanata dal lampadario. Questa è un'ottima opzione da considerare in una camera da letto, dove in genere desideri una luce più morbida mentre ti stai rilassando per andare a letto. Infine, c'è la cornice del bulbo oculare, che permette di cambiare la direzione della luce offrendo una sfumatura su un lato della lampadina.

3. Tipi di lampadine da incasso

Pattyariya/Shutterstock

Oltre a scegliere la cornice della luce da incasso ideale per il tuo spazio, dovrai anche considerare il tipo di lampadina che utilizzerai, che a volte viene venduta separatamente dall'apparecchio di illuminazione da incasso stesso. Secondo Upgraded Home, molte luci da incasso integrano luci a LED, rendendo superfluo l'acquisto di una lampadina separata. Tuttavia, in caso contrario, puoi acquistare una lampadina a LED separata, che avviterai al componente dell'alloggiamento. Queste lampadine sono acclamate come le più efficienti dal punto di vista energetico, offrendoti più luce per il tuo dollaro. Un'altra opzione è la tradizionale lampadina a incandescenza, costituita da filamenti di tungsteno che si accendono quando l'energia li attraversa. Sebbene non siano così efficienti dal punto di vista energetico, sono una scelta adatta al portafoglio.

Probabilmente ti imbatterai nella lampadina CFL durante la tua ricerca di illuminazione da incasso, che emette luce fluorescente e vanta una lunga durata. Se stai cercando di utilizzare l'illuminazione da incasso per fornire una luce focalizzata in una direzione specifica, le lampadine di tipo R sono l'opzione migliore. Queste lampadine presentano una faccia smerigliata e sono prevalenti negli spazi esterni e per l'illuminazione d'accento. Infine, se preferisci una luce bianca e brillante, non cercare oltre la lampadina alogena, nota per emettere molta luce consumando meno energia.

4. Quale misura di illuminazione da incasso è giusta per me?

Sirtravelalot/Shutterstock

La dimensione delle tue luci da incasso dipenderà probabilmente da vari fattori. Ad esempio, le luci più piccole da 4 pollici sono generalmente considerate più eleganti, minimaliste e meno invadenti rispetto alle loro controparti da 6 pollici, secondo The Recessed Lighting Company. In definitiva, la dimensione dipenderà dalla dimensione dello spazio che vuoi illuminare. In stanze più grandi, come soggiorni e camere da letto matrimoniali, la luce da incasso da 6 pollici potrebbe avere più senso in quanto offrirà un cono di luce più ampio. Negli spazi più piccoli o negli spazi in cui hai scelto di incorporare più tipi di apparecchi di illuminazione, la luce da incasso da 4 pollici fornirà luce sufficiente senza lavare la stanza.

Quando si tratta di luci da incasso specializzate, come luci d'accento o piccole luci installate negli armadi, le dimensioni dipenderanno dalla quantità di luce necessaria per quello spazio specifico. La grande novità è che puoi trovare luci da incasso di varie dimensioni e forme, che ti consentono di massimizzare la quantità di luce necessaria a un'area senza sacrificare lo stile. La regola empirica migliore per capire quale dimensione utilizzare è decidere se utilizzare la luce per l'illuminazione generale, l'illuminazione d'accento o l'illuminazione per attività.

5. Quanto durano le luci da incasso?

Moriesarch/Shutterstock

La durata delle luci da incasso dipende dalle lampadine utilizzate. The House Shop sottolinea che le luci da incasso a LED hanno la durata più lunga, offrendo circa 25.000 ore di luce, o da 3 a 6 anni di utilizzo, prima di dover essere sostituite. Se hai deciso di utilizzare la lampadina a incandescenza, puoi aspettarti una durata molto più breve. In genere durano dalle 1.000 alle 2.000 ore o solo pochi mesi. La lampadina CFL è un mezzo felice tra i due, offrendo una luce che dura da 6.000 a 15.000 ore o un paio di anni. Per quanto riguarda la lampadina alogena, puoi aspettarti da 2.000 a 4.000 ore di utilizzo, il che la colloca una tacca sopra la lampadina a incandescenza, secondo Bulbs.com.

La maggior parte delle persone sarebbe tentata di scegliere l'opzione più efficiente dal punto di vista energetico in modo da non dover cambiare frequentemente le lampadine. Tuttavia, le luci a LED non sono per tutti e devi scegliere il tipo di lampadina che funziona meglio per le tue esigenze e il tuo spazio. Oltre alla lampadina, potrebbe essere necessario sostituire il rivestimento se viene danneggiato e alla fine potrebbe essere necessario sostituire il componente dell'alloggiamento se una delle parti elettriche va in tilt. Tuttavia, queste sostituzioni dovrebbero essere rare, se mai.

6. Perché potresti aver bisogno di luci da incasso

Ungvar/Shutterstock

Ci sono molti vantaggi nell'installare luci da incasso nella tua casa. Per cominciare, le luci da incasso tendono ad allargare visivamente una stanza, il che può essere un enorme vantaggio se vivi in ​​un appartamento o in una casa più piccoli, secondo Root Electric. Il motivo è semplice: le luci da incasso non includono un apparecchio ingombrante che deve essere appeso, posizionato o alzato in piedi in una stanza. Questi apparecchi occupano spazio visivo e aggiungono peso, facendo sentire alcune stanze anguste o sopraffatte.

Un altro vantaggio dell'installazione di luci da incasso è la loro praticità. Se non ti piace fare molta manutenzione della casa, sono un'ottima scelta per te. Le luci da incasso sono compatibili con le lampadine a LED, che massimizzano la quantità di luce che puoi utilizzare senza richiedere sostituzioni frequenti e bollette energetiche elevate.

L'illuminazione da incasso è necessaria anche per chiunque desideri un aspetto più moderno e anonimo nella propria casa. Le luci possono essere facilmente nascoste e personalizzate, permettendoti di creare un'estetica minimalista che sembra ariosa piuttosto che angusta. Infine, alcuni spazi richiederanno l'utilizzo di luci da incasso rispetto ad altre opzioni, prendendo la scelta dalle tue mani. Tali aree includono docce, ponti all'aperto e cinema domestici.

7. Perché potresti non aver bisogno di luci da incasso

Ric Jacyno/Shutterstock

Potrebbe non essere necessaria l'illuminazione ad incasso nella tua casa se hai stanze grandi. Secondo Hunker, poiché le luci da incasso dirigono la loro luce verso il basso o solo in una direzione, perdono la capacità di illuminare grandi quantità di spazio. Se la tua stanza ha molta metratura, ti verrà richiesto di acquistare e installare un gran numero di luci da incasso, che non sarebbero efficienti o convenienti.

Anche le luci da incasso non si adatterebbero all'estetica delle persone che amano decorare audacemente o fare una dichiarazione con i loro infissi. Le luci da incasso sono anonime e sono più adatte per spazi minimalisti o silenziosamente moderni. Non sono inoltre adatti per ambienti che richiedono molta luce intensa. Le luci da incasso tendono a creare ombre a causa della focalizzazione verso il basso della loro luce. Questa funzione di riflettore può essere frustrante se la luce non è installata nel posto giusto, gettando ombre dove hai bisogno di luce. Potresti anche trovarti infastidito dalla superficie scoperta della lampadina, che può essere stridente da guardare se non hai il giusto tono di luce. Mentre alcuni di questi problemi possono essere risolti con il giusto tipo di lampadina e/o una funzione di regolazione della luminosità, è meglio investire invece in apparecchi di illuminazione.

8. Dove installare le luci da incasso?

Le mie_ foto/Shutterstock

Sebbene tu possa installare luci da incasso in qualsiasi stanza a tua scelta, ci sono alcuni spazi in cui funzionano meglio. Secondo la Southern Electrical Services Company, una cucina è popolare per le luci da incasso. Puoi posizionarli sotto i mobili e lungo un'isola della cucina o un bar per fornire luce mirata per compiti specifici. Le luci posizionate nel soffitto della cucina possono anche creare un effetto wall-washing, portando l'attenzione su mobili ed elettrodomestici.

Un'altra ottima posizione per l'illuminazione ad incasso è nel soggiorno, soprattutto se si installa un dimmer. La luce fornisce un bel fascio luminoso dall'alto senza puntare direttamente su nulla in particolare, come il televisore. Puoi anche posizionare strategicamente luci da incasso nel soggiorno per evidenziare opere d'arte e altri punti focali. Il bagno è un'altra grande scelta per le luci da incasso in quanto forniscono un'opzione impermeabile.

Quando si installano luci da incasso, anche il posizionamento delle luci è importante. Ti consigliamo di fornire abbastanza spazio tra le luci senza allinearle in fila, il che sembra datato. Si consiglia inoltre di assumere un professionista per installare le luci per assicurarsi che non siano posizionate troppo vicino all'isolamento delle pareti e del soffitto e che il cablaggio sia conforme al codice.

9. Costo medio degli incassi

Fotologia1971/Shutterstock

Come qualsiasi altra cosa, l'illuminazione da incasso è disponibile in un'ampia gamma di prezzi per soddisfare qualsiasi budget. Home Advisor stima che spenderai tra $ 100 e $ 480 per luce da incasso, a seconda di diversi fattori, tra cui stile, dimensioni, materiale e costi di installazione. I costi di installazione effettivi possono variare da $ 200 a $ 250, con ogni luce che richiede circa 2 ore per l'installazione. Se hai bisogno che le luci siano collegate al soffitto, aspettati di aggiungere $ 70 a $ 140 al costo totale del progetto. Tieni presente che se il tuo elettricista incontra problemi strutturali durante l'installazione delle luci, come la necessità di riposizionare condotti di calore o travetti, ciò aumenterà solo la quantità di denaro che investi.

Home Advisor sottolinea inoltre che i costi di installazione possono variare a seconda che la tua casa sia di nuova costruzione o ristrutturata. Probabilmente sborserai da $ 200 a $ 300 per luce per installazioni in soffitti già esistenti, mentre la nuova costruzione richiederà un investimento più significativo da $ 800 a $ 2.880 per apparecchio. Il costo delle luci stesse varia in base al fatto che siano a LED (da $ 20 a $ 30 per luce) e al tipo di alloggiamento richiesto (da $ 9 a $ 160 per apparecchio). A seconda del tipo che scegli, pagherai anche da $ 15 a $ 60 aggiuntivi per il rivestimento. Infine, dovresti anche contabilizzare altri $ 8 per i cavi associati a ciascuna luce.

10. Potenziale risparmio sui costi dell'illuminazione da incasso

BlurryMe/Shutterstock

Sebbene il costo degli apparecchi di illuminazione da incasso e della rispettiva installazione possa essere elevato, risparmierai denaro lungo la strada a seconda del tipo di lampadina che scegli. Il Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti riferisce che l'illuminazione rappresenta il 15% della bolletta energetica di una casa. La chiave per ridurre la quantità di denaro che si spende per l'elettricità è l'utilizzo di lampadine a LED negli apparecchi di illuminazione da incasso. Non solo vantano una durata maggiore rispetto alle loro controparti, ma utilizzano anche circa il 90% in meno di energia. Il bello dell'utilizzo delle lampadine a LED è che sono disponibili in vari tipi e colori, il che le rende facili da adattare alla specifica lampada da incasso che scegli. Puoi anche sfruttare le funzioni dimmer e sensore di movimento per aumentare il ritorno sull'investimento.

Un altro modo per assicurarti di risparmiare denaro a lungo termine quando acquisti un'illuminazione da incasso è investire in modelli ermetici. Secondo Lighting Tutor , se il componente dell'alloggiamento del tuo apparecchio ha dei buchi, il calore fuoriesce dalla tua stanza e nel pavimento o nella soffitta sopra. Di conseguenza, accumulerai la bolletta della luce. Dovresti anche assicurarti di isolare adeguatamente le luci da incasso per evitare ulteriori perdite di energia.

11. Le migliori marche di illuminazione da incasso

Dominick Corrado/Shutterstock

La ricerca dell'illuminazione da incasso farà emergere dozzine di marchi e modelli tra i quali può essere difficile scegliere. Fortunatamente, c'è una quantità minore di opzioni di alto livello tra cui puoi scegliere per la tua casa. Ad esempio, Bob Vila ha classificato la plafoniera da incasso a LED ultrasottile Amico da 6 pezzi come la migliore luce da incasso in assoluto sul mercato grazie al suo design minimale e alla possibilità di cambiare il colore della luce. Sono anche facili da installare e forniscono un'abbondanza di luce con un basso costo energetico. La plafoniera a LED Smart WiFi Lumary si è anche classificata in cima alla lista dei migliori apparecchi di illuminazione da incasso del sito Web per la sua capacità di sincronizzarsi con lo smartphone di un utente e di rispondere ai comandi verbali. Fornisce inoltre un'ampia gamma di colori per creare l'atmosfera che desideri in qualsiasi momento della giornata.

Electronics Hub consiglia la plafoniera da incasso a LED Ensenior da 6 pollici per un apparecchio di alta qualità che massimizza il risparmio energetico. Per coloro che cercano luci da incasso non LED, Halo è un altro marchio popolare che produce un alloggiamento per illuminazione da incasso in alluminio da 6 pollici per soffitti di nuova costruzione, che si abbina a una serie di finiture e tipi di lampadine. In alternativa, Halo realizza anche la moderna ed elegante plafoniera integrata bianca da 4 pollici.