Seleziona una pagina

Opachevsky Irina/Shutterstock Di Emily Hopkins / 22 aprile 2022 12:22 EDT

Il cactus primaverile, noto anche come il cactus di Pasqua, è un'aggiunta semplice ma elegante alla tua collezione di piante d'appartamento per interni. Questo bellissimo cactus epifita proviene dalle foreste pluviali del Brasile ed è una delle tre specie di piante chiamate collettivamente Holiday Cacti, dal nome del periodo in cui fioriscono. Sebbene Rhipsalideae gaertneri appartenga alla famiglia dei cactus, è abbastanza diverso dalla sua controparte semi-arida. Un cactus primaverile richiede più cure e attenzioni rispetto alle più note specie di cactus del deserto. L'abete rosso conferma che prosperano nei climi freddi e possono ugualmente resistere alla luce solare diretta.

Un cactus primaverile è una vera delizia per gli occhi quando è in fiore. Varietà diverse producono colori diversi, ma vanno da pastelli come pesca, bianco e lavanda a tonalità più audaci di rosso e rosa. Gli steli crescono in segmenti piatti con bordi smerlati, conferendo alla pianta un aspetto esotico unico. Se sei nuovo nel giardinaggio indoor e stai cercando di decidere quali piante in vaso prendere, dovresti assolutamente considerare un cactus primaverile. Secondo SF Gate, un cactus primaverile non è solo una pianta resistente, ma richiede anche un lavoro minimo, rendendolo ideale sia per i giardinieri principianti che per i fioristi esperti.

Come coltivare un cactus primaverile

Herman Vlad/Shutterstock

Fin dal salto, è importante rendersi conto che questa non è la tua normale pianta di cactus. Secondo The House Plants Experts, questa varietà di cactus epifita non cresce nel terreno, ma radica nelle fessure rocciose o nelle chiome degli alberi nel suo habitat naturale. Cercare di coltivare questa pianta in un terreno compatto non darà i migliori risultati a lungo termine. Assicurati di fornire una miscela di invasatura sciolta e ben aerata con perlite, ad esempio, e materia organica per migliorare la crescita e consentire un corretto flusso d'aria.

Quando si tratta di propagazione, il cactus primaverile si comporta in modo simile ad altre specie succulente. È meglio programmare la propagazione durante la tarda primavera o l'inizio dell'estate quando la pianta ha terminato la fioritura. Per propagarsi per talea fogliare, tutto ciò che devi fare è tagliare con cura una parte del gambo, lunga circa due o tre segmenti. Puoi piantare un giorno o due dopo dopo che la sezione tagliata si è completamente asciugata. Affondare il segmento inferiore nell'aggregato di terreno pre-preparato. Mantieni l'aggregato leggermente umido per favorire la crescita, ma evita che marcisca.

Come prendersi cura di un cactus primaverile

Petar Paunchev/Shutterstock

Se stai pensando di coltivare un cactus primaverile come pianta d'appartamento, le pratiche di cura adeguate sono fondamentali. Nel loro habitat naturale, i cactus primaverili esistono nel sottobosco della foresta pluviale brasiliana, riparati dal sole cocente da alberi molto più alti. Il know-how di giardinaggio conferma che preferiscono temperature molto più fresche, da 55 a 60 gradi Fahrenheit, e fioriranno più a lungo in queste condizioni rispetto agli ambienti più caldi.

Anche le pratiche di irrigazione svolgono un ruolo significativo nella salute di questa particolare varietà di cactus. Come con la maggior parte delle piante, dovresti annaffiare il tuo cactus primaverile più frequentemente dopo aver piantato per incoraggiare la crescita. Tuttavia, assicurati di lasciare asciugare il terriccio o il terriccio prima di rinvasare le piante. Ricorda, un cactus primaverile non gestisce troppo bene l'acqua in eccesso e dovresti piantarli solo in vasi con un drenaggio sufficiente. Sebbene provenga dalla foresta pluviale, un cactus primaverile richiede un periodo di siccità per iniziare la sua stagione di fioritura. Gardening Know-How consiglia di ridurre le annaffiature e di ridurre l'esposizione della pianta alla luce solare nei due o tre mesi precedenti la fioritura prevista.

Anche l'applicazione di fertilizzanti è fondamentale. I cactus primaverili sono noti per essere alimentatori pesanti, richiedendo una fertilizzazione mensile secondo The Spruce. Tuttavia, la frequenza dipenderà in qualche modo da altri fattori, come la frequenza con cui cambi o modifichi il terreno. Inoltre, dovrai ridurre la fertilizzazione nei mesi che precedono la stagione di fioritura prevista, come fai con l'irrigazione.

Varietà di cactus primaverili

InnaZhuravleva/Shutterstock

Come accennato in precedenza, il cactus primaverile prende il nome dal periodo in cui fiorisce, che è in genere tra marzo e maggio. I cactus di Pasqua sono più comunemente coltivati ​​in casa come piante d'appartamento e, secondo LIFLE, hanno una lunga aspettativa di vita, quindi dovresti pianificare di prenderti cura e mantenere la tua pianta anche in futuro. Il cactus primaverile è disponibile in alcune varietà diverse, ognuna con il proprio aspetto fisico distinto e diversi fiori colorati in modo da poterli distinguere facilmente. Logee's fornisce maggiori dettagli per ciascuna varietà:

  • Cactus primaverile "Colomba" (Rhipsalidopsis gaertneri): noto anche come cactus arancione di Pasqua, che si riferisce ai lucenti fiori d'arancio a forma di stella di questa varietà che sbocciano da marzo a maggio.
  • Cactus primaverile "Sirius" (Rhipsalidopsis ibrido): comunemente indicato come il cactus bianco di Pasqua, questa varietà completamente bianca forse incarna al meglio il senso di speranza e rinnovamento associato alla vacanza. Fiorisce da aprile a giugno ed è spesso usato per illuminare le finestre all'inizio della primavera.
  • Cactus primaverile "Scorpius" (Rhipsalidopsis gaertneri): questa varietà è nota soprattutto per i suoi abbaglianti fiori rosso brillante che sbocciano da marzo a maggio. Come le altre varietà, i suoi fiori fotosensibili si aprono all'alba e si chiudono al tramonto.

Un cactus primaverile è tossico?

Herman Vlad/Shutterstock

Se stai cercando di aumentare l'aspetto estetico all'interno della tua casa, quale modo migliore per farlo se non aggiungendo alcune piante d'appartamento? Aggiungere un po' di verde può portare gioia al tuo spazio e aiutarti a dare il via a un nuovo hobby. Come per qualsiasi modifica al tuo spazio abitativo, è importante conoscere alcuni dettagli prima di introdurre una nuova pianta nella tua casa e la tossicità delle piante è una preoccupazione valida, soprattutto per i proprietari di case con animali domestici o bambini piccoli.

Fortunatamente, non devi preoccuparti se speri di coltivare un cactus primaverile. Secondo OurHousePlants.com, nessuna parte del cactus primaverile è tossica per l'uomo o gli animali domestici. Inoltre, a differenza delle loro controparti del deserto, i cactus primaverili mancano di spine o punte affilate, il che li rende una scelta sicura anche nelle parti più accessibili della tua casa. Anche se non è commestibile, un cactus primaverile può comunque migliorare la tua casa con la sua bellezza fisica, il suo profumo sottile e le qualità purificatrici dell'aria, secondo Garden Plants.

Come rinvasare un cactus primaverile

Shelli Jensen/Shutterstock

Un cactus primaverile dovrebbe essere rinvasato ogni due o tre anni per reintegrare i nutrienti e i minerali nel terreno che si sono esauriti nel tempo. The Spruce spiega che i cactus primaverili preferiscono essere leggermente legati alle radici, quindi non è sempre necessario modificare le dimensioni del loro contenitore durante il rinvaso. Se stai usando la stessa pentola, il processo di rinvaso inizia con il lavaggio con una combinazione di acqua calda e sapone, per uccidere eventuali batteri o agenti patogeni nocivi.

Una volta che il contenitore è pulito, riempi il fondo con 1/4-1/2 pollice di ghiaia o piccole rocce, al fine di migliorare il drenaggio. Puoi usare un mix di invasatura specifico per cactus, che dovrebbe essere disponibile presso il tuo vivaio o garden center locale. Puoi anche scegliere di prepararne uno, come suggerisce Garden Guides, mescolando torba, sabbia e terra in egual misura. Riempi il contenitore a metà e centra la pianta all'interno del vaso. Versare il resto dell'aggregato attorno alla pianta, lasciando 1 pollice di spazio dal bordo del contenitore. Premi saldamente il terreno e finisci annaffiando la pianta dopo il rinvaso.