Seleziona una pagina

MVolodymyr/Shutterstock di Kelly Welton / 1 aprile 2022 10:07 EDT

C'è qualcosa di magico nel salice. Chi ha visto un ramo e non ha immaginato piccoli gattini d'argento, arricciati ad ogni bocciolo? Toccarli è una gioia sensoriale. Trovarli nel paesaggio tra steli scarni e la corteccia scoscesa degli alberi svernati è un messaggio di speranza per la primavera e le giornate più calde. Quali sono queste apparenti anomalie della natura e come crescono?

I salici sono in realtà salici con fiori apetali. Ci sono alcune varietà; il Salix discolor è il più ampiamente riconosciuto, con gemme delicate, grigio perla. Secondo il Brooklyn Botanical Garden, la pelliccia vellutata è uno strato di peli destinato a proteggere le cime dal freddo mentre il fiore si sviluppa completamente. Sono facili da coltivare e curare; terreno costantemente umido e sole da parziale a pieno sono condizioni ottimali. Secondo The Spruce , un taglio impalato nella terra nel posto giusto non richiede praticamente nulla al giardiniere se non guardarlo crescere.

I salici sono fiori primaverili con gemme che eruttano in amenti sfocati (katteken – gattino, dalla lingua dell'olandese medio) mentre i fiori si inarcano verso la maturità e prima che le foglie ricrescano. Questo è quando i fiori sono più morbidi perché gli stami pieni di polline non sono ancora emersi dalla loro copertura isolante. Man mano che i fiori maschili si sviluppano, diventeranno gialli con il polline; in questa fase, spiega il Vermont Land Trust, il vento, gli impollinatori in visita e altri animali selvatici inconsapevoli fertilizzeranno i fiori femminili.

Come usare i salici in giardino

Rosliak Natalia/Shutterstock

I salici forniscono l'habitat a varie falene e farfalle durante la loro fase larvale e materiali e luoghi di nidificazione per numerosi uccelli. Considera di posizionare dei salici vicino al tuo giardino per attirarli; secondo Morning Chores, molte varietà che si rifugiano in arbusti e boschetti predano anche parassiti ostinati del giardino come afidi, cavallette e larve. Tuttavia, SFGate raccomanda di proteggere temporaneamente i giardini appena seminati e i germogli teneri con coperture a file o paletti. L'abete rosso avverte che le radici possono essere invasive e crescere abbastanza in profondità, quindi evita di piantare salici vicino a campi di fosse settiche, linee d'acqua, giardini e fondamenta. Questa caratteristica, al contrario, li rende un'opzione praticabile per la gestione delle inondazioni lungo corsi d'acqua e coste, e viene utilizzata come vantaggio per il controllo dell'erosione sulle colline.

I boschetti di salici rossi creano meravigliose siepi per la privacy, attirando impollinatori e altri animali selvatici. (La Xerces Society afferma che i salici sono un'importante fonte di nettare poiché la loro fioritura riempie un vuoto per gli impollinatori di inizio stagione.) I bastoncelli possono essere modellati in bellissime recinzioni viventi (o fedge), archi e obelischi. Prevalenti nella progettazione di giardini storici e inglesi, sono ecologici e si integrano organicamente nel paesaggio. E potrebbero anche aiutare il tuo giardino a crescere.

Come coltivare salici

simona pavan/Shutterstock

Un albero di salice maschio deve essere coltivato per quei riconoscibili cappucci sfocati i salici sono dioici, secondo il Brooklyn Botanical Garden, il che significa che ci sono piante maschili e femminili mentre la femmina ha un fiore che ricorda un gigantesco insetto appuntito. In vivaio evita le piante che appaiono stressate; L'abete descrive alcuni indicatori rivelatori: fogliame avvizzito, opaco o ingiallito, leggiadria, attività degli insetti e steli screpolati. Cerca cime sode e una zolla solida e non eccessivamente leggera per le sue dimensioni, segno di disidratazione.

Secondo SFGate, il periodo ottimale dell'anno per piantare i salici è l'autunno; le radici crescono con più successo a temperature più fredde quando l'energia viene investita nella crescita delle radici piuttosto che nella produzione di foglie. Scegli un sito situato in posizione da parziale a pieno sole con terreno generalmente umido. HGTV consiglia di allentare i terreni compatti e argillosi con muschio di torba e di arricchirli con il compost. Se necessario, è possibile aggiungere zolfo elementare, poiché i salici preferiscono un ambiente leggermente acido. Scava il doppio della larghezza e un po' più in profondità del contenitore del vivaio, preparando la buca almeno un giorno prima della semina in modo che il terreno possa depositarsi. Massaggia le radici e abbassa l'albero nel terreno, aggiungendo nuovamente lo sporco modificato fino a riempire il buco. Compatta il terreno e annaffia bene. Infine, isolare con uno strato di pacciame da giardinaggio, lasciando un tampone alla base del tronco per garantire il flusso d'aria e scoraggiare il marciume.

Come prendersi cura dei salici

ronstik/Shutterstock

Sebbene sia relativamente spensierato da coltivare, un po' di manutenzione assicura salici fioriti. HGTV consiglia la potatura annuale di fine inverno per favorire una struttura uniforme e steli dritti, evitando che i rami crescano troppo lunghi e di conseguenza meno forti. Una corretta potatura inibisce anche funghi e malattie; aspettare che si siano formati nuovi germogli diminuisce l'abbondanza di quelle cime sfocate l'anno successivo, quindi è meglio farlo subito dopo la fioritura. Usa le cesoie da potatura per tagliare le estremità degli steli contenenti gli amenti, quindi potali di nuovo per adattarli all'altezza della nuova crescita. Taglia un terzo della lunghezza dai rami più vecchi e rimuovi il legno morto o danneggiato. Una potatura di rinnovo più aggressiva può essere intrapresa ogni pochi anni tagliando l'intera pianta all'indietro in modo grave, quasi al livello del suolo.

Gli alberi di salice sono moderatamente suscettibili a parassiti e malattie. La sanificazione dei potatori in alcool previene la diffusione di agenti patogeni da una pianta all'altra e all'interno della stessa pianta. Epic Gardening spiega che l'olio di neem o gli spray insetticidi possono essere utilizzati per supportare le piante che ospitano afidi e cocciniglie. The Spruce suggerisce il filo di pollo o la recinzione di plastica come protezione contro l'alimentazione della fauna selvatica; cervi, scoiattoli, conigli e piccoli roditori consumano la corteccia e le foglie, causando potenzialmente danni.

Non sono necessarie ciotole di latte, ma i salici adorano la loro acqua, quindi mantienili idratati! Un'applicazione di pacciame alla base dell'albero o dei boschetti aiuterà a trattenere l'umidità.

Varietà di salice

Petr Bonek/Shutterstock

I salici prosperano negli Stati Uniti settentrionali e in parti del Canada nelle zone di rusticità delle piante USDA 4 e 5. Endemici nelle zone umide, crescono lungo i torrenti e nelle aree paludose, ma sono piante resistenti, utili anche al giardiniere nei terreni più asciutti.

Salix discolor (American Pussy Willow ), Salix caprea (Goat Willow) e Salix cinera (Gray Willow) sono piccoli alberi o arbusti decidui, comunemente indicati come salice. Salix discolor è il salice "ufficiale", originario del Nord America; secondo Epic Gardening, cresce generalmente nell'intervallo da 6 a 8 piedi e fino a un massimo di 20 piedi. Il salice di capra è una varietà eurasiatica, secondo Trees for Life, che a volte raggiunge i 40 piedi ed è nota per sopravvivere da 300 anni! Il salice grigio è un arbusto a stelo multiplo che dovrebbe essere evitato dal giardiniere. Questa specie non autoctona è stata introdotta per il controllo dell'erosione delle sponde del fiume, ma la Lower Hudson Partnership for Regional Invasive Species Management (LH Prism) spiega che ora è considerata invasiva, ibridando e spostando le piante autoctone. Di queste tre varietà, la Salix discolor è la più facile da propagare.

I salici sono tossici?

Natali9701/Shutterstock

Ironia della sorte, i salici rossi contengono composti chiamati salicilati che possono essere tossici per i gatti; benefici per la pianta, i composti hanno proprietà antisettiche e antimicrobiche che supportano un ambiente più sano per la propagazione. Hepper specifica che c'è motivo di preoccupazione solo se ingerito in grandi quantità. Se piantato nel tuo giardino o nelle vicinanze, non lasciare che il tuo gatto esca incustodito o portare talee in casa.

Il Cincinnati Children's Drug and Poison Information Center classifica i salici come non tossici per l'uomo. I più piccoli possono essere tentati da un bouquet da interni, rompendo fragili amenti o mettendoli in bocca. Non c'è molto motivo di preoccuparsi se non per la longevità dei rami. Inoltre, quei boccioli morbidi e pelosi possono essere un rifugio per gli acari della polvere, quindi potresti tenerli fuori dalla portata. E, come suggerisce eHow, ogni tanto puliscili delicatamente con l'asciugacapelli.

Come coltivare salici da talea

Shutterstock

HGTV afferma che è così facile da fare che la maggior parte dei giardinieri sceglie di coltivare i propri salici da talee. Pota sezioni di nuova crescita spesse 1/4 di pollice e lunghe un piede ad angolo e radicale nell'acqua o nel terreno. Una volta radicate, le talee possono essere collocate nelle posizioni desiderate; preparare prima l'area con buche prefabbricate e terra fortificata con compost o torba, e assicurarsi che ricevano molta acqua. A Way to Garden suggerisce di seppellire le talee molto nel terreno in modo che solo un pollice o due si estenda sopra la loro copertura finale, quindi adagiando un blocca erba (permettendo loro di penetrare liberamente) e uno strato di pacciame. Dovrebbe esserci sia lo sviluppo delle foglie che un ulteriore sviluppo delle radici entro 30 giorni.

Deep Green Permaculture spiega che i salici possiedono un ormone radicante naturale che rende la loro propagazione così efficace. "Acqua di salice", quella in cui sono immersi i salici radicati, è una bevanda fai-da-te usata per stimolare la crescita delle radici; i componenti filtrano nell'acqua, in particolare l'acido indolbutirrico, l'ormone radicante e l'acido salicilico, che aiuta a prevenire le infezioni. (I primi ormoni radicanti sono stati inventati in questo modo; ora è possibile acquistare polveri e gel.)