Seleziona una pagina

Nadia Levinskaya/Shutterstock Di Isabel Cohen / 11 marzo 2022 10:26 EDT

Il fiore di Columbine (nome scientifico: Aquilegia) è una pianta da fiore perenne nota per l'aspetto unico delle sue fioriture, come da Almanacco. La fioritura è composta da cinque petali di dimensioni uniformi che racchiudono lo stame interno mentre un secondo strato di petali più lunghi e appuntiti spunta dalla base. Questo secondo anello di petali dà al fiore il suo nome scientifico, che deriva dalla parola latina per aquila, per il modo in cui il suo aspetto imita quello degli artigli di un'aquila, secondo Petal Republic. Tuttavia, il nome comune di questo fiore deriva da un'interpretazione completamente diversa. Columbine può essere fatto risalire al vocabolo latino columba, per colomba. Guardando la fioritura a testa in giù, gli spettatori vedono spesso un cerchio di colombe.

Ogni fioritura presenta spesso due o più colori, tra cui arancione, rosa, viola, bianco e giallo, rendendoli una caratteristica popolare in qualsiasi giardino (tramite Almanac). Piantare fiori di colombina nel tuo giardino garantirà anche l'arrivo di uccelli e farfalle. Questa pianta è alta in media da 1 a 2 piedi e larga da 6 pollici a 2 piedi, secondo Better Homes & Gardens. Puoi goderti le sue fioriture dalla tarda primavera fino all'estate, mentre il fogliame verde-blu scuro rimarrà presente tutto l'anno.

Se sei pronto per aggiungere fiori di colombina al tuo giardino, sarai felice di sapere che non è difficile da coltivare né richiede molta manutenzione. Continua a scorrere per una guida completa su come coltivare e prendersi cura di questa pianta.

Come usare il fiore di colombina in giardino

Fabian Junge/Shutterstock

Il fiore di Columbine è versatile e si abbinerà all'estetica di molti giardini, inclusi cottage, boschi e suburbani. Sono un'ottima opzione per piantare nei letti e lungo i confini, sia artificiali che naturali, secondo Houzz. Quando si tratta di varietà più corte, prova a piantarle davanti ai letti per evitare che scompaiano nel mix di piante vicine. Le varietà più alte funzionano benissimo piantate lungo il retro dei letti o contro la casa e altre barriere. Se lo spazio lo consente, puoi persino piantarli in grandi andane per imitare il modo in cui crescono naturalmente nei campi e nei boschi. Assicurati di pensare in anticipo a quando la stagione di crescita sarà finita e il fogliame cresce vicino al terreno, rendendolo un'opzione fantastica per piantare tra erbe ornamentali e altre piante sempreverdi a bassa crescita.

Gardener's Path indica alcune delle piante da compagnia ideali del fiore di colombina, tra cui heuchera, iris, peonia, allium, daylily e papavero. Puoi anche sfruttare la natura tollerante all'ombra di questa pianta piantandola tra arbusti o piante più alte. Durante la stagione della fioritura, i fiori risalteranno contro il fogliame verde che li circonda. Infine, le aquilegie sono un ottimo candidato per vasi e contenitori, permettendoti di spostarle in giro per il tuo giardino e goderti la loro esposizione colorata su patii, ponti e balconi. Tieni presente che le aquilegie probabilmente non andranno bene come piante da interno.

Come coltivare il fiore di colombina

Clemens Bilan/Getty Images

Hai un paio di opzioni per piantare fiori di colombina nel tuo giardino, puoi acquistarli come semi o come piante prestabilite dal tuo vivaio locale, secondo Burpee. Quando si tratta di seminare aquilegie dai semi, puoi farlo sia all'interno che all'esterno. Se scegli di seminarli all'aperto, dovrai aspettare che l'ultima minaccia di gelo sia passata in primavera. Dovrai anche raffreddarli in anticipo nel frigorifero per circa un mese a una temperatura di circa 40 gradi Fahrenheit. Quando arriva il momento di piantarli, scegli una zona soleggiata del tuo giardino e ricca di terreno organico. Il prossimo passo è mettere i semi nel terreno e lasciarli solo leggermente coperti con esso. Innaffia regolarmente per evitare che il terreno si asciughi. In circa un mese, puoi scegliere le piantine più forti e rimuovere il resto, lasciando circa 10 pollici tra ciascuna.

Per seminare semi al chiuso, dovresti acquistare vassoi per semi e una miscela di terreno per iniziare i semi. Inizia refrigerando i semi per circa un mese prima di toglierli e aggiungere un po' di formula di partenza dei semi. Un mese dopo, vedrai le piantine emergere dai loro vassoi. Avranno bisogno di molto sole e illuminazione fluorescente durante il giorno per prepararli al trapianto all'aperto. Assicurati di indurirli prima di piantarli nel tuo giardino per ridurre il rischio di shock.

Come prendersi cura del fiore di colombina

Immagini del dottor Alan Lipkin/Shutterstock

Il fiore di Columbine cresce bene in una vasta gamma di regioni e prospera in particolare nelle zone USDA da 3 a 9, secondo The Spruce. Con le giuste condizioni di crescita, scoprirai che questa pianta è relativamente facile da curare. Detto questo, le aquilegie sono piuttosto esigenti riguardo all'esposizione al sole. Amano l'ombra parziale durante le calde giornate estive, ma avranno bisogno di ricevere più sole durante le giornate più fresche. Nota che le aquilegie non tollerano il caldo estremo. Preferiscono anche un terreno ricco di sostanze nutritive organiche e stratificato con compost. Il terreno dovrebbe drenare bene per evitare che le aquilegie soccombano al marciume radicale e ad altre malattie fungine. Ideale anche un pH neutro che tende ad essere acido.

Le esigenze di irrigazione differiscono tra piante giovani e piante ben consolidate. Mentre stanno ancora maturando, le aquilegie hanno bisogno di acqua extra per facilitare la crescita. Tuttavia, una volta maturata, l'acqua dovrebbe essere data solo quando i primi due centimetri di terreno sono asciutti al tatto. A seconda della quantità di precipitazioni che riceve la tua zona, questa media è di circa una volta alla settimana. Quando la pianta sta coltivando attivamente fiori, dovresti fornirle un po' di fertilizzante ricco di fosforo ogni quattro settimane per favorire la salute e lo sviluppo. Il fertilizzante dovrebbe essere a basso contenuto di azoto per non compromettere la crescita della fioritura. L'ultima cosa a cui devi prestare attenzione per assicurarti che le tue aquilegie siano felici e prospere è la potatura. Dovresti pizzicare eventuali fiori morti durante la stagione di crescita.

Varietà di fiori di colombina

Sean Xu/Shutterstock

Il fiore di Columbine è anche conosciuto con il suo nome scientifico, Aquilegia, e vanta 70 specie diverse all'interno del genere, come da Alberi. Questa pianta è stata originariamente scoperta in Nord America; tuttavia, alcune varietà possono essere fatte risalire all'Europa orientale e all'Asia centrale, secondo il servizio forestale degli Stati Uniti. Gli esperti ritengono che Aquilegia sia arrivata in Nord America attraverso il ponte terrestre di Bering tra 10.000 e 40.000 anni fa. Da allora le varietà di aquilegia si sono evolute e possono essere differenziate in base alla regione geologica e all'aspetto.

Tra le molte varietà di Aquilegia c'è l'aquilegia delle Montagne Rocciose, che proviene dalla regione montuosa degli Stati Uniti occidentali, condivide Better Homes & Gardens. Questa varietà è caratterizzata da uno strato di splendidi petali viola e un altro anello di petali bianco avorio. L'aquilegia gialla non è altro che una tonalità giallo brillante ed è originaria delle Montagne Rocciose nel New Mexico. L'aquilegia canadese presenta fiori rossi e gialli che pendono perennemente sui loro steli. È una delle varietà più grandi di colombina, che cresce fino a 3 piedi di altezza. Potresti anche essere interessato all'aquilegia di Melba Higgins, un'altra varietà a crescita alta che raggiunge altezze di circa 2,5 piedi quando è completamente cresciuta. I suoi fiori sono di un delicato colore pervinca. Per una varietà più corta, prova l'aquilegia Spring Magic Navy e White, che cresce fino a un piede quando è matura. Ciò che può mancare in altezza, compensa con un colore brillante e audace.

Il fiore di colombina è tossico?

Brian Lasenby/Shutterstock

In breve, il fiore di colombina è incredibilmente tossico sia per gli esseri umani che per gli animali domestici, secondo Trees. Contiene proprietà chimiche che portano a disturbi digestivi quando ingerito. I sintomi possono includere vomito, diarrea e mal di stomaco. Non dovresti mai consumare nessuna parte della pianta, ma dovresti stare specificamente lontano dalle radici e dai semi poiché questi componenti contengono la maggior parte della tossicità. Oltre ai problemi digestivi, il consumo può anche portare a un deterioramento cardiovascolare dovuto alla presenza di agenti cancerogeni e aconito. Si consiglia di indossare guanti anche durante la manipolazione della pianta per evitare eruzioni cutanee dovute alle sostanze irritanti presenti nella linfa.

Nonostante la natura tossica delle aquilegie, alcune varietà di questa pianta hanno una storia di utilizzo in medicina dalle popolazioni di nativi americani, come da Adirondacks Forever Wild. I semi venivano usati per curare mal di testa e altri disturbi fisici, inclusi problemi alla vescica e ai reni e febbre. Sono stati anche incorporati in shampoo e profumi. Si credeva persino che i semi schiacciati funzionassero come un talismano d'amore quando venivano strofinati tra le mani. Tieni presente che, per sicurezza, non dovresti mai tentare di riprodurre questi rimedi casalinghi.

Se tu o qualcuno della tua famiglia avete ingerito accidentalmente qualsiasi parte di un fiore di colombina, è necessario contattare la struttura medica di emergenza o il centro antiveleni più vicini per un trattamento immediato. Lo stesso vale per gli animali domestici se noti sintomi di tossicità, contatta un ospedale veterinario o una linea di controllo del veleno per animali.

Come rinvasare il fiore di colombina

Sarah Thomason/Shutterstock

Se hai deciso di coltivare le tue aquilegie in vaso, dovresti essere consapevole che potrebbe arrivare il momento in cui dovrai aggiornare le dimensioni del contenitore. In generale, se la tua colombina sta ancora maturando, dovrà essere trapiantata possibilmente più di una volta in un contenitore più grande. Una volta cresciuto completamente, non dovresti aver bisogno di rinvasarlo. Food52 delinea una serie di segnali da tenere d'occhio quando la tua pianta deve essere rinvasata. Se noti che le radici crescono fuori dai fori di drenaggio, è probabilmente il momento di un nuovo vaso. Un'altra indicazione è se la pianta inizia a non avere un bell'aspetto, cessando di crescere o mostrando foglie ingiallite e morenti. In quest'ultimo caso, dovrai escludere altre cause, come l'irrigazione eccessiva o insufficiente, prima di decidere di rinvasare.

Quindi hai determinato che la tua colombina è pronta per un contenitore più grande. Dovresti assicurarti che il nuovo piatto sia solo una dimensione più grande di quello attuale. Gardening Channel consiglia anche ai giardinieri di scegliere un vaso poco profondo per le aquilegie. Dovresti acquistare un terriccio ricco di materiale organico e riempire la base del nuovo vaso, lasciando spazio alla zolla di radice per sedersi comodamente sopra senza estendersi oltre il bordo del contenitore. Dopo aver posizionato l'aquilegia nel nuovo contenitore, riempi il resto con il terriccio e aggiungi un po' di pacciame in cima. Infine, innaffia generosamente la pianta.