Seleziona una pagina

Anne Kitzman/Shutterstock di Sandra Mardenfeld / 1 novembre 2021 10:30 EDT

Una piscina di acqua salata offre tanti vantaggi sia per la tua salute che per il tuo portafoglio. "L'acqua salata estrae naturalmente le impurità e le tossine", ha detto a Real Simple la dottoressa Rhonda Klein, una dermatologa certificata. "Lo zolfo nell'acqua salata ha un effetto cheratolitico, ammorbidisce e aiuta a rimuovere le cellule morte della pelle e prevenire i pori ostruiti". Oltre a fornire una pelle luminosa, il sale può anche aiutare ad alleviare l'ansia, aiutandoti a ridurre lo stress. Sono un aggiornamento totale della casa. In generale, anche le piscine di acqua salata sono più facili da mantenere. Sebbene la configurazione di uno possa richiedere alcuni fondi, nel tempo risparmi denaro poiché non avrai bisogno di tutto quel cloro per eseguirlo (tramite LayorCare).

Le piscine di acqua salata sono diventate più popolari nel corso degli anni e ora ce ne sono circa 1,4 milioni a livello nazionale, secondo la Inland Press Association. In effetti, il 75% delle nuove installazioni di piscine interrate utilizza acqua salata, un enorme aumento rispetto al 15% del 2002. Dal momento che esiste una tale divisione tra le piscine di acqua salata e di cloro, potresti pensare che l'aggiunta di cloro a una piscina di sale ne rovinerebbe i benefici. Ma ecco un segreto: il cloro è già presente. Il cloratore di sale della piscina crea la giusta quantità di cloro necessaria per mantenere pulita l'acqua, secondo Hayward. Sebbene ci siano motivi per aggiungere cloro extra alla tua piscina di acqua salata, devi farlo con attenzione. Troppo cloro con acqua salata non è mai una buona combinazione.

Perché dovresti mettere il cloro in una piscina di acqua salata?

Sagittario_13/Shutterstock

A volte il cloratore di una piscina di acqua salata non crea abbastanza cloro e l'acqua può diventare torbida o sviluppare alghe. Quando ciò accade, un po' di cloro può salvare la situazione, ha detto Hunker. È possibile aggiungere ulteriore cloro alla piscina tramite ipoclorito di calcio, ipoclorito di sodio o pastiglie di cloro. Pool Care Guy ha sottolineato che i sistemi di piscine di acqua salata di solito hanno un'opzione super-cloro, ma ciò non risolverà sempre il problema. L'esecuzione della funzione troppo spesso può danneggiare il motore, consumandolo prima del dovuto.

Per scioccare la tua piscina, assicurati di testare i livelli di pH, alcalinità e durezza del calcio della tua piscina, in modo da conoscere i dettagli di cosa sta succedendo e se ci sono altri problemi che non hai ancora individuato. Quindi, regola le sostanze chimiche che non rientrano nell'intervallo normale. Pool Care Guy ha suggerito le seguenti linee guida: pH (7,4-7,6), alcalinità (80-140 ppm), durezza del calcio (200-400).

Una volta che le sostanze chimiche sono state regolate, scopri la quantità di shock di cui hai bisogno. Questo dipende dal prodotto che hai scelto. Per aggiungere lo shock, assicurati che il tuo sistema di filtraggio sia acceso in modo che possa aiutare a distribuire il prodotto. Quindi, seguendo le indicazioni riportate in etichetta, aggiungere il cloro. Il più delle volte, questo richiederà di metterlo direttamente nell'acqua. Una volta raggiunto il giusto livello di cloro, puoi ridurre le impostazioni del tuo cloratore di sale. Lo shock rimarrà in acqua per alcuni giorni.

Cosa succede quando aggiungi troppo cloro?

Sergey Novikov/Shutterstock

Non nuotare in una piscina appena scioccata o troppo clorata, ha avvertito Own the Pool . Le conseguenze includono qualsiasi cosa, da occhi irritati e pelle alla morte. Il cloro extra in una piscina ha un impatto negativo sugli esseri umani, causando problemi ai polmoni, irritazioni alla pelle e agli occhi e aumentando gli attacchi di asma, ha affermato Aquatech. Quindi un surplus di cloro non è mai qualcosa che un proprietario di una piscina desidera. Si scopre che puoi avere troppo di una cosa buona.

Tuttavia, lo shock eccessivo di una piscina non è la cosa peggiore (a patto che non ci si nuoti subito dopo), secondo H2ouse. Se non fai nulla, il cloro in eccesso dovrebbe dissiparsi entro due giorni. Troppo cloro nella piscina, tuttavia, può sbiancare il rivestimento e renderlo fragile. Ciò favorisce le perdite e, una volta che ciò accade, l'unica soluzione è sostituire il rivestimento. I neutralizzatori del cloro possono aiutare a rimuovere una saturazione di cloro (tramite Flower Mound Pool Care and Maintenance). Composti come il tiosolfato di sodio, il solfito di sodio e il metabisolfito di sodio aiutano tutti a eliminare l'eccesso. Ma non è necessario seguire la via chimica; anche la luce solare (oi suoi raggi UV) dissipa il cloro. Questo percorso è naturale, economico e richiede solo una giornata luminosa e soleggiata.