Seleziona una pagina

Shutterstock Di Adrianna MacPherson / 15 settembre 2021 15:05 EDT

Chiunque abbia mai osservato con insoddisfazione quel residuo che sembra aggrapparsi a cose come piastrelle, vetro o porta della doccia in fibra di vetro, infissi in acciaio inossidabile o cromato e persino le tende da doccia di plastica, saprà quanto può essere frustrante la schiuma di sapone. Questa particolare sostanza si verifica quando gli ingredienti del sapone reagiscono con i minerali presenti nell'acqua, creando quel poco invitante residuo gessoso che si desidera strofinare via al più presto, come fa notare The Spruce. E, a peggiorare le cose, diventa sempre più difficile da rimuovere quando si lascia che si accumuli.

Fortunatamente, ci sono molte ottime soluzioni per la pulizia che ti aiuteranno a eliminare quella fastidiosa schiuma di sapone da tutte le superfici a cui si aggrappa, permettendoti di goderti un bagno davvero scintillante. Può sembrare scoraggiante quando è consentito accumularsi, ma se fai in modo che la rimozione di quella schiuma di sapone sia un elemento normale nella tua normale routine di pulizia, avrai finito in pochissimo tempo; è molto più facile gestire l'accumulo di una settimana piuttosto che cercare di rimuoverne mesi alla volta.

L'unica cosa importante da considerare è esattamente cosa stai cercando di pulire, poiché in molti casi vorrai usare sostanze diverse per pulire la tua pietra naturale o piastrelle di ceramica di quelle che vorrai per il tuo rubinetto in acciaio inossidabile o doccia in vetro porta . Aggiungi alcune delle soluzioni detergenti dal seguente elenco al tuo arsenale di pulizia e dì addio alla schiuma di sapone.

1. Aceto bianco

Shutterstock

Quando si tratta di ingredienti naturali per la pulizia, l'aceto bianco è un concentrato assoluto che è incredibilmente efficace, ma abbastanza delicato da essere utilizzato su una varietà di superfici, secondo The Spruce. Può essere essenziale per pulire alcune superfici del tuo bagno che sono un po' più impegnative, come una tenda da doccia in plastica o il tuo soffione. In entrambi i casi, ti consigliamo di immergere l'oggetto nell'aceto.

Per un soffione doccia, dal momento che probabilmente non vuoi preoccuparti di rimuovere l'apparecchio dal muro, puoi invece riempire un sacchetto di plastica con aceto e immergere l'intero soffione al suo interno, usando un elastico per mantenere il sacchetto pieno di aceto mettere in ammollo per un'ora o giù di lì. Lo stesso processo generale può essere utilizzato per le tende da doccia, anche se dal momento che sono relativamente facili da togliere gli anelli della tenda, puoi semplicemente riempire un contenitore (o anche solo la tua vasca) con parti uguali di aceto e acqua e lasciare che la tenda immergere per diverse ore, idealmente durante la notte.

In entrambi i casi, ti consigliamo di pulire e risciacquare l'apparecchio o l'oggetto con acqua in seguito per rimuovere l'aceto. Questo consiglio è fantastico perché l'aceto bianco è incredibilmente facile da trovare e ci sono buone probabilità che tu lo abbia già a portata di mano.

2. Bicarbonato di sodio e aceto

Shutterstock

Quando si tratta di pulire la tua vasca da bagno in fibra di vetro o porcellana, può essere un po' snervante usare qualcosa di troppo aggressivo o abrasivo che non vuoi graffiare o danneggiare in alcun modo quella superficie. Tuttavia, se vivi in ​​una zona con acqua particolarmente dura, o semplicemente ami concederti bagni frequenti, c'è la possibilità che tu debba rimuovere la schiuma di sapone in questa zona del tuo bagno. Fortunatamente, la soluzione è abbastanza semplice e probabilmente la trovi già nella tua dispensa: bicarbonato di sodio e aceto, secondo Love To Know.

Più specificamente, ti consigliamo di aggiungere da 1/4 a 1/3 di tazza di aceto a 1 tazza di bicarbonato di sodio. Consenti agli ingredienti di schiumare, quindi applica la miscela di pasta nella vasca con una spugna. Per rendere il processo un po' più semplice per te stesso, potresti voler lasciarlo riposare per circa 20 o 30 minuti per fare la sua magia, quindi puoi semplicemente strofinare l'area e guardare mentre la schiuma di sapone scivola via dalla superficie.

3. Detergente per pietre naturali

Shutterstock

Non preoccuparti se hai piastrelle in pietra naturale nel tuo bagno, c'è ancora una soluzione per rimuovere quella schiuma di sapone indesiderata, anche se devi essere un po' più cauto, dice The Spruce. Anche se disponi di prodotti per la rimozione della schiuma di sapone in commercio, non sono qualcosa che vuoi usare sulla pietra naturale perché possono danneggiare la finitura. Inoltre, particolari tipi di pietra possono rispondere in modo diverso a determinate soluzioni, quindi dovresti procedere con cautela qui.

Sebbene ci siano spesso soluzioni fai-da-te efficaci per la pulizia delle superfici, se stai combattendo la schiuma di sapone sulla pietra naturale, potresti voler semplicemente ricorrere a un detergente per pietre naturali testato per garantire che le tue piastrelle di pietra rimangano belle come quando erano le prime posato. Tutto quello che devi fare è controllare le istruzioni per assicurarti di utilizzare correttamente il detergente, diluendolo se necessario e non lasciarlo sulle piastrelle di pietra più a lungo del necessario.

4. Pietra pomice

Shutterstock

In situazioni in cui si accumula una seria schiuma di sapone, potrebbe essere necessario aggiungere un po' di olio di gomito nell'equazione per rimuovere quel residuo. Tuttavia, ci sono alcune cose importanti da tenere in considerazione con questa soluzione, secondo Bob Vila. Prima di tutto, quando usi una pietra pomice, vuoi prima controllare che tipo di materiale con cui hai a che fare può essere efficace su una vasca in porcellana o ceramica, ma vuoi stare alla larga se hai una doccia in fibra di vetro o acrilico o vasca, in quanto possono essere un po' più delicate e sensibili alla pietra pomice.

Inoltre, non vuoi mai usare una pietra pomice asciutta per rimuovere la schiuma di sapone. Tieni bagnata la pietra pomice e bagna anche la superficie ricoperta di schiuma di sapone che stai cercando di pulire. Infine, presta attenzione alla tua tecnica. Anche se hai bisogno di un po' di olio di gomito per rimuovere i residui, devi sempre essere abbastanza delicato per evitare di graffiare la superficie che stai tentando di pulire.

5. Ammoniaca

Shutterstock

Molte persone preferiscono utilizzare soluzioni detergenti più delicate come l'aceto o altre alternative ecologiche, ma a volte è necessario un po' più di potenza nelle soluzioni detergenti, ed è qui che può entrare l'ammoniaca. Per questo particolare metodo di rimozione della schiuma di sapone, tu' Voglio mescolare una parte di ammoniaca con circa tre parti di acqua, consiglia HGTV. Puoi mescolarlo in qualsiasi recipiente, ma mettendo la miscela in un flacone spray ti assicurerai di poter puntare la soluzione ovunque tu ne abbia bisogno, un trucco utile se stai pulendo la schiuma di sapone da una superficie come la porta della doccia. Tutto quello che devi fare è coprire la superficie con uno strato sottile di composto, quindi strofinare delicatamente fino a rimuovere i residui. Termina il processo di pulizia risciacquando e asciugando la superficie per rimuovere l'ammoniaca persistente.

C'è solo una cosa a cui prestare attenzione con questa soluzione: gli altri prodotti per la pulizia che stai usando nello spazio. Vale a dire, non vuoi mai usare contemporaneamente ammoniaca e candeggina a base di cloro, poiché i due combinati possono creare un gas pericoloso che può essere estremamente dannoso per la tua salute (tramite Healthline). Inoltre, per la tua comodità, vorrai provare a ventilare il più possibile lo spazio in cui stai usando la soluzione di ammoniaca e acqua, poiché questa particolare miscela ha un odore piuttosto forte.

6. Aceto e detersivo per piatti

Shutterstock

Quando si tratta di trovare un modo delicato per pulire la casa, l'aceto è spesso al primo posto nella mente di tutti. È facilmente accessibile, è qualcosa che probabilmente hai già a casa e funziona su un'ampia varietà di materiali e aree della tua casa, rendendolo un concentrato di pulizia. Tuttavia, ci sono situazioni in cui solo l'aceto non è abbastanza per portare a termine il lavoro ed è qui che l'aggiunta di un po' di detersivo per piatti può aiutare, secondo Sunrise Specialty.

In particolare per materiali delicati come la fibra di vetro, che si trova in molte docce e vasche da bagno e può essere un punto comune in cui si accumula la schiuma di sapone, è necessaria una soluzione delicata. L'aggiunta di alcune gocce del tuo detersivo per piatti preferito al tuo semplice aceto bianco o aceto di mele crea una schiuma che può aiutare ad allentare e sollevare quelle particelle di schiuma di sapone, con un minimo strofinamento necessario. Come con molte soluzioni detergenti, per ottenere i migliori risultati, ti consigliamo di lasciare agire la miscela è magico per alcuni minuti prima di strofinare delicatamente e strofinare via quei residui.

7. Succo di limone

Shutterstock

Quando sei nel bel mezzo di una pulizia profonda del tuo spazio, l'ultima cosa che vuoi fare è correre al negozio per acquistare ulteriori prodotti per la pulizia; ecco perché è così conveniente quando una soluzione detergente riguarda un oggetto che probabilmente hai già in casa, anche se forse in una posizione diversa. A tal fine, quando si tratta di pulire, il succo di limone può essere una star totale poiché l'acidità gli conferisce un po' di potere pulente mentre il profumo aggiunge un po' di freschezza al bagno che sei impegnato a strofinare, secondo Molly Maid.

Come bonus aggiuntivo, questo suggerimento non potrebbe essere più semplice. Tutto quello che devi fare è prendere un limone, tagliarlo a metà e poi tenere il lato della buccia del frutto mentre strofini la superficie piatta, tagliata e circolare contro quella schiuma di sapone ostinata che semplicemente non vuole scendere dalla doccia parete. Se tutto ciò che hai è il succo di limone, può funzionare anche questo, ma usare il frutto intero è conveniente e ti evita il passaggio di sporcare una spugna per applicare il succo sulla zona schiumosa. Per punti particolarmente difficili, puoi immergere il limone nel sale per aggiungere un po' di potere abrasivo al processo di pulizia. E, come con molte soluzioni, lascia riposare il succo di limone per circa 30 minuti e lavora in modo magico prima di risciacquare via la schiuma di sapone.

8. Detergenti commerciali

Shutterstock

Può essere conveniente ed economico creare soluzioni detergenti a partire da ingredienti che hai già a casa. Tuttavia, ci sono alcune situazioni in cui potresti aver bisogno di un prodotto sviluppato commercialmente per eliminare un determinato problema e la schiuma di sapone potrebbe essere una di queste. Se hai provato diverse soluzioni fai-da-te che semplicemente non hanno funzionato, o semplicemente non hai la pazienza di mischiare vari intrugli dagli oggetti della dispensa per affrontare quel residuo di schiuma di sapone, non preoccuparti, ci sono prodotti commerciali detergenti sul mercato che possono aiutare, come notato da Love To Know.

Una soluzione per i residui particolarmente ostinati è una gomma magica, uno strumento con minuscoli micro scrubber al suo interno che può essere estremamente efficace sulle aree difficili da pulire. Esistono anche soluzioni come Scrubbing Bubbles o CLR che utilizzano diversi detergenti per dissolvere e rimuovere quel residuo antiestetico. L'unica cosa importante quando si utilizza un detergente commerciale è leggere attentamente l'etichetta per capire esattamente come è necessario utilizzare quella particolare soluzione, ad esempio se è necessario strofinare o se è necessario lasciarlo in ammollo per un periodo di tempo . Inoltre, assicurati di notare se dice che non è sicuro per superfici particolari, poiché di certo non vuoi danneggiare la finitura dei tuoi sanitari nel tentativo di eliminare quella schiuma di sapone.