Seleziona una pagina

Amazon Francia Di Nina Rogoff / 17 marzo 2022 10:16 EDT

La pianta del mais, nota anche come pianta della canna da zucchero (Dracaena fragrans "Massangeana") è una cultivar della specie Dracaena fragrans, originaria dei paesi tropicali dell'Africa, scrive Evergreen Seeds. Il nome comune è pianta di mais perché le sue foglie larghe e il gambo assomigliano a piante che producono mais. Nel suo ambiente naturale, i fiori bianchi della pianta emanano di notte un profumo forte e dolce che si nota per centinaia di metri. È estremamente raro che fiorisca all'interno.

Le piante di mais sono piante d'appartamento popolari a causa del loro aspetto frondoso e della natura di facile manutenzione. Crescono meglio in piena luce vicino a una finestra, ma non alla luce diretta del sole, e preferiscono il terreno umido, ma di tanto in tanto tollerano il terreno asciutto. Se non hai un "pollice verde" autodefinito, questa potrebbe essere una buona pianta per te. Suggerimento: quando cerchi informazioni online sulle piante di mais, cerca in base al loro nome scientifico, Dracaena, o ti ritroverai con informazioni sulle piante che coltivano il mais.

La pianta del mais è una delle numerose varietà di piante di Dracaena. La caratteristica principale di una pianta di mais è un tronco dritto con una corona di foglie lunghe e larghe che si inarcano all'indietro e pendono dalla pianta, per Gardenia. Le foglie di hanno una o più strisce verde lime al centro. Cresce lentamente ma può raggiungere un'altezza di 6 piedi o più all'interno. Tagliare la canna in primavera o all'inizio dell'autunno ne controllerà la crescita. La Dracaena può essere mantenuta piccola e utilizzata come pianta da tavolo.

Come usare le piante di mais in giardino

Sachiczko/Shutterstock

Il bel colore delle foglie della pianta di mais e il tronco legnoso si adattano a qualsiasi schema decorativo, accentuato con il giusto contenitore decorativo. Poiché le piante di mais non hanno bisogno della luce solare diretta, puoi usarle per riempire uno spazio imbarazzante o vuoto purché la stanza riceva una buona luce naturale. Un altro buon motivo per acquistare una pianta di mais è il modo in cui aiuta a pulire le tossine dall'aria. Nello studio sull'aria pulita della NASA, le varietà di Dracaena "marginata", "Janet Craig", "Warneckei" e "Massangeana" sono risultate essere tra le migliori piante d'appartamento per rimuovere le tossine dell'aria interna presenti nelle case come tricloroetilene (TCE), formaldeide, e benzene.

Nei loro ambienti tropicali nativi, le piante di mais possono crescere fino a 50 piedi di altezza! Sono stati usati per creare recinzioni viventi e frangivento quando coltivati ​​ai tropici. Tuttavia, sono facilmente naturalizzati e considerati una pianta invasiva che soppianta le specie autoctone. Nella contea di Palm Beach, in Florida, una pianta di mais che è stata piantata all'esterno si è diffusa a sud e ora può essere trovata fino alle Florida Keys, secondo un articolo del Palm Beach Post. Le piante di mais non sono considerate una specie invasiva in Florida, ma proprio come altri turisti vengono a visitare e soggiornare. Controlla l'elenco delle piante proibite nel tuo stato prima di portare fuori la tua pianta di mais per una boccata d'aria fresca. Anche se prevedi di tenerlo in un contenitore all'aperto, potrebbe avere altre idee.

Come coltivare le piante di mais

JB Frames/Shutterstock

In genere, le piante di mais vengono acquistate da un garden center ma puoi coltivarle dai semi. Avrai bisogno di quanto segue per iniziare: semi etichettati come dracaena fragrans massangeana, mix di partenza per semi, vassoio di avviamento per piantine, tappetino per la germinazione del calore, involucro di plastica, diversi contenitori da 3 pollici e terriccio.

Inizia immergendo i semi in acqua a temperatura ambiente per tre o cinque giorni, secondo The Spruce. Questo li aiuta a germogliare più facilmente. Non vedrai ancora nessun germoglio. Quindi, metti da due a tre semi in ciascuna cella del vassoio iniziale della piantina che hai riempito con un mix di base e copri leggermente con lo stesso mix. I semi germinano a temperature comprese tra 68 e 80 gradi Fahrenheit. Per fornire questo calore, usa un tappetino per la germinazione del calore e coltiva le piantine alla luce solare diretta e indiretta o sotto una luce crescente. Copri le piantine con plastica trasparente per creare un'atmosfera simile a una serra. Innaffia quanto basta per mantenere la miscela di partenza dei semi leggermente umida. Se noti un accumulo di condensa, allenta la plastica o pratica diversi fori. Rimuovere la copertura di plastica quando i semi germinano e germogliano in quattro o sei settimane.

Trapianta ogni singola piantina in un vaso da 3 pollici riempito con terriccio standard quando ogni piantina ha due foglie vere. Assicurati che il contenitore abbia diversi fori di drenaggio. Fertilizzare occasionalmente le piantine utilizzando una soluzione di fertilizzante idrosolubile diluito a metà.

Come prendersi cura delle piante di mais

Damian Lugowski/Shutterstock

Il modo migliore per prendersi cura della tua pianta di mais è tenerla al riparo dalla luce solare diretta e annaffiarla settimanalmente quando il terreno è asciutto da 1 a 2 pollici sotto la superficie. Le piante di mais amano l'umidità ma si accontentano di avere le foglie appannate o pulite con un panno umido. Godono di una gamma di temperature da 60 a 75 gradi Fahrenheit, secondo Leafy Place. Le correnti d'aria fredde dalle finestre aperte o l'aria condizionata non vanno bene per le piante di mais, né lo sono i radiatori caldi. Le temperature estreme faranno arricciare e abbassare le foglie. Se porti la tua pianta all'esterno, la temperatura deve essere superiore a 60 gradi F.

Se eccessi o non fornisci acqua a sufficienza, le foglie potrebbero iniziare a ingiallire e le punte diventeranno marroni. Puoi tagliare le punte secche e rimuovere le foglie morte. Smart Garden & Home segnala che le piante di mais si comportano meglio con acqua distillata, filtrata o piovana. L'acqua del rubinetto contiene sostanze chimiche come fluoro o cloro che possono accumularsi nel terreno. Se usi l'acqua del rubinetto, lasciala riposare in un contenitore per 24 ore in modo che le sostanze chimiche possano evaporare.

Come accennato in precedenza, concimare le piante di mais mensilmente dalla primavera all'autunno con un fertilizzante solubile in acqua bilanciato diluito a metà. Poiché le piante di mais crescono lentamente, i loro requisiti di fertilizzanti sono bassi. Troppo fertilizzante può causare ustioni minerali che faranno sembrare le foglie bruciate dal calore elevato.

Varietà di piante di mais

Verin & Pelin Ertan/Shutterstock

Oltre alla pianta del mais, esistono molte altre varietà di dracaena, alcune delle quali sono:

  • Bambù fortunato (Dracaena sanderiana), che non è affatto una pianta di bambù. Il gambo sembra molto simile al bambù e ha foglie sparse. Può essere coltivata in terra ma viene spesso coltivata su una base di ciottoli in un contenitore d'acqua. Cambia l'acqua ogni poche settimane usando acqua distillata.
  • La dracaena a strisce (Dracaena deremensis warneckii ulyses) ha foglie verde scuro e strisce bianco crema. La canna e le foglie sono molto più strette di quelle della pianta del mais.
  • L'albero di Dracaena (Dracaena arborea) assomiglia a una palma molto piccola con foglie strette ed erette di colore verde con bordi bianco crema.
  • L'albero del drago delle Canarie (Dracaena draco) ha un tronco ampio e foglie lunghe e appuntite che crescono a forma di ventaglio spesso.
  • La polvere d'oro (Dracaena surculosa) ha più foglie che stelo, rispetto ad altre varietà di dracaena. Ha foglie più corte, di forma ovale che arrivano a un punto ed è macchiato di bianco crema.
  • L'albero del drago del Madigascar (Dracaena marginata) presenta tronchi alti e magri sormontati da germogli verdi di foglie lunghe, eleganti e dalla punta rossa.

Sebbene le dracene non siano tossiche per l'uomo, non dovrebbero essere consumate. Tuttavia, secondo l'ASPCA, sono considerati tossici per cani, gatti e cavalli e possono causare vomito, dilatazione della pupilla e altri sintomi. Contatta immediatamente il veterinario se pensi che il tuo animale domestico abbia mangiato questa pianta.

Come rinvasare le piante di mais

nelladel/Shutterstock

Le piante di mais sono piante a crescita lenta che preferiscono essere leggermente legate alle radici, secondo Leafy Place. Potrebbe essere necessario rinvasare solo ogni due o tre anni. La pianta è legata alle radici se puoi vedere le radici crescere attraverso il foro di drenaggio o sopra il terreno. Il momento migliore per rinvasare è all'inizio della primavera, all'inizio della stagione di crescita. Avrai bisogno dei seguenti materiali: un contenitore con fori di drenaggio più larghi da 2 a 3 pollici rispetto al contenitore precedente, terriccio, un cucchiaio. Se la tua pianta è grande, potresti aver bisogno di qualcuno che ti aiuti a sollevarla.

Innaffia leggermente la pianta il giorno prima di rinvasare. Usa un nuovo terriccio poiché i nutrienti potrebbero essere esauriti dal vecchio terreno. Se la pianta è piccola, adagiatela su un lato e fatela scorrere delicatamente verso l'esterno. Se è una pianta grande, lasciala in piedi. Potrebbe essere necessario utilizzare un coltello smussato per correre attorno al bordo interno della pentola per allentarlo.

Taglia le radici in decomposizione e allenta il terreno intorno a loro. Metti la pianta nel nuovo contenitore che ha 2 pollici di terriccio inumidito, quindi aggiungi il terreno fino al punto in cui la canna cresce dalle radici. Picchietta delicatamente intorno alla base della pianta per ancorarla. Innaffia immediatamente la pianta e mettila nello stesso punto in cui era cresciuta fino a quando non si riprende.

Potatura delle piante di mais

duen DD/Shutterstock

Le piante di mais possono crescere fino a 6 piedi di altezza all'interno. Puoi contenere la crescita potandoli all'inizio della primavera o in autunno, per luogo frondoso. Usa le forbici da potatura con una lama affilata e assicurati che le lame siano state pulite con una miscela di candeggina e acqua per eliminare eventuali agenti patogeni. Taglia la canna all'altezza desiderata, sotto la corona delle foglie che crescono dalla cima della canna e rimuovi tutta la parte superiore. Può sembrare drastico, ma in poche settimane vedrai crescere nuove foglie dalla cima della canna. Assicurati di ottenere almeno un nodo fogliare, dice Houseplant Central , che è dove il grappolo di foglie cresce dalla canna.

Puoi propagare questo taglio mettendo l'estremità tagliata in acqua e mettendola in un luogo caldo. Le radici dovrebbero iniziare a crescere rapidamente, a patto di mantenerle calde. Pianta il taglio nel terriccio quando le radici sono lunghe da 1 a 2 pollici. In alternativa, puoi immergere l'estremità del taglio nella polvere di radicazione e piantarla direttamente nel terriccio.

Parassiti e altri problemi alle piante di mais

Alexander_Safonov/Shutterstock

Il piano di mais ha raramente problemi con le malattie delle piante, secondo Gardening Know How. La maggior parte dei problemi relativi alla salute della pianta hanno a che fare con la loro cura. L'acqua del rubinetto, come accennato in precedenza, contiene sostanze chimiche che possono far seccare le foglie e farle diventare marroni. Questo non farà morire la tua pianta, ma non sembrerà così sana. Troppa o poca acqua può anche far diventare le foglie gialle o marroni.

Se la tua pianta di mais vive in un ambiente molto secco, può diventare suscettibile agli acari e/o alle infestazioni di squame. Gli acari del ragno non sono visibili all'occhio umano, ma se le foglie iniziano a mostrare piccoli punti o macchie marroni o gialle, la tua pianta potrebbe avere questo parassita. Per eliminare entrambi questi parassiti, usa uno spray insetticida e segui le istruzioni sulla bottiglia. Con un po' di attenzione, puoi goderti una bella pianta d'appartamento facile da coltivare per anni!