Seleziona una pagina

RK.srimanee/Shutterstock di Jenny Lynch / 19 aprile 2022 9:19 EDT

La palma dell'albero di Natale è un membro della famiglia delle Arecaceae, un grande gruppo di piante da fiore perenni con oltre 2.600 specie. Così chiamato per i grappoli rossi di frutti a bacca che maturano nel tardo autunno o all'inizio dell'inverno, questo albero tropicale trascorrerà le vacanze come se fosse stato addobbato per Babbo Natale e le sue renne con alcune luci per l'arredamento. Il nome scientifico Adonidia (genere) merrillii (specie) è considerato una versione nana (e più facile da coltivare) della palma reale. Ciò significa che cresce fino a un massimo di 25 piedi rispetto alle proporzioni mostruose del suo cugino reale, che può crescere fino a 60 piedi. Inoltre, le fronde pennate, o a forma di piuma, di questo albero possono arrivare ciascuna a 5 piedi di lunghezza.

Le palme di Natale si trovano naturalmente a ondeggiare nelle brezze oceaniche nel sud della Florida, ma possono anche fare una dichiarazione che evoca la bella vita in altre zone temperate se conservate in vaso in un patio per l'estate e portate all'interno per il resto dell'anno. Secondo il Missouri Botanical Garden, questi alberi prendono anche il nome di palma di Manila perché sono endemici delle Filippine e palma di Merrill, per il botanico americano Elmer Drew Merrill che ha trascorso gran parte della sua carriera a identificare specie vegetali nel sud-est asiatico.

Come usare una palma di Natale in giardino

Famiglia creativa/Shutterstock

Di dimensioni gestibili e trasudante dell'atmosfera rilassata dei tropici, la palma di Natale è comunemente piantata vicino a patii e piscine per evocare quella tanto desiderata sensazione di paradiso. In effetti, mentre ci sono oltre 130 specie di palme all'interno della famiglia delle Arecaceae, la gente di The Spruce colloca la palma di Natale in cima alla lista delle prime 10 varietà adatte ai cantieri.

Dal momento che sono alti e magri con una blanda corteccia grigia per tutta la lunghezza dei loro tronchi, una singolare palma di Natale non è l'opzione migliore per un punto focale da sola. Pensa invece alle palme reali di 60 piedi che fiancheggiano i viali della California meridionale mentre le star del cinema guidano le loro eleganti decappottabili per strada. Puoi creare lo stesso fascino nel tuo giardino piantando in fila alcune delle palme di Natale più piccole. Allinea un percorso o incornicia un ingresso per creare un forte appeal visivo. Quando vengono utilizzate per l'ombra in un cortile, queste palme vengono solitamente piantate vicine in gruppi di tre. Per stanare un paesaggio, prova ad aggiungere palme più piccole e più folte come un dattero pigmeo o una palma da bottiglia.

Come coltivare una palma di Natale

aofst/Shutterstock

L'idea di una palma di Natale nel tuo giardino ti fa venire voglia di ravvivare il tuo giardino di zona 10 o superiore? Oppure vivi in ​​un posto più fresco ma hai un punto luminoso e caldo in casa che richiede un ricordo accattivante della costa baciata dal sole? Diamo un'occhiata a cosa ci vorrebbe per crescere e prendersi cura di una palma di Natale. Per Gardening Know How, la germinazione dei semi raccolti nel tardo autunno è l'opzione migliore se riesci a mantenere i tuoi vassoi di semi molto caldi. Per prima cosa, rompete i frutti rossi maturi, privateli dei semi e lavateli in acqua con una spruzzata di candeggina per eliminare tutta la polpa. Quindi, seppellisci i semi solo un po', in modo che siano ricoperti di terra ma ancora vicini alla superficie. Potresti aver bisogno di una serra, una stufa o un termoforo per mantenere i tuoi vassoi per semi tra 70-100F. Innaffia regolarmente e i germogli appariranno in due o tre settimane.

La propagazione da talee dello stelo è possibile con le palme se riesci a trovare una nuova crescita vicino alla base dell'albero. Tuttavia, questo approccio è tutt'altro che sicuro perché questi steli non sono considerati vere propaggini e quindi non conterranno sempre una crescita cellulare o nutrienti sufficienti per sopravvivere e maturare. Nel complesso, questi alberi richiedono un bel po' di sole. Possono sopravvivere in ombra parziale, ma rimarranno sottili e fragili senza una sufficiente luce solare diretta.

Come prendersi cura di una palma di Natale

Stephen Bridger/Shutterstock

Piantata nel terreno in una zona tropicale, la palma dell'albero di Natale dovrebbe essere felice da sola con pochissima manutenzione necessaria. Tuttavia, l'irrigazione sarà la tua preoccupazione numero uno in un ambiente più desertico con temperature calde ma bassa umidità. Per The Spruce , il miglior fertilizzante per questi alberi è quello che contiene boro, poiché questa è una carenza comune alle palme. Non c'è bisogno di preoccuparsi di quanto in alto saranno le fronde del tuo palmo mentre il suo tronco raggiunge il cielo. Non avrai bisogno di potarli perché cadranno semplicemente una volta che muoiono.

Tuttavia, è importante mantenere il tuo giardino libero da fronde cadute, frutta e altri detriti. Il frutto marcirà e attirerà insetti indesiderati. La frutta in decomposizione può anche diventare un terreno fertile per agenti patogeni, che possono essere difficili da eliminare una volta che si attaccano alle foglie. Se preferisci ridurre la quantità di frutti caduti, puoi acquistare un potatore a palo per tagliare gli steli mentre fioriscono. Ad ogni modo, questo processo di pulizia costituirà la maggior parte della routine di manutenzione del palmo di Natale. Tieni presente che questi alberi non vivranno a lungo se la temperatura scende al di sotto di 30F. Quindi, se scegli di tenere il tuo albero in vaso per portarlo dentro quando fa freddo, avrà bisogno di un luogo soleggiato e caldo all'interno.

La palma di Natale è tossica?

Javier Brosch/Shutterstock

Perché le palme dell'albero di Natale non sono velenose per l'uomo o gli animali, inclusi cani, gatti e cavalli, quindi sono un'aggiunta deliziosa ai cortili e alle case con bambini e animali domestici. Anche il frutto di questo albero è considerato non tossico, quindi anche se non è certamente qualcosa da incoraggiare, non dovrai preoccuparti se trovi il tuo cane che li mastica. Tuttavia, con così tante varietà di palme disponibili, può essere snervante assicurarsi che quella scelta non danneggi in alcun modo il tuo animale domestico. È importante tenere presente che i frutti e i semi di una diversa varietà di palma, nota come Queen Sago, sono altamente tossici.

Secondo VCA Animal Hospitals, gli animali che consumano anche un piccolo morso di uno di questi semi possono mostrare sintomi gravi in ​​pochi minuti. Possono verificarsi danni neurologici, nonché insufficienza epatica, che possono portare a problemi di coagulazione del sangue e sanguinamento sia interno che esterno. Sfortunatamente, non è raro che la perdita di sangue e lo shock provochino la morte. Per questo motivo, se non sei sicuro di quale varietà di semi o frutti ha mangiato il tuo animale domestico, non esitare a chiamarlo o portarlo da un veterinario qualificato per cure, soprattutto se mostra segni o sintomi di avvelenamento. L'intervento precoce è la soluzione migliore per garantire che il tuo animale domestico torni in piena salute.

Come rinvasare la tua palma di Natale

Luz Zuluaga Fotografia/Shutterstock

Le palme di Natale diventeranno alte con la maggior parte del loro peso in cima, quindi sono necessari vasi pesanti e robusti per confinarli nei contenitori. L'abete rosso consiglia di rinvasare in primavera utilizzando terreno argilloso o sabbioso. E, come è vero per la maggior parte delle piante, i fori di drenaggio adeguati sono fondamentali. Questi palmi tollereranno un po' di abbandono o siccità sull'acqua stagnante ogni giorno.

All'inizio un albero sano dovrebbe dimostrare di crescere rapidamente, il che richiederà il rinvaso ogni anno. Tuttavia, secondo l'estensione IFAS dell'Università della Florida, la crescita rallenterà in modo significativo una volta che un albero raggiunge i 6 piedi. Dopodiché, dovrebbe richiedere solo un ambiente più grande ogni due o tre anni fino a raggiungere la sua altezza massima. Tuttavia, presta attenzione alle sue abitudini di crescita complessive. Un segno iniziale rivelatore di una pianta legata alle radici è la lenta o completa mancanza di crescita.

Bacche di palma di Natale da masticare nga-nga

Matt Hahnewald/Shutterstock

Nga-nga è il nome dell'antica pratica rituale di masticare noci di betel, che si dice produca uno sballo euforico e psicoattivo. Risalente al 6500 aC e apprezzato da persone di tutte le età in tutto il mondo, nga-nga è descritto dall'elenco delle piante medicinali filippine dello Stuart Exchange come culturalmente significativo e medicinale benefico. Può essere incontrato nelle situazioni sociali quotidiane o essere servito negli ambienti formali del tè della borghesia. Denti, labbra e bocche rosse sono comuni nelle Filippine e in India, dove il piacere tratto da nga-nga è considerato alla pari con profumo, rapporti sessuali, cibo indulgente e altro ancora.

Mentre la noce di betel è l'ingrediente principale preferito, i semi rossi maturi della palma di Manila (o di Natale) sono noti per creare un'efficace sostituzione stimolante, oltre a una bocca ugualmente arrossata. Spesso combinato con il tabacco, che gli conferisce un'inclinazione che crea dipendenza, la masticazione nga-nga rimane popolare fino ad oggi. Quando tutti gli ingredienti sono mantenuti nel loro stato naturale, è anche completamente legale.