Seleziona una pagina

Yui Yuize/Shutterstock di Cori Lohstroh / 31 marzo 2022 10:57 EDT

Ci sono oltre 100 specie nel genere Kalanchoe, ma solo poche specie di piante grasse erbacee e fiorite sono oggi ben note. La specie più popolare, Kalanchoe blossfeldiana, chiamata semplicemente Kalanchoe o con il soprannome di Flaming Katy, secondo Bob Vila, è una delle poche piante grasse desiderate appositamente per le sue fioriture di colore rosso, arancione, bianco, giallo o rosa. Le foglie sono di colore verde scuro lucido con bordi smerlati. Le piante mature possono raggiungere un'altezza compresa tra 8 e 12 pollici.

Al di fuori delle zone da 10 a 12, le kalanchoes non sono buone piante per giardini all'aperto a causa della loro sensibilità al freddo e necessitano di periodi notturni più lunghi, essenziali per la formazione delle loro fioriture. Ci vogliono solo poche ore con temperature inferiori a 40 gradi per uccidere i tuoi kalanchoe, come da SFGate.

Molte persone tendono a buttare via i kalanchoes quando hanno finito il loro ciclo di fioritura di settimane, ma possono vivere per molti anni e rifiorire ancora e ancora nelle giuste condizioni. I Kalanchoes vengono talvolta piantati in contenitori con altre piante grasse correlate, come l'aloe, ma tendono ad avere più successo nei propri contenitori dove c'è meno competizione per i nutrienti del suolo. Questa è davvero la pianta d'appartamento perfetta per quelli di noi che dimenticano di annaffiare regolarmente perché amano il terreno asciutto.

Come coltivare kalanchoe

Alexey Medvednikov/Shutterstock

A seconda della varietà, Kalanchoe lascia cadere semi o minuscole piantine, ma spesso è più veloce e conveniente propagare invece talee di stelo o foglia della pianta, spiega Bob Vila. Per crescere dai semi, raccogli i semi che cadono dopo la fioritura della pianta e mettili in un contenitore di terreno umido. Dovresti seminare in superficie i semi, il che significa che non dovrebbero essere coperti dal terreno perché richiedono la luce solare per iniziare la germinazione. Per creare una mini serra per i tuoi semi, metti il ​​contenitore in un sacchetto di plastica o coprilo con un involucro di plastica. Questo intrappolerà l'umidità e aiuterà a generare umidità. Secondo The Spruce, i semi dovrebbero iniziare a germogliare entro dieci giorni, ma non saranno abbastanza grandi per essere trapiantati per almeno due mesi.

Per propagarsi per taglio delle foglie, tagliare o strappare una foglia carnosa e soda dal gambo. Se si propaga per taglio dello stelo, tagliare una sezione dello stelo lunga almeno 3 pollici. Lasciare asciugare le talee in un ambiente con buona circolazione d'aria per almeno tre giorni fino a quando le punte non saranno callose. Pianta le talee in un terriccio succulento inumidito e conservale alla luce solare diretta e indiretta. Puoi anche usare una combinazione di terriccio con il 50% di perlite e il 50% di torba. Le talee propagate saranno pronte per essere trasferite nei propri contenitori entro quattro o sei settimane.

Come prendersi cura di kalanchoe

Christina Siow/Shutterstock

Kalanchoe ha esigenze specifiche quando si tratta di acqua, suolo e luce solare, ma se queste condizioni sono costantemente soddisfatte, le tue piante possono facilmente prosperare per gli anni a venire. Bob Vila spiega che i kalanchoe preferiscono un terriccio ben drenante. Un terriccio succulento preconfezionato andrà bene per le tue piante, ma puoi anche mescolare la tua combinazione di 75% di perlite e 25% di torba. Questa combinazione è ottima per il drenaggio pur mantenendo l'umidità sufficiente per la succulenta in vaso. La frequenza dell'irrigazione dipenderà in gran parte dall'ambiente circostante la pianta, quindi è più facile controllare il terreno per determinare se annaffiare. Metti il ​​dito nella pentola. Non innaffiare fino a quando il pollice superiore del terreno non ha perso tutta l'umidità.

I Kalanchoes hanno bisogno di molta luce solare indiretta, ma la quantità di luce solare varia a seconda del periodo dell'anno. Troppa luce solare diretta può trasformare le loro foglie in viola o bruciarle. Altrettanto importante quanto il tipo di luce solare è la quantità di luce solare e le ore notturne. I Kalanchoes hanno bisogno di almeno sei settimane di cicli diurni più brevi e di cicli notturni più lunghi affinché fiori e boccioli si sviluppino completamente. Quando i fiori sono sbiaditi o hanno iniziato ad appassire, pizzica gli steli alla base della pianta. Questo processo di deadheading attiverà la crescita di più fiori invece di sprecare i nutrienti e l'energia della pianta sui fiori morenti.

I parassiti comuni, come cocciniglie, acari e cocciniglie, possono essere evitati con un'irrigazione adeguata.

Varietà di Kalanchoe

topimages/Shutterstock

Ci sono oltre 100 specie nel genere Kalanchoe di succulente stonecrop (Crassulaceae), la maggior parte delle quali sono originarie del Madagascar. Ci sono diverse varietà che sono scelte popolari come piante da appartamento facili. Il fogliame può avere una consistenza cerosa o pelosa.

  • La Flower Dust Plant ( Kalanchoe pumila ), con fiori rosa chiaro e viola e fogliame ricoperto di peli bianchi, è una scelta fantastica se stai cercando una pianta unica per i tuoi cesti appesi.
  • Lanin Kalanchoe ha fiori arancioni e fogliame ceroso verde scuro.
  • Una varietà più rustica che può sopravvivere all'aperto nelle zone da 9 a 11 è Kalanchoe manginii, chiamata anche campane da spiaggia. Il kalanchoe delle campane da spiaggia ha foglie arrotondate e i cumuli di fiori a forma di campana possono variare tra il rosa o il rosso. È una varietà a crescita rapida ma di bassa statura che si estende per circa 3 piedi di larghezza alla maturità. Poiché i fiori delle campane da spiaggia kalanchoe pendono verso il basso da steli filiformi e arcuati, questa varietà crea meravigliosi cesti appesi.
  • Kalanchoe 'Wendy' ha fiori viola a forma di campana unici con punte di colore giallo pallido con spesse foglie sempreverdi che sono classiche tra le piante grasse.
  • Kalanchoe rhombopilosa , Pies from Heaven, è famosa per il folto fogliame a forma di ventaglio spolverato con una lucentezza argentata e screziature di rame. I fiori possono variare dal giallo al rosa con striature viola.

Il kalanchoe è tossico?

riggleton/Shutterstock

Gli esseri umani non dovrebbero ingerire kalanchoe a causa dei suoi composti tossici. Usa i guanti quando interagisci con una pianta che ha steli o foglie rotti e lavati spesso le mani perché la linfa della pianta può causare effetti tossici se strofinata negli occhi o ingerita accidentalmente.

Secondo l'ASPCA, tutte le specie di kalanchoe sono anche tossiche per tutti gli animali domestici e il bestiame. Il livello di tossicità varia da lieve a moderato, ma tutte le parti della pianta sono tossiche, compresa l'acqua del vaso o del contenitore. I fiori sono i più tossici perché contengono la più alta concentrazione di Bufodienolides, un glicoside cardiaco che, se ingerito, può causare vomito, diarrea e ritmo cardiaco irregolare. È importante fare attenzione quando si permette a cani, gatti e bambini piccoli di avvicinarsi a varietà vegetali come Mother of Thousands , che lasciano cadere centinaia di minuscole piantine anziché semi. Ognuna di queste piantine è anche tossica e può essere facilmente ingerita da bambini piccoli, gatti, cani o uccelli. Il modo migliore per proteggere animali domestici e bambini dal consumo accidentale è pulire frequentemente l'area circostante e scartare le piantine che cadono dalla pianta madre.

Come rinvasare kalanchoe

Africa Studio/Shutterstock

Kalanchoe non ha bisogno di essere rinvasato molto spesso, ma ci sono alcune condizioni che potrebbero richiedere il rinvaso. In generale, il kalanchoe potrebbe aver bisogno di essere rinvasato solo ogni due stagioni di crescita. Tuttavia, ai kalanchoe non piace essere legati alle radici come alcune altre piante e possono iniziare ad appassire e morire se il contenitore è troppo angusto.

I vasi di terracotta sono perfetti perché assorbono l'umidità dalle radici, favorendo le condizioni aerate e ben drenanti necessarie per la salute del kalanchoe. Mentre i kalanchoes sono sensibili all'eccesso di acqua, è importante assicurarsi che il terreno non si asciughi troppo rapidamente, come da Bob Vila. Se il tuo terreno è estremamente asciutto e non trattiene l'umidità, rinvasa il kalanchoe in un nuovo vaso con terreno fresco.

Per rinvasare, avrai bisogno di un piatto di una dimensione più grande del piatto attuale del tuo kalanchoe. Aumentare l'aerazione e il drenaggio aggiungendo uno strato sul fondo del vaso di terracotta con ghiaia o cocci rotti di vecchi vasi di terracotta. Rimuovi il tuo kalanchoe dal vecchio contenitore e scuoti delicatamente via il vecchio terreno dalle radici. Metti la pianta nel nuovo vaso, aggiungendo uno strato di terriccio finché non riesci a posizionare la corona del kalanchoe a circa 1/2 pollice sotto il bordo del vaso. Riempi intorno alle radici con nuovo terreno fino a quando il livello del terreno non raggiunge la corona e comprime delicatamente con la punta delle dita.

Come usare il fertilizzante con kalanchoe

Tatiana_Pink/Shutterstock

Potrebbe essere necessario concimare il tuo kalanchoe più frequentemente se è passato un po' di tempo dall'ultima volta che l'hai rinvasato. I nutrienti che sono stati precaricati nel mezzo di invasatura confezionato si saranno esauriti nel tempo. Scegli un fertilizzante a lenta cessione con una quantità bilanciata di 20-20-20 di azoto, fosforo e potassio se il tuo kalanchoe non è stato rinvasato per almeno tre mesi. L'abete consiglia di utilizzare questo fertilizzante una volta al mese.

Bob Vila consiglia di aggiungere fertilizzanti extra ogni due settimane durante la stagione di crescita, come un 20-8-20, per azoto e potassio extra per promuovere la salute e la crescita delle piante. Se rinvasi regolarmente la tua kalanchoe, non è necessario aggiungere fertilizzante durante i mesi invernali, ma ad alcuni piace aggiungere uno 0-10-10 a fine inverno, quando iniziano a formarsi i primi germogli. Se il tuo kalanchoe non produce tante fioriture durante la sua stagione di crescita in primavera, estate e autunno, aggiungi un fertilizzante che è più ricco di fosforo.