Seleziona una pagina

Hannamariah/Shutterstock di Sandra Mardenfeld / 1 febbraio 2022 12:16 EDT

I tappetini hanno decorato le case per migliaia di anni, con il primo conosciuto apparso 6.000 anni fa in Mesopotamia, secondo Ultimate Mats. Inizialmente, il loro uso differiva dagli zerbini di oggi. La maggior parte delle persone aveva pavimenti in terra battuta e le stuoie servivano da posti a sedere e materassini piuttosto che da un modo per impedire che lo sporco si depositasse sulle scarpe in casa. Molte di queste prime stuoie erano costituite da paglia o erba fino all'inizio del 1800, quando venivano utilizzati anche i sottoprodotti dei telai per tessitura. Nel 20° secolo, molti nuovi materiali hanno trovato la loro strada nei rivestimenti per pavimenti, tra cui tela, gomma, tela e iuta. Di qualunque cosa sia fatto, gli zerbini sono straordinariamente efficaci. Un edificio di 150 persone può accumulare più di mezzo chilo di sporco solo dalle scarpe che le persone indossano e lo zerbino giusto può ridurre questi rifiuti dall'85% al ​​95%. Questa è una grande differenza per coloro che hanno bisogno di ripulire tutto.

Mantenere uno zerbino pulito è facile, ma devi praticare una cura regolare, ha detto First Mats. Dopotutto, questo è ciò che aiuta a garantire che il tuo pavimento rimanga in ordine. Se il tuo tappetino è pieno di sabbia e ghiaia, alla fine troverà la sua strada verso il tuo pavimento. Per la maggior parte degli zerbini, un buon aspirapolvere o uno shake possono porre rimedio alla situazione, ma alcuni rivestimenti beneficiano anche di un detergente più profondo o addirittura di un viaggio in lavatrice. Ecco il modo migliore per mantenere i tuoi tappetini incontaminati.

Considera prima il materiale del tappetino

Max Mumby/indaco/Getty Images

Non tutto il materiale può essere affrontato allo stesso modo. Dovresti accertarti del modo migliore per liberare lo zerbino dalla polvere e dal fango prima di utilizzare qualsiasi prodotto. Il primo passo è guardare l'etichetta di cosa è fatto il tuo tappetino? La maggior parte degli zerbini moderni contiene un pelo sintetico su una base in gomma o vinile. Molti di questi possono andare in lavatrice o brillare bene con detersivo o battitappeto e un po' d'acqua. Anche se l'etichetta dice che questi ingredienti sono ammessi, prova sempre il prodotto su una piccola sezione prima di saturare il tutto.

Pensa anche alle dimensioni del tuo tappetino; alcuni non si adatteranno alla tua lavatrice. La stuoia di cocco è un altro popolare tipo di tappetino a base di gusci di cocco. Questo materiale ti offre un tappetino resistente ma assorbente in modo che i detersivi possano sporcarlo. Invece, ti consigliamo di utilizzare un prodotto per il lavaggio a secco come il bicarbonato di sodio (per First Mats).

Aspira o batti lo sporco

Ben Schonewille/Shutterstock

Tutti gli zerbini, qualunque sia il materiale che contengono, beneficiano di una pulizia sbrigativa su base settimanale utilizzando un po' di muscoli e l'aspirapolvere. Questo duplice processo rimuoverà detriti e allergeni e manterrà in ordine l'area intorno alla tua porta. Inizia scuotendo il rivestimento del pavimento all'esterno per rimuovere gran parte dello sporco. Ad alcune persone piace batterlo sul marciapiede o su un'altra superficie esterna o addirittura appenderlo a uno stendibiancheria e utilizzare un battitore per tappeti per rimuovere la polvere e altri accumuli. Colpendo ripetutamente lo zerbino, rimuoverai il fango che ha.

Successivamente, puoi utilizzare un aspirapolvere per ottenere tutto ciò che rimane, sia la tua macchina normale che una versione portatile più piccola. Potresti voler ripetere questo di più, a seconda dell'ambiente intorno alla tua casa. Ad esempio, durante le tempeste di neve, rimuovere quotidianamente il sale dallo zerbino impedirà alle persone di rintracciarlo all'interno (da The Spruce).

Usa il bicarbonato di sodio per deodorare

Stephen Lovekin/Getty Images

Ogni volta che esegui una pulizia generale dello zerbino, puoi aggiungere alcune tecniche extra per abbellirlo ancora di più. Ad esempio, il bicarbonato di sodio, spesso utilizzato nelle soluzioni fai-da-te, funziona bene anche sullo zerbino.

Dopo aver finito di passare l'aspirapolvere e aver dissipato la maggior parte della polvere e dello sporco, prova a spruzzare un po' di bicarbonato di sodio sul tappetino per mantenerlo profumato, ha detto Come pulire le cose. Puoi usare una spazzola o una scopa per spazzare la sostanza nelle fibre, quindi lasciarla penetrare per diversi minuti. Se il tuo tappetino non viene danneggiato dall'acqua, puoi risciacquare tutto con un tubo; la pressione aiuterà anche a rimuovere eventuali accumuli. Assicurati di appoggiare lo zerbino mentre si asciuga in modo che entrambi i lati possano liberarsi dall'H20. Per i tappetini più delicati, puoi anche aspirare semplicemente il bicarbonato di sodio, ha detto The Spruce.

Come pulire le macchie dello zerbino

Didecs/Shutterstock

A volte l'aspirapolvere, la scopa e il bicarbonato di sodio non eliminano le macchie ostinate e potresti aver bisogno di qualcosa di più forte. In casi come questi, una miscela di detersivo per piatti e acqua può aiutare, ha detto SFGate. Per prima cosa, strofina l'area con la soluzione e un pennello, quindi lasciala in ammollo per 5-10 minuti. Quindi, risciacqua fino a quando tutte le bolle non sono sparite e appendi il tappetino su uno stendibiancheria o sopra la ringhiera del portico o una sedia a sdraio al sole, se possibile. Questo lo aiuterà ad asciugarsi. Se lo lasci piatto e le tasche rimangono bagnate, tutto il tuo buon lavoro potrebbe essere inutile se si forma della muffa.

WD-40 consiglia inoltre di creare una soluzione utilizzando un detergente delicato e acqua. Puoi metterlo sulle macchie e lavorarci sopra con uno spazzolino da denti. Lascia che penetri nell'area per un'ora, quindi prendi dell'acqua e della carta assorbente per asciugare il detergente. Puoi ripetere questo processo fino a quando il tappetino non sarà di nuovo come nuovo.

Usa uno spray antimicrobico sugli zerbini

Ann Patchanan/Shutterstock

Oltre a pulire regolarmente il tuo zerbino, puoi tenere a bada tutti quei batteri, germi o virus nocivi usando uno spray antimicrobico tra tutte le tue attività di pulizia dello zerbino. Un tale spray non impedirà tutto, ovviamente, come ha affermato il servizio di pulizia Sweeping Dimensions, ma manterrà pulito l'odore del tappetino e consentirà alla sua superficie di rimanere igienizzata.

Puoi usare una versione fai-da-te o qualcosa di più commerciale, come un prodotto standard come Lysol. Non dimenticare di indossare guanti riutilizzabili o di plastica durante la spruzzatura; vuoi che sul tuo tappetino NON irriti le tue mani, ha detto Martha Stewart. Dovresti anche valutare il tuo zerbino mentre lo rialzi, ha aggiunto Sweeping Dimensions Cleaning Service. Questi pratici tappetini sono resistenti, ma non durano per sempre. Se lo vedi sgretolarsi o sfaldarsi, è ora di acquistarne uno nuovo. A volte il modo migliore per mantenere puliti i pavimenti è rimuovere e sostituire lo zerbino.

Considera di andare dentro senza scarpe

PixieMe/Shutterstock

A volte la pulizia riguarda la prevenzione. Se riconsideri dove hai lasciato le scarpe, ad esempio, sulla veranda prima di entrare, renderai il lavoro del tuo zerbino molto più semplice. "Una casa senza scarpe è una casa pulita!" ha detto Jenna Arkin, vicepresidente dell'innovazione di ECOS, a Martha Stewart. "Lasciare le scarpe appena dentro la porta dopo aver usato lo zerbino ti assicura di non tracciare sporco e terra extra all'interno della casa." Tenere le scarpe lontane non solo rende gli zerbini più puliti, ma impedisce a tutto lo sporco, l'olio e i batteri di entrare nella tua casa, ha affermato Healthline. Inoltre, meno aspirazione e pulizia prevengono l'usura di tappeti e pavimenti.

Per andare senza scarpe, puoi creare un'area per le scarpe sul portico, nel fango o vicino alla porta d'ingresso. Puoi lasciare una scarpiera lì e persino mettere fuori le pantofole per coloro a cui non piace andare a piedi nudi. Per i visitatori, puoi semplicemente chiedere se gli dispiace lasciare le scarpe (e la sporcizia) alla porta.