Seleziona una pagina

fizkes/Shutterstock di Donna Rolando / Aggiornato: 16 dicembre 2021 9:56 EDT

Trattare con il tuo agente immobiliare non dovrebbe essere uno dei fattori di stress della vita. Ma la verità è che l'individuo sbagliato può farti ripensare alla tua decisione di trasferirti. Una delle maggiori lamentele contro gli agenti immobiliari è che non comunicano bene, secondo Forbes e scarse capacità di comunicazione possono trasformare una transazione immobiliare in una miriade di modi.

Immagina: forse l'agente ti tiene all'oscuro di una casa aperta, e ora ti stai arrampicando per abbellire i potenziali acquirenti. Forse stai per firmare un contratto per affittare una casa sulla spiaggia con il tuo cane, e l'agente non ha mai detto che i cani fossero vietati. O che ne dici di scoprire troppo tardi che l'agente pensa che avrebbe potuto ottenere $ 50.000 in più per il tuo ranch? Altre grandi lamentele identificate da Forbes sono la menzogna e la pigrizia, qualità negative che ti porteranno "Money Pit" di Tom Hanks con un procione nel montavivande, non la casa dei tuoi sogni. Se ritieni che le cattive capacità di comunicazione o una serie di altre carenze funzionino contro di te come acquirente o venditore, potresti essere in grado di liberarti anche se hai firmato un accordo.

Qui ci sono solo alcuni modi per rompere con il tuo agente immobiliare. Naturalmente, il modo migliore per evitare questa seccatura è indagare sull'agente all'inizio, perché sappiamo tutti che le rotture sono dolorose e anche un agente in fondo al barile potrebbe aver investito tempo ed energia.

Puoi semplicemente allontanarti dal tuo agente se non c'è un contratto

Rido/Shutterstock

Gli acquirenti che non hanno firmato un contratto di intermediazione che li lega a un determinato agente possono uscire dalla porta senza vincoli legali e tra le braccia di un nuovo agente. Questo tipo di facilità non esiste quando è in vigore un accordo acquirente-intermediario. Un contratto acquirente-mediatore è un contratto e, come tale, ti vincola legalmente ai termini del contratto fino alla scadenza, afferma The Balance. In conclusione: con un accordo acquirente-mediatore, hai acconsentito a lavorare con un determinato agente per acquistare una casa, il che rende complicata la rottura. Ma se non hai firmato e si sviluppano differenze inconciliabili, non c'è niente che ti trattenga.

I venditori potrebbero anche evitare ostacoli legali nel separarsi dall'azienda con il proprio agente di vendita. Ancora una volta, si tratta di stabilire se un contratto è in atto, vincolando il venditore a un determinato agente. Poiché sarebbe relativamente facile passare da un agente all'altro senza un contratto, pochi agenti funzionano in questo modo. Uno dei primi passi che faranno è farti sedere per firmare i documenti, incluso un accordo di quotazione. Un contratto di quotazione è un contratto, che conferisce all'agente di vendita l'autorità di mettere in vendita la tua casa per un certo periodo di tempo, afferma Nolo. C'è anche un accordo di diritto esclusivo di vendita che significa che solo il tuo agente di vendita può vendere la casa (e ottenere la commissione). Non tutti gli agenti ottengono un'esclusiva; è davvero un caso di lasciare che il venditore stia attento a ciò che stanno firmando.

Dovresti rompere con il tuo agente immobiliare via e-mail?

imtmphoto/Shutterstock

Come nella vita, ci sono molti modi per rompere con qualcuno, alcuni più gentili di altri. Notificare il tuo agente immobiliare può essere semplice come inviare un SMS o un'e-mail, chiamarlo al telefono o contattare un altro membro del personale dell'ufficio se ti senti troppo a disagio per trattare direttamente con l'agente, suggerisce US News & World Report.

Anche se un'e-mail o un messaggio di testo possono troncare la relazione in pochi minuti, la maggior parte degli agenti preferisce sentire subito la rottura imminente e sicuramente prima di ricevere le cattive notizie da qualcun altro, afferma Apartment Therapy. È fondamentale assicurarsi che l'agente sappia che stai andando in un'altra direzione. Considera il momento imbarazzante che si verificherebbe se due agenti immobiliari si incontrassero, ciascuno alla ricerca della tua dolce casa. Contratto o meno, i sentimenti possono essere feriti e potresti imbatterti nell'agente se ti trasferisci nel quartiere. Non ha senso iniziare sotto una luce negativa.

Tieni presente che questi metodi servono solo a diffondere senza indugio le notizie sulla rottura. In molti casi, ti consigliamo di dare seguito a una lettera per evitare malintesi e una potenziale guerra tra i tuoi vecchi e nuovi agenti di vendita per una commissione futura.

Hai cambiato idea riguardo al trasloco? Al tuo agente probabilmente non dispiacerà

Twinsterphoto/Shutterstock

È improbabile che un agente costringa un venditore a lasciare la propria casa se non vuole più trasferirsi. Se il tuo contratto è con l'agente o la società di intermediazione e non un acquirente, il tuo cambiamento di opinione può essere accolto con comprensione e disponibilità ad accogliere. Un agente vorrà tenere la porta aperta nel caso in cui decidessi di vendere in futuro, magari quando i bambini creeranno un nido vuoto.

Per gli agenti, è buona norma trattare gentilmente i clienti per far sì che questi rinvii arrivino. "Se decidi di non voler più vendere la proprietà, gli agenti sono molto bravi a riguardo", ha detto a US News & World Report Carol Mazur, proprietaria di The Top Producer Group. "Metteranno sempre i loro clienti al primo posto. Non vogliono mai costringere qualcuno a trasferirsi".

Il tuo agente potrebbe perdonare, ma gli acquirenti potrebbero portarti in tribunale, poiché raramente è semplice cambiare idea dopo aver stipulato un contratto con un acquirente. "Mi occupo sempre di questi casi, ma generalmente è un caso molto difficile per il venditore e in genere preferiresti essere dalla parte dell'acquirente", ha detto a Bankrate l'avvocato principale di Los Angeles Zachary D. Schorr. "È più facile per un acquirente annullare e difficile per un venditore farla franca senza una penale".

Esamina il tuo contratto e cerca una clausola di risoluzione

fizkes/Shutterstock

Una montagna di scartoffie, ecco come potrebbe apparire quando ti siedi con un agente di vendita per firmare documenti all'inizio della tua relazione, sia come venditore che come acquirente. A nessuno piacciono le scartoffie e potresti essere arrivato al punto di firmare alla cieca includendo il contratto che dà il tono al tuo rapporto di lavoro. Ora, vorrai dare un'occhiata a quel contratto per una clausola di salvaguardia. Sì, la porta di uscita è scritta in alcuni contratti immobiliari, ma potrebbe essere necessario leggere la stampa fine per trovarla.

Mentre esamini il contratto, cerca i termini su come lasciare il tuo agente senza infrangere la legge, perché un contratto è un documento legale. Indicando anche la clausola di cancellazione come chiave per una rottura riuscita, l'agente immobiliare delle Hawaii Alex Cortez ha detto all'agente immobiliare: "Rivelerà a quali condizioni può essere risolto prima della sua scadenza". Ad esempio, il contratto acquirente-mediatore può imporre all'agente un preavviso di 48 ore dell'imminente rottura, secondo Realty Times. Il contratto potrebbe anche richiedere all'acquirente che non dà preavviso di risarcire finanziariamente l'agente, avverte HomeLight.

In qualità di venditore, leggere la stampa in piccolo sull'accordo di quotazione firmato con il tuo agente potrebbe anche indicare una sezione di annullamenti. Qui potresti trovare ciò che ci si aspetta dall'agente, un buon indicatore per vedere se meritano una rottura.

Rendilo ufficiale con una lettera di licenziamento

kb-photodesign/Shutterstock

Indipendentemente da come tu scelga di dirlo prima al tuo agente immobiliare, dovrai dare seguito a una lettera di disdetta per proteggere i tuoi interessi, secondo Realty Times. Non basta chiamare l'agente di vendita e dare un'ascia alla tua relazione. La tua scelta di rompere i legami deve essere scritta; idem per la loro risposta. Per una maggiore protezione, chiedi all'agente o al broker di annullare il contratto.

Fare questi passi non è una mera formalità. Avrai bisogno di una prova scritta che sia tu che l'agente avete concordato di interrompere il rapporto, soprattutto se si verifica un conflitto sui costi delle commissioni in seguito. Nessuna goccia nel secchio, una commissione può essere dal 5% al ​​6% del prezzo di vendita di una casa, secondo Redfin. Se il tuo condominio a New York fosse venduto per $ 500.000, gli agenti dividerebbero $ 25.000 con una commissione del 5%.

Se si tratta di un accordo tra broker e acquirente, l'agente immobiliare di San Diego Beverly Hourlier ha detto all'agente immobiliare, nella maggior parte dei casi la rottura può essere cementata con una lettera di annullamento o risoluzione. "Assicurati di ottenere una risoluzione firmata dall'agente immobiliare solo per coprire le tue basi", raccomanda Hourlier. Questo farà molto per salvaguardarti da future controversie che potrebbero emergere in questo settore immobiliare spesso imprevedibile. Un venditore può anche scrivere una lettera per cercare di annullare il contratto di inserzione immobiliare, in sostanza licenziare il proprio agente immobiliare. Questa richiesta dovrebbe essere presentata senza indugio, afferma The Balance.

Uscire da un contratto stretto può essere una prova contro il tuo agente immobiliare

William Potter/Shutterstock

Potrebbero esserci motivi per inviare una lettera di licenziamento se puoi dimostrare che il tuo agente immobiliare non è riuscito a svolgere il lavoro. Mentre molti agenti di vendita lavorano sodo e hanno a cuore il tuo interesse, potrebbero esserci alcune mele marce. Considera se le tue aspettative sono realistiche: non vuoi passare attraverso una rottura e poi scoprire che anche il prossimo agente di vendita non può soddisfare le tue richieste nel mercato attuale. Se puoi davvero dire che il tuo agente immobiliare non sta facendo il lavoro, è importante supportarlo con prove. Una forte evidenza ha la possibilità di scuotere un contratto stretto, afferma Realty Times.

Secondo Zillow, il contratto di quotazione delinea le responsabilità che l'agente di vendita deve adempiere. Ciò può includere un marketing esteso con foto professionali. Puoi utilizzare questo elenco per vedere dove un agente immobiliare è abbandonato. Ci si aspetta inoltre che l'agente di vendita tenga aggiornati i suoi nuovi clienti e non scompaia senza rispondere alle chiamate. Ancora una volta, si tratta di una scarsa comunicazione, e questo è un enorme difetto con un investimento importante come quello immobiliare. Se ciò non accade, potresti avere una base per contestare il contratto.

Acquirenti e venditori possono chiedere all'agente immobiliare di annullare il contratto

Drazen Zigic/Shutterstock

Se non ci sono prove concrete contro il tuo agente immobiliare, ma sei ancora deluso e ritieni che sia meglio andare avanti, hai anche la possibilità con una richiesta educata all'agente di vendita di lasciarti andare. Potrebbero essere sommersi dai clienti e non pentirsi di aver tagliato i fili, sapendo che potrebbe aiutare a preservare la loro reputazione. L'approccio diretto può essere particolarmente utile se hai stipulato un accordo esclusivo per lavorare solo con questo particolare agente come acquirente o venditore. Questi accordi sono molto più difficili da rompere.

Ad esempio, un acquirente che ha concesso un'esclusiva per sei o più mesi potrebbe non trovare alcun motivo legale per abbandonare l'agente di vendita. Ma invece di sopportare mesi di miseria, potrebbero andare direttamente dall'agente di vendita e chiedergli per favore di annullare il contratto. L'agente di vendita potrebbe non voler continuare a lavorare per qualcuno che non è soddisfatto del proprio lavoro. Se non hanno investito molto tempo o energia (forse è all'inizio del processo), potrebbero essere disposti a lasciar perdere senza combattere, secondo Rocket Mortgage.

"Molti agenti immobiliari non gestiscono bene il rifiuto", ha detto l'agente del Montana Kelly Parks a Homes. "Devi essere gentile e cortese e ricordare che le persone ricorderanno la tua reazione alla situazione. Lo ricorderanno. Se la gestisci male, non è una buona rappresentazione di te stesso".

Vai al broker se la tua strategia di uscita incontra un intoppo

fizkes/Shutterstock

Per gli acquirenti che si trovano bloccati sul posto, il broker può essere di aiuto, consiglia Money. Gli agenti immobiliari sono appaltatori indipendenti, ma non sono un'isola. Piuttosto, in genere lavorano in un ufficio gestito da un broker. I broker hanno esperienza nella vendita di immobili, quindi possiedono una vasta conoscenza del business. Potrebbero solo convincere l'agente di vendita a lasciare che la relazione finisca senza intoppi. "Il più delle volte, il broker costringerà l'agente a lasciare andare l'acquirente", dice a Money Jason Gelios, un agente del sud-est del Michigan. Sicuramente il broker perderà affari, ma forse non i tuoi affari futuri. Spesso vale la pena per il broker di liberarti da un contratto ora e rimanere nelle tue grazie, secondo Moving.

Come l'azienda ma non l'agente? I broker possono organizzare per te lavorare con un altro agente che può portare a termine il lavoro senza innescare le stesse preoccupazioni del primo agente. I broker sono abituati a levigare le acque quando le relazioni diventano difficili e di solito sono solo una telefonata.

Aspetta fino alla scadenza del tuo contratto immobiliare

Min C. Chiu/Shutterstock

Se non riesci a trovare un broker disposto a farti uscire da un contratto immobiliare, consolati dal fatto che questi contratti hanno una data di scadenza. Per un contratto di quotazione, la data di scadenza media, secondo HomeLight, è di sei mesi, ma il periodo di tempo può variare da 30 giorni a un anno. I venditori possono andarsene una volta scaduto un contratto senza dover pagare denaro o commissioni. C'è un'eccezione, però: se un acquirente che ha guardato la casa con il vecchio agente torna e fa un'offerta entro un massimo di 90 giorni, la commissione può andare all'ex rappresentante di vendita. Ciò si ottiene attraverso una clausola di sicurezza nel contratto per proteggere gli agenti e le loro entrate, afferma HomeLight Per un accordo acquirente-broker, la data limite tipica è di sei mesi, sebbene possano verificarsi variazioni da 30 giorni a un anno.

Secondo Money , i venditori in genere avranno più difficoltà a concludere un contratto con il proprio agente rispetto agli acquirenti. Ecco perché una data di scadenza è così importante. All'inizio, un venditore potrebbe aver firmato i documenti per assumere l'agente esclusivamente senza leggere tutte le scritte in piccolo. Nessuna mera formalità, un accordo di diritto esclusivo di vendita dà all'agente di vendita la prima battuta. La cattiva notizia: raramente questi accordi hanno una clausola di uscita. La buona notizia: il tempo trascorso in attesa di una data di scadenza potrebbe essere un'opportunità per appianare il rapporto difficile tra venditore e agente e magari vendere quella casa.

I venditori possono rompere con il loro agente se lo compensano

Patryk Kosmider/Shutterstock

Il mondo immobiliare è quello che ruota attorno alla finanza. Prenditi cura delle spese del tuo agente e potrebbe essere più disposto a recedere dal contratto. L'altra preoccupazione chiave dell'agente è assicurarsi che non vengano truffati fuori commissione. Affrontare quella paura finanziaria fa molto per facilitare la tua rottura.

Quando si tratta di rimborsare l'agente per le spese, potresti chiederti quale sia il risultato finale. La fonte di queste informazioni è il tuo contratto di quotazione, che spesso esplicita tutte le commissioni progettate per coprire le spese dell'agente, secondo l'agente immobiliare. Oltre al tempo e agli sforzi investiti nel tentativo di vendere la tua casa, l'agente potrebbe aver distribuito marketing, fotografia e il costo della pubblicazione della proprietà sui più siti di annunci immobiliari . Perdere un cliente sarà molto più facile da affrontare per l'agente se non perdere anche tutti questi soldi.

Inoltre, se l'agente di vendita ha svolto molto lavoro, potrebbe avere diritto a una commissione anche se salti la spedizione a un altro agente. Anche in questo caso, il contratto è una buona fonte di informazioni. Una delle caratteristiche da cercare è una clausola di protezione del broker. Ciò consente al broker di ottenere la commissione completa se una vendita va a buon fine entro un certo periodo di tempo dopo la scadenza del contratto, afferma The Balance. Buono a sapersi prima della tua rottura.

Comunica per salvare il tuo rapporto con il tuo agente immobiliare

Rawpixel.com/Shutterstock

Forse volevi davvero rompere con il tuo agente immobiliare all'inizio di questo articolo, ma ora ci stai ripensando. Potrebbe essere una buona cosa. Prima di lavorare su una rottura, spetta a un acquirente, venditore o affittuario vedere se le acque della contesa possono essere calmate. Ci sono una miriade di questioni da considerare: forse l'inventario delle case è così scarso dove stai cercando di acquistare che qualsiasi agente avrebbe difficoltà a consegnare la casa dei tuoi sogni. Oppure, se sei un venditore, forse la tua casa al mare non è pronta per il trasloco e questo scoraggia le famiglie lavoratrici che non hanno tempo o denaro da investire nelle riparazioni. La comunicazione e il realismo possono salvare la relazione e ottenere ciò che è nel miglior interesse di tutti: una transazione di successo.

Il contratto stesso, secondo Zillow, può specificare come verranno risolte le controversie. Ciò rende il contratto un punto di partenza ideale per salvare la relazione e interromperla. L'agente di vendita di New York Carol Staab suggerisce di sedersi per parlare dei problemi e far conoscere all'agente le tue preoccupazioni e aspettative. Ciò può salvare la relazione poiché gli obiettivi comuni vengono rafforzati. Dopotutto, tu e il tuo agente di vendita dovreste avere a cuore la stessa missione, condividere sorrisi e buona fortuna alla fine di un viaggio immobiliare.