Seleziona una pagina

Thomas J. Gibbons/Getty Images/Static Media/Zillow di Lucy Clark / 4 aprile 2022 13:56 EDT

La leggendaria chef delle celebrità Julia Child è stata al centro della conversazione di recente dopo la prima dello spettacolo della HBO "Julia". Lo spettacolo di otto episodi vede Sarah Lancashire nei panni della chef più grande della vita, che ha scritto 19 libri, inclusi libri di cucina famosi come "Mastering the Art of French Cooking", il suo libro di memorie del 2006 "My Life in France" e la raccolta del 2020 "People Who Love mangiare sono sempre le persone migliori" (tramite The Julia Child Foundation).

Questa non è la prima volta che Child viene raffigurata biograficamente sul grande schermo, la prima è stata il film del 2009 "Julie and Julia". Diretto dall'iconica Nora Ephron, il film è basato sulla vita reale di Julie Powell, interpretata da Amy Adams, mentre si fa strada sul blog cucinando il libro di cucina più famoso di Child, intrecciato con la storia della vita reale di Child, interpretata da Meryl Streep.

Da vero chef, le cucine di Child sono le preferite dai fan tanto che Child ha donato la sua cucina di Cambridge, Massachusetts (che è stata anche il set degli ultimi tre spettacoli di Child) al National Museum of American History. Questo è tutt'altro che l'unica cucina in cui Child abbia mai cucinato, che vive in tutta l'America e in Francia con suo marito, Paul Cushing Child. In effetti, la residenza dei Childs a Washington, DC è stata venduta a gennaio di quest'anno per 3,3 milioni di dollari ed è ancora disponibile per la visione tramite Zillow.

Uno sguardo all'ex residenza di Julia Child a Washington

Zillow

L'ex casa di Julia Child è pittorescamente situata su una strada alberata lastricata di mattoni ed è stata acquistata da Julia e Paul Child nel 1948; secondo l'elenco di Zillow, lo chiamavano il loro "piccolo gioiello". Oltre a insegnare alle persone l'arte della cucina nel suo programma televisivo e attraverso i suoi numerosi libri di cucina, si dice che Child abbia anche ospitato lezioni di cucina a casa, e si crede che sia questa residenza a Washington dove si sono svolte quelle lezioni.

Costruita nel 1870, la casa è una casa a schiera d'angolo, il che significa che c'è un muro di finestre in più, un muro senza vicini e un po' più di spazio nel cortile. Costruita in uno stile revival coloniale, la casa non solo ha l'influenza storica di Child, ma fa parte di un importante momento culturale a Georgetown. Costruita da Edgar Moore subito dopo la Guerra Civile, fa parte di un gruppo di case costruite nell'era della ricostruzione di Washington, che è stata fortemente influenzata da designer e architetti afroamericani.

La casa di quattro piani dispone di tre camere da letto, tre bagni e un bagno di servizio, fornendo 3.150 piedi quadrati di spazio vitale, oltre a un cortile recintato. La casa è di un bel giallo pastello, con finestre bianche disposte simmetricamente in stile coloniale e una porta d'ingresso blu brillante.

Dentro la casa di Julia Child a Georgetown

Zillow

La casa di Julia Child ha subito molteplici ristrutturazioni nel corso degli anni, la prima importante è stata negli anni '70 da parte di Hugh Newell Jacobsen, che ha aggiunto un muro di finestre che è ancora oggi nella casa (tramite Town & Country). Da lì, è diventata una proprietà in affitto, abitata da una porta girevole di studenti della Georgetown University che non hanno mantenuto la casa, con il risultato che purtroppo molte delle caratteristiche originali sono state scartate. Tuttavia, nel 2016 è stato acquistato da Rory Veevers-Carter, per Zillow Records, che ha voluto onorare l'eredità lasciata da Julia Child; l'elenco chiama i lavori di ristrutturazione una "lettera d'amore" da lui stesso e da sua nonna.

Il residence è molto più moderno del previsto, ma comunque lussuoso e confortevole. Si apre su un ampio atrio, introducendo i pavimenti in legno a listoni larghi della casa, le pareti bianche e un muro di mattoni. C'è un piccolo camino nell'atrio, che conduce in un piccolo ufficio e ha un gradino di due scale nel soggiorno. La parete della finestra installata da Jacobsen è visibile in questa stanza e scende al livello principale. C'è anche una scala notevolmente industriale e alla moda, costruita in legno e acciaio nero, che conduce agli altri piani.

L'ex cucina rinnovata di Julia Child

Zillow

Scendendo le scale nella casa di Julia Child, a Washington, dal piano d'ingresso si trova il piano principale, dove si trovano la cucina e la sala da pranzo. Il muro della finestra scende anche a questo piano, che si apre su un patio sul retro con un'ampia recinzione per la privacy e alti muri di mattoni, un'area relax in pietra e l'accesso al seminterrato.

Questo livello ha gli stessi pavimenti in legno, pareti bianche e pareti in mattoni a vista. Oltre alla parete della finestra, ci sono anche più piccole finestre nella stessa zona cucina. La sala da pranzo è abbastanza grande per un tavolo da 10 persone e poi alcuni, secondo le foto di Zillow. La cucina è il sogno di uno chef, seguendo l'eredità lasciata da Child, con un forno a doppia pila, un frigorifero in acciaio inox a doppia porta, un frigorifero per il vino e un piano cottura a gas a otto fuochi, tutti prodotti Viking. C'è anche una cappa di sfiato in acciaio e un camino che l'elenco suggerisce potrebbe essere utilizzato per fare la pizza. C'è molto spazio sul bancone, mensole integrate e un profondo lavabo accanto a una lavastoviglie, così come travi a vista in cucina.