Seleziona una pagina

Anely Ruzhe/Shutterstock Di Isabel Cohen / 29 settembre 2021 15:11 EDT

Eliotropio è il nome scientifico della pianta comune della torta di ciliegie, che è caratterizzata da gruppi di piccoli fiori viola che emanano il profumo di ciliegie e vaniglia, secondo Better Homes & Gardens. I fiori esplodono dal centro della pianta e si estendono sopra le lunghe foglie verde brillante sottostanti, che possono raggiungere i 3 pollici di lunghezza. La pianta stessa cresce fino a un'altezza compresa tra 1 e 3 piedi mentre si estende tra 1 e due 2 piedi di larghezza. L'eliotropio è una scelta popolare da giardino e contenitore che porta colore a qualsiasi spazio esterno.

La pianta dell'eliotropio divenne popolare per la prima volta durante l'era vittoriana quando fu adornata da donne in lutto, scelte per il suo profumo delizioso e il colore lavanda, come da Dave's Garden. Era anche conosciuto come il "fiore dell'amore" a metà del XIX secolo; gli uomini offrivano il fiore alle donne come segno del loro amore. La sua introduzione in Europa risale alla metà del 18° secolo quando fu portata dal Sud America a seguito di una spedizione scientifica; il botanico Joseph de Juissieu ha scoperto la pianta dall'odore dolce nelle Ande peruviane. Se sei interessato a una pianta che odora di torta di ciliegie e sarà relativamente facile da coltivare sia all'aperto che al chiuso, continua a scorrere per saperne di più sulla pianta dell'eliotropio e su come prendersene cura.

Come usare l'eliotropio in giardino

Flower_Garden/Shutterstock

Se stai pensando di piantare un eliotropio nel tuo spazio esterno, dovrai prima decidere se posizionarlo in un'aiuola o separatamente in un contenitore. Fortunatamente, questa pianta si comporta bene in entrambe le località. Se scegli un contenitore, puoi piantare l'eliotropio tra le altre fioriture colorate e tenerlo sul patio o sulla terrazza. In alternativa, i contenitori rialzati possono essere un'ottima scelta per aggiungere struttura al tuo paesaggio esterno utilizzandoli per incorniciare o accentuare varie aree.

Tieni presente che se vuoi piantare il tuo eliotropio nel terreno, dovrai prestare attenzione alle temperature e alle stagioni. L'eliotropio è sensibile al freddo e al gelo e non sopravvive a condizioni invernali rigide all'aperto, secondo Gardener's Path. Avrai bisogno di portare la tua pianta in casa se vivi in ​​un clima invernale. Per rendere tutto più facile, pianta il tuo eliotropio in un contenitore o vaso fin dall'inizio, oppure preparati a tirarlo fuori dal terreno quando in autunno arrivano le prime gelate.

Quando pianti eliotropi nelle aiuole, nota che questa pianta fiorisce in estate. Se vuoi approfittare di un giardino riccamente colorato, pianta i tuoi eliotropi tra altri fiori e arbusti che sbocciano in estate. Potresti anche considerare di piantarli al centro o davanti al tuo letto da giardino.

Come coltivare l'eliotropio

Pixel-Shot/Shutterstock

Probabilmente pianterai i tuoi eliotropi dai semi, secondo Gardening Know How. Per iniziare, avrai bisogno di un mix di invasatura di semi, che puoi acquistare in qualsiasi negozio di giardinaggio. Poiché i semi richiederanno dalle quattro alle sei settimane per raggiungere la maturità, dovresti iniziare il processo all'inizio della primavera. Metti i semi singolarmente in piccoli contenitori riempiti con il terriccio e annaffia generosamente. Durante il loro periodo di crescita, gli eliotropi dovranno rimanere relativamente caldi in un'area con temperature comprese tra 70 e 75 gradi Fahrenheit. Le tue piantine saranno pronte per la loro casa all'aperto quando le temperature si saranno riscaldate all'esterno oltre la possibilità del gelo. È anche importante che il terreno misuri un comodo 60 gradi Fahrenheit per evitare di uccidere i tuoi eliotropi appena cresciuti.

Prima di piantare le tue piantine, lascia che si abituino al clima esterno per una settimana circa, mettendole in un luogo ombreggiato durante il giorno e riportandole al chiuso durante la notte. Dovrai anche preparare il terreno del tuo giardino cospargendolo di un fertilizzante organico, come da Grow Veg. Quando si tratta di piantare in un letto da giardino, utilizzerai una cazzuola per scavare buche a circa 7 pollici di distanza. Quindi posizionare ogni piantina in una buca e coprire con terriccio. Lo stesso processo può essere ripetuto in un contenitore o pentola. Per quest'ultima opzione, fai attenzione a non imballare le piantine di eliotropio troppo vicine tra loro poiché ciò può renderle suscettibili alle malattie.

Come prendersi cura dell'eliotropio

Counalges/Shutterstock

Con le condizioni di crescita adeguate, scoprirai che mantenere felici i tuoi eliotropi è relativamente facile. Per cominciare, gli eliotropi dovrebbero essere collocati in un luogo che riceva diverse ore di luce solare diretta al giorno, preferibilmente nelle ore mattutine, come riportato da Gardening Know How. Tieni presente che potrebbe essere necessario adattarlo a seconda del clima della regione in cui vivi. Durante le giornate estive particolarmente calde, i tuoi eliotropi possono beneficiare di ombra aggiuntiva. Questa pianta dipende anche fortemente dall'irrigazione regolare per una crescita adeguata. Il terreno in cui cresce la pianta dovrebbe avere proprietà drenanti decenti, ma deve anche trattenere bene l'umidità per garantire che l'eliotropio non soffra mai di sete. Mantieni il terreno ben irrigato ma mai troppo saturo.

Una nota importante da tenere a mente sugli eliotropi è che richiedono molto fertilizzante durante la loro stagione di crescita. Offri una dose generosa di fertilizzante liquido due volte al mese circa. Se hai piantato i tuoi eliotropi in un contenitore, potresti dover dare loro un po' di fertilizzante in più rispetto agli eliotropi coltivati ​​in giardino.

Poiché gli eliotropi non sopravviveranno ai freddi inverni, dovrai fornire loro cure adeguate durante questo periodo dell'anno. Una volta portato dentro, posiziona il tuo eliotropio in una zona soleggiata della tua casa e assicurati che sia piantato in un terreno ricco di nutrienti e fertilizzanti. Non avrai bisogno di annaffiarlo così spesso finché non viene riportato all'aperto.

Varietà di eliotropio

Krzysztof Slusarczyk/Shutterstock

Ci sono più di 300 specie di eliotropio, tutte provenienti dal Sud America, secondo The Spruce. Mentre la maggior parte è disponibile nei toni del viola e del blu, alcune varietà vantano bellissime fioriture di fiori bianchi. Una delle varietà più popolari è la marina nana, che è una versione più piccola della pianta dell'eliotropio che raggiunge poco più di 1 piede di altezza, secondo il Garden Lover's Club. Vanta i piccoli grappoli di fiori viola che sono così caratteristici dell'eliotropio. L'eliotropio europeo sviluppa fiori bianchi che presentano un centro giallo ed è la varietà di eliotropio più resistente, che spesso cresce spontaneamente sul lato delle strade principali. Questa varietà può raggiungere un piede e mezzo di altezza e presenta fiori appuntiti.

Le fioriture dell'eliotropio blu non sono del tutto blu come suggerisce il nome, con una tonalità leggermente più viola. Le foglie di questa varietà sono la parte più singolare, che sono ricoperte da piccoli peli. L'albero eliotropio è un mammut rispetto ad altre varietà della famiglia con altezze comprese tra 3 e 12 piedi. I suoi fiori sono minuscoli, a grappolo e di colore bianco e il suo tronco è notevole per il suo motivo curvo. Le foglie dell'albero eliotropio hanno un aspetto allungato. Un'altra varietà di eliotropio è l'eliotropio salino, che si distingue dal resto con il suo periodo di fioritura successivo, che dura tipicamente fino a novembre. Come suggerisce il nome, questa varietà necessita anche di una maggiore concentrazione di sale nel terreno.

L'eliotropio è tossico?

Matthewshutter/Shutterstock

Gli eliotropi sono altamente tossici sia per l'uomo che per altre specie animali, secondo la George Mason University. Mentre il consumo può causare un disagio immediato nel tratto gastrointestinale, gli effetti dell'ingestione della pianta dell'eliotropio si osservano nel tempo con danni significativi al fegato. I segni di avvelenamento da eliotropio includono sonnolenza eccessiva, ittero, ulcere orali, perdita di peso, perdita di appetito e addome gonfio, come da Paws. Il danno epatico alla fine porterà alla morte se non trattato; tuttavia, una volta che si è verificato un danno epatico significativo, la progressione della malattia è inevitabile anche con il trattamento.

Il modo migliore per affrontare gli effetti orribili e fatali dell'ingestione di piante di eliotropio è prevenirlo. Con i bambini piccoli, è sempre importante tenere questa pianta fuori dalla portata, sia all'interno che all'esterno. Con gli animali domestici, questo compito potrebbe non essere così semplice, ma è possibile. Se hai eliotropi che crescono nel tuo giardino, posiziona una recinzione intorno a loro per evitare che animali domestici o selvatici si aggirino e li rosicchino. I contenitori possono essere posizionati in alto nel tuo cortile o nel tuo patio. Secondo OMYSA, puoi anche usare spray repellenti per dissuadere gli animali dall'avvicinarsi troppo alle tue piante tossiche. Un buon allenamento vecchio stile con rinforzo positivo è sempre un metodo efficace da usare se nient'altro funziona. Questo metodo prevede l'offerta di prelibatezze o piccole ricompense per il comportamento desiderato, come stare lontano dai tuoi eliotropi in questo caso.

Come rinvasare l'eliotropio

manfredxy/Shutterstock

Ci sono alcuni modi per dire se è il momento di rinvasare la tua pianta di eliotropio, secondo White Flower Farm. Il segno più comune che il tuo eliotropio ha superato il suo attuale contenitore è se innaffi il terreno e si asciuga di nuovo abbastanza rapidamente. Questo dimostra che ci sono troppe radici per la quantità di terreno presente nel tuo vaso e il tuo eliotropio ha un disperato bisogno di espandersi. Quando le radici hanno un'imbottitura sufficiente intorno a loro, il terreno è in grado di trattenere l'umidità per periodi di tempo più lunghi. Altri segnali che indicano che il tuo eliotropio ha bisogno di una casa più grande sono se le radici crescono attraverso i fori di drenaggio sul fondo del vaso e/o se la crescita diminuisce.

Quando arriva il momento di rinvasare il tuo eliotropio, dovrai acquistare un contenitore con circa due pollici di spazio in più, sia in lunghezza che in larghezza. Inizia riempiendo il contenitore con il terriccio appena acquistato. Fai un buco nel mezzo abbastanza profondo da contenere l'intera zolla dell'eliotropio che stai trapiantando. Prima di mettere la zolla nella nuova pentola, dovrai usare un coltello per fare quattro tagli nella zolla che si estendono dall'alto verso il basso. Ciò eviterà che le radici si aggroviglino mentre la pianta cresce. Gli ultimi passaggi per completare il rinvaso sono coprire le radici con il terriccio e poi annaffiare abbondantemente. Puoi dare il fertilizzante come faresti normalmente.

Parassiti e malattie dell'eliotropio

Coulange/Shutterstock

Proprio come qualsiasi altra pianta, ci sono diversi parassiti e malattie che possono colpire gli eliotropi e minacciare la loro sopravvivenza. Un parassita comune è la cocciniglia, che si diverte a sgranocchiare le foglie dell'eliotropio, secondo SF Gate. Saprai che il tuo eliotropio ha un problema di cocciniglie se noti macchie bianche simili al cotone lungo le foglie della pianta. Per sbarazzarti di questo parassita, considera di spruzzare un insetticida lungo le aree colpite o di acquistare parrucche verdi da rilasciare nell'area generale della tua pianta, che consumerà le cocciniglie. Un'infestazione da acari è un altro problema che potresti incontrare quando ti prendi cura degli eliotropi. Questo insetto si nutre delle cellule vegetali dell'eliotropio e fa scolorire e morire le foglie. Un sapone insetticida farà il trucco per liberare i tuoi eliotropi da questo parassita.

A seconda del clima in cui vivi, potresti anche avere a che fare con agenti patogeni fungini che attaccano i tuoi eliotropi, come da Love to Know. I funghi prosperano in ambienti umidi e spesso uccidono le foglie dell'eliotropio, il che può mettere a repentaglio la sopravvivenza complessiva della pianta. Un semplice fungicida tratterà tutti i patogeni che hanno preso di mira i tuoi eliotropi. Puoi anche prevenire una sovrabbondanza di agenti patogeni fungini assicurandoti che il terreno intorno al tuo eliotropio dreni bene e che tu non stia annaffiando eccessivamente le tue piante.