Seleziona una pagina

Artfully Photographer/Shutterstock di Britta K / 22 aprile 2022 17:05 EDT

Quando decoriamo con piante e fiori artificiali, dovremmo farlo con una mente aperta. Rifletti sull'effetto desiderato quando selezioni una pianta artificiale piuttosto che acquistarla d'impulso e forzare un nuovo look. Inoltre, considera ciò che è realistico dato il tuo spazio e il particolare stile di arredamento. Secondo Coveteur, scegliere piante finte è un'arte. Prima di tutto, vuoi fare acquisti in negozi specializzati nella creazione di pezzi iperrealistici, come Pottery Barn e The Sill. Successivamente, vuoi attenerti alle piante con foglie cerose poiché sembrano più realistiche delle foglie di plastica o di stoffa. "Puoi anche farla franca con alcuni fichi e ulivi poiché le foglie sono spesse e cerose", ha detto alla pubblicazione l'interior designer Celerie Kemble.

Ma anche con questi suggerimenti in mente, può essere difficile scegliere piante finte per la casa. Per ridurre al minimo i rimpianti, ecco alcuni errori comuni che tutti commettono quando acquistano piante finte e come evitarli.

1. Li usano per illuminare una stanza naturalmente buia

Irina Zharkova31/Shutterstock

Le persone hanno un forte bisogno di posizionare una pianta verde vivace o colorata in un angolo buio per illuminare una stanza buia. Ma pensaci. Una pianta naturale fiorirebbe in una stanza buia? No. Se la tua idea è quella di aggiungere una finta vegetazione alla tua casa, rifletti su dove prospererebbe prima una vera pianta. Come spiegato da HGTV, si suppone che le piante artificiali ingannino l'occhio, non si presentano come falsamente impenitenti.

Fai qualche ricerca per scoprire quali piante prosperano in condizioni di scarsa illuminazione. In effetti, perché non andare all-in e chiedere a un rivenditore di piante da interni la loro raccomandazione? Inoltre, tira fuori le tue abilità di decoratore d'interni che sai di avere e diventa creativo. Non c'è una regola per cui devi usare una pianta per illuminare una stanza. Invece, scegli una lampada elegante o appendi uno specchio o un'immagine incorniciata per riflettere la luce nell'angolo.

2. Ne comprano troppi

TaraPatta/Shutterstock

Hai mai dovuto visitare qualcuno con un soggiorno angusto? Forse la casa di una nonna o di una zia dove ogni parete è ricoperta dal pavimento al soffitto di fotografie, opere d'arte, vetrine e ogni superficie è ricoperta di centrini, ciotole di caramelle, candele e scatole di fazzoletti? Può diventare un po' opprimente. Se condividi la tendenza a decorare eccessivamente, fai attenzione. Riempire uno spazio con piante e fiori finti può risultare in uno spazio soffocante e scomodo in cui è difficile rilassarsi, come confermano le persone di Cort Furniture.

Noi umani siamo strane creature. Una volta che abbiamo riordinato e aggiunto piante finte di qualità anche mirate a una piacevole atmosfera feng shui, la compulsione ad aggiungere più verde ci si avvicina rapidamente. Se questo accade a te, tu e i tuoi ospiti sarete presto seduti in una giungla del soggiorno, volendo scappare proprio come hai fatto dalla casa di tua nonna.

3. Hanno tagliato gli angoli

Ali04/Shutterstock

Certo, vuoi risparmiare denaro! La maggior parte di noi lo fa. Sfortunatamente, a lungo termine non ti aiuta ad acquistare decorazioni per la casa di scarsa qualità. Se acquisti piante artificiali a buon mercato, otterrai piante dall'aspetto economico. Con i fiori di seta, ad esempio, cerca materiale di qualità e colori naturali. La composizione di rose che stai considerando ha petali rossi e lucidi da auto da corsa o petali rosa cipria, elastici e vellutati? Usa il tuo istinto ma guarda anche i minimi dettagli.

Vai avanti e senti i petali e le foglie della composizione che ha attirato la tua attenzione; la trama rivelerà lo stato della sua qualità. Guarda anche i bordi della pianta. Le piante finte mal fatte spesso si sfilacciano alle estremità e i loro steli di plastica sembrano finti come giocattoli di plastica. SFGate consiglia di scrutare oltre i petali e di guardare anche la base del gambo. Per vedere se lo sporco assomiglia allo sporco vero, ispeziona la guaina esterna all'estremità inferiore del gambo.

4. Scelgono piante e fiori di plastica

Studio Romantico/Shutterstock

Ancora un'altra sfortunata scorciatoia: acquistare piante di plastica. Non farlo! Sto solo scherzando, niente è così asciutto. Le piante di serpente o monstera di plastica di alta qualità, come suggerito da The Spruce, possono avere un bell'aspetto e possono passare per "reali". Tuttavia, spesso non è così. Le piante d'appartamento di plastica tendono ad assomigliare, beh, alla plastica. Cerca altri materiali come stoffa, rayon e persino composizioni di fiori di carta per un effetto più naturale.

Vuoi anche cercare una pianta artificiale con alcune imperfezioni, poiché è così che appaiono le piante naturali. Cerca piante finte con foglie irregolari, rami imperfetti, alcune macchie marroni e irregolarità di colore. È anche utile giocare con i posizionamenti di foglie e rami una volta arrivati ​​a casa. "[Assicurati di] prenderti del tempo per potare e piegare le foglie in una presentazione più naturale dopo aver disimballato", ha detto alla pubblicazione Betsy Moyer, co-fondatrice dello studio di design Retreat.

5. Lasciano che la polvere si accumuli su di loro

DimaBerlin/Shutterstock

Forse questo è successo a te. Ti stai solo rilassando sul divano e ti capita di dare un'occhiata al tavolino solo per vedere uno strato di polvere. Poi lo vedi sulla lampada, il paralume ovunque! Bene, anche le piante finte raccolgono polvere. E poiché la maggior parte delle piante non ha superfici dritte, si è tentati di spolverare velocemente le piume. Ma se vuoi mantenere belle le tue piante e i tuoi fiori finti, puliscili bene. E regolarmente.

Ci sono diverse tattiche da provare. Secondo Apartment Therapy, puoi pulire la tua pianta finta settimanalmente con uno spolverino in microfibra, spolverarla con un panno umido foglia per foglia o mettere il vaso in un sacchetto di plastica e tenere la pianta sotto la doccia. Prova alcuni approcci fino a trovare il metodo che funziona meglio per te. Una volta che hai un programma in corso, potresti essere ispirato a migliorare la routine di pulizia dello spazio abitativo.

6. Creano arrangiamenti stereotipati

Kolpakova Svetlana/Shutterstock

Certo, c'è un tempo e un luogo per le composizioni floreali, come compleanni, funerali e matrimoni. Ma se vuoi l'aspetto di una pianta elegante e naturale nella tua casa, optare per fiori finti è complicato. Certamente è possibile creare una piacevole finta composizione floreale. Puoi farlo con successo se ti prendi del tempo per selezionare i fiori e la vegetazione che stanno bene insieme. Fai riferimento a grandi fonti come Flowers Talk Tivoli per esperti di design floreale e teoria del colore per suggerimenti. Sanctuary Home Decor consiglia inoltre di aprire alcuni fiori per creare forme diverse e di tagliare alcuni steli in modo che non siano tutti uniformi nel vaso.

Tuttavia, il consiglio più importante per creare composizioni floreali naturali è cambiarle regolarmente. Per quanti giorni un bouquet di compleanno sembra fresco? Certo, dipende dal fiore, ma probabilmente circa una settimana. Scambia i tuoi bouquet settimanalmente o ogni due settimane per far sembrare l'arrangiamento reale.

7. Non incorporano impianti a bassa manutenzione

Fotologia1971/Shutterstock

Forse credi che il tuo pollice verde sia completamente marrone, quindi non pensi di poterti prendere cura di una pianta viva. In tal caso, potresti non essere a conoscenza dei numerosi impianti a bassa manutenzione disponibili. Secondo Homes to Love, piante aeree, piante grasse, palme, piante di serpenti e altre varietà richiedono poca o nessuna abilità per mantenersi in vita.

Perché dovresti prendere in considerazione l'acquisto di piante d'appartamento vere quando sei determinato a decorare con quelle artificiali? Gli interior designer consigliano di mescolare piante finte con piante vere per farle sembrare più naturali. Questo è particolarmente vero se vuoi mettere piante finte negli angoli bui. "Aiuterà a rendere naturali e organici i punti in cui usi solo il finto, che si tratti di uno scaffale alto o di un angolo buio e meno fuori posto all'interno del tuo schema di decorazione più ampio", dice Erin Marino di The Sill a Apartment Therapy. Per aiutare le piante artificiali a mimetizzarsi con l'ambiente circostante, prova a raggruppare piante simili. "Se sei in grado di utilizzare piante finte che hanno requisiti di luce e cura simili alle piante vive con cui sono raggruppate, ancora meglio", dice.

8. Non corrisponde all'arredamento della casa

Kate Aedon/Shutterstock

Quindi sei annoiato con la tua casa o appartamento. Eri in una fase industriale tempo fa e ora vuoi una revisione. Prenditi un momento prima di collegarti online per acquistare decorazioni coordinate ai colori primari e una composizione floreale ROYGBIV. Feng Shui for Real Life consiglia di iniziare lentamente e di investire in piante di alta qualità e più costose.

Pensa a come vuoi che sia la tua estetica. Le piante finte possono aiutare a far emergere determinati temi e aggiungere divertenti tocchi di colore. "Considera il tipo di atmosfera che vuoi creare. Le felci tendono a suggerire una sensazione più naturale, mentre è probabile che un arte topiaria rappresenti pulizia e ordine", ha detto a Apartment Therapy Rhianna Miller, esperta di design di giardini con Rubber Mulch. "Non aver paura di mescolare e abbinare i diversi stili nelle tue stanze."

Vuoi anche considerare cosa manca nella stanza e aggiungere una pianta per soddisfare quel bisogno. "Quando si decide l'ubicazione delle proprie piante, è importante ricordare che si desidera che la propria pianta funzioni per te, quindi pensa a cosa manca", ha detto Miller. Se hai un colore vuoto o una stanza sembra sterile, una pianta finta ben scelta può aiutare a risolvere questo problema.

9. Sono usati nei fai-da-te poco brillanti

gofra/Shutterstock

L'arte della disposizione delle piante può essere una sfida divertente, ma alcune persone le usano in fai-da-te poco brillanti, il che accentua ulteriormente la loro artificiosità. Se vuoi creare piante finte fai-da-te, prova i fai-da-te che aiutano a farle apparire più naturali. Ciò può includere l'aggiunta di vero sporco, lo scambio dei loro contenitori o l'aggiunta di elementi naturali come foglie o rametti. "Se la tua pianta viene pre-vasata, aggiungi uno strato di terreno alla fioriera per farla sentire fresca", ha detto Callahan a Apartment Therapy. Vuoi anche cambiare il contenitore con qualcosa che corrisponda al tuo arredamento di casa e, se stai giocando con un albero in vaso, aggiungi alcune pietre al vaso per renderlo più naturale.

"Quello che ci piace fare personalmente è riempire la fioriera con pietre bianche o muschio. Se si tratta di una pianta di otto o 10 piedi, è una buona idea riempire completamente il vaso di rocce per aiutare a stabilizzare la pianta, quindi aggiungere un ulteriore strato di pietra o muschio in cima", ha detto alla pubblicazione Frank Daniel, co-fondatore di Artiplanto. Inoltre, non aver paura di giocare con le foglie. "Google immagini della pianta reale e modella la tua nuova finta in modo che corrisponda", ha detto Callahan. "Agirà come una linea guida per piegare e manipolare gli steli e le foglie fino a quando non si sentiranno più organici".

10. Abusano dello stesso colore

Falso/scatto

Il tuo colore preferito potrebbe essere il giallo, ma se lo usi come colore principale per ogni stanza della casa, potresti esagerare. Non c'è giudizio qui; molti di noi tendono a fare affidamento sulle cose che sappiamo che ci piacciono. La consapevolezza è metà della battaglia. Se il tuo arredamento ha un palato avorio in tutti gli spazi condivisi, scegli qualcosa di diverso da un'orchidea bianco avorio, come per Ixia Flowers. Sì, le orchidee bianche finte di alta qualità sono eccezionalmente belle ma scompaiono sullo sfondo di una casa bianca, bianca e bianca dettagliata. Se questo suona come la tua casa, prova un tocco di colore, come un'iride rossa finta e trionfante. Una palma di bambù potrebbe non solo aggiungere colore, ma anche consistenza, poiché le foglie tropicali attirano l'attenzione.

Vuoi anche scegliere fiori che corrispondano alla tua estetica. Se hai una stanza boho, scegli i fiori tropicali. Se hai un design massimalista, scegli fiori colorati o scultorei. E se hai un arredamento classico, scegli bouquet senza tempo come tulipani o rose.

11. Trascurano il piatto

Nalinratphi/Shutterstock

È così ovvio che è facilmente trascurato. Non devi accettare lo squallido vaso di plastica che viene fornito con la tua pianta artificiale. Puoi riconoscere una pianta finta guardando il suo vaso. E non sarà difficile da notare, poiché i vasi di bassa qualità o non corrispondenti sono facili da individuare. Secondo Silks Are Forever, è un passo falso del design spendere soldi per una pianta artificiale di qualità, solo per lasciarla nel suo vaso iniziale.

Perché non sostituire quel vaso con cui è stata fornita la tua pianta con un bel vaso di terracotta o colorato? Altrettanto importante nella scelta del piatto giusto è la misura appropriata. Pacific Silkscapes osserva che lasciare un albero finto in un vaso minuscolo ne sminuisce l'estetica e lo fa sembrare palesemente falso. È un po' come lasciare un albero vivo nel suo vaso da vivaio!

Per ottenere i migliori risultati, scegli una terracotta fatta a mano o un vaso smaltato colorato, a seconda della tua combinazione di colori attuale. Se ritieni di poter ampliare la tua ramificazione (nessun gioco di parole!), Prova un vaso trasparente che riveli le radici e il terreno. Ma assicurati che lo sporco sembri naturale o che sia reale.

12. Non usano piante finte durante le vacanze

Violettaviovi/Shutterstock

Halloween, San Valentino, Natale e San Patrizio sono tutte ottime occasioni celebrative per utilizzare piante finte! Gli alberi di Natale artificiali sono una tradizione comune a molte famiglie, per esempio. Alcuni appassionati si danno da fare su finti alberi delle vacanze e sottolineano l'artificiale con neve finta e luci multicolori. Allora cosa c'è di sbagliato in questo? Niente di niente. Onestamente, scatenati! Dipende dal tuo gusto, da cosa ti piace e quale decorazione ti farà sentire bene e felice per la vacanza a portata di mano.

Cerca idee nei tuoi siti web preferiti. Florsani presenta una serie di progetti di piante artificiali decorative per Halloween, molti dei quali potresti trovare di buon gusto. Se desideri alcune linee guida più rigide, fai semplicemente riferimento ai consigli che hai raccolto da ciò che hai letto qui. Applicare le stesse regole. Pensa alle immagini iconiche di una stagione come i gigli di Pasqua o le rose di San Valentino e fai un brainstorming sui tipi di piante e sui colori che si abbinano bene.

13. Scegliere ghirlande di scarsa qualità

NatalyP/Shutterstock

Le ghirlande artificiali sono un'altra trappola che dovresti sapere se vuoi migliorare l'atmosfera della tua casa. Un errore comune è optare per materiali e assemblaggi di scarsa qualità. Una ghirlanda economica è, infatti, una soluzione rapida. Ci vuole poca previdenza da parte tua. Ma proprio come ci sono piante finte brillantemente realizzate, sarai felice di conoscere le numerose opzioni di ghirlande disponibili. Wreaths at Home offre uno sguardo completo alle ghirlande artificiali di qualità. Le opzioni comuni includono, ad esempio, edera finta, eucalipto, foglie sempreverdi e alloro. Naturalmente, se trovi una ghirlanda di alta qualità, verde setosa o floreale, provala.

Un'alternativa spesso trascurata sono le finte ghirlande di erba della pampa. Ancora una volta, cerca una ghirlanda di pampa soffice e di alta qualità, afferma House Beautiful , poiché le versioni scadenti non solo avranno un aspetto opaco, ma si spargeranno nel tempo. Un metodo per contrastare lo spargimento è trattarlo con lacca per capelli. Non troppo, però, quanto basta per stabilizzare la lanugine e mantenerne la pienezza. Fallo bene e questa decorazione sottile e terrosa può elevare l'atmosfera dei tuoi interni di casa.

14. Decorare con vergogna

Studio fotografico unito/Shutterstock

Quindi hai deciso di includere alcune piante finte! Sìì! Onestamente, non c'è nulla di intrinsecamente sbagliato nelle piante o nei fiori artificiali. In effetti, hanno il potenziale per aumentare la salute mentale e il benessere, come suggerito da Interior Landscaping Products. Il passo falso è far sembrare false le piante finte facendo inconsciamente scelte sbagliate. Ricorda di posizionare le piante nelle aree della tua casa dove prospererebbero naturalmente o illuminare prima lo spazio, quindi aggiungere una pianta. Scegli piante di qualità rispetto alla quantità e seleziona anche vasi attraenti, anche se ciò significa che devi fare un po' di rinvaso.

Non dimenticare di pulire e prenderti cura delle tue piante e fiori artificiali. E se scegli piante di stagione e composizioni floreali, cambia con la stagione! Onestamente, questa è un'opportunità per elevare l'umore della tua casa, lavorare i tuoi muscoli creativi e aggiungere bellezza alla tua casa, non solo per te stesso ma per coloro con cui vivi!