Seleziona una pagina

Shutterstock Di Marlen Komar / 5 agosto 2021 13:36 EDT

Nessuno vuole sentirsi come se il proprio bagno non fosse pulito, ma c'è una cosa che molti di noi tendono a trascurare quando si tratta di riordinare il bagno: lo stucco. È un'altra di quelle cose nelle nostre case che dovremmo pulire ma non lo sono. La malta è notoriamente difficile da pulire perché è porosa e tende a macchiarsi anche se si utilizza un sigillante per malta. Questo lascia il tuo bagno un aspetto frustrante sporco e scolorito.

Secondo Country Floors, la malta è spesso composta da una miscela di cemento e acqua e, poiché il cemento è poroso, la malta tende ad assorbire lo sporco in modo relativamente rapido. Se non tieni il passo con la pulizia regolare della malta, questo può portare a macchie gialle e nere che segnano le piastrelle della doccia e il pavimento del bagno. "L'acqua nel bagno può evaporare ma lo sporco no e la pellicola di sapone è il principale colpevole poiché lo sporco si attacca alla schiuma lasciata sulla malta", ha detto a Today Home Brian Mcauliffe, The Grout Guy.

Molte persone rimandano la pulizia della malta perché è notoriamente difficile da lavare, ma solo se non si utilizzano le tecniche corrette. Nel tentativo di aiutarti a lavorare in modo più intelligente e non più difficile, abbiamo raccolto alcuni dei modi più semplici per pulire lo stucco, che richiederanno solo 10 minuti o meno!

1. Pulisci la malta con acqua ossigenata

Shutterstock

Se le macchie di stucco non sono troppo gravi, puoi pulire la malta usando una semplice soluzione a base di perossido di idrogeno, bicarbonato di sodio e detersivo per i piatti. Secondo Stanley Steamer, puoi creare questa efficace soluzione detergente mescolando una tazza di bicarbonato di sodio, una tazza di perossido di idrogeno e 1 cucchiaino di detersivo per piatti. Il bicarbonato di sodio è leggermente abrasivo, quindi aiuterà a rimuovere le macchie dal cemento, mentre il perossido di idrogeno agisce come candeggina e ravviverà il colore sporco (tramite Bob Vila).

Per pulire con questa soluzione, stendere la pasta sulle fughe e lasciare riposare il composto per 10 minuti. Una volta che gli ingredienti sono penetrati nell'accumulo, prendi una spazzola per la pulizia della malta e strofina la malta e lo sporco. Ripeti questo processo più volte fino ad ottenere il livello di bianco desiderato. Una volta che lo stucco è di nuovo bianco, pulire le piastrelle con un panno in microfibra o una spugna.

2. Applicare una miscela di aceto sulla malta

Shutterstock

Un altro ottimo modo per pulire lo stucco è usare l'aceto. Se non hai macchie di stucco ostinate ma devi lavare via lo sporco accumulato, prepara una miscela 50-50 di aceto e acqua tiepida (tramite Stoneandtilepros.com). Versa questo composto in un flacone spray e spruzzalo sulle piastrelle e sulla malta. L'aceto è leggermente acido, quindi aiuta a rimuovere le macchie meglio del semplice acqua e sapone, il che ti farà risparmiare tempo durante la pulizia.

Tieni presente che questo è sicuro da usare solo su piastrelle in porcellana e ceramica e non deve essere utilizzato su piastrelle in pietra naturale come granito o marmo. Se usi l'aceto sulla pietra naturale, può rovinare la lucentezza delle piastrelle. "I detergenti acidi possono incidere la parte superiore in granito e lasciare una macchia opaca o scolorita", ha detto a Reader's Digest Lily Cameron, una donna delle pulizie presso Fantastic Services.

3. Utilizzare un detergente per water per pulire lo stucco

Shutterstock

Se lavi le piastrelle del bagno con un detergente per pavimenti ma le macchie di stucco rimangono ostinatamente intatte, allora è il momento di cambiare i detergenti; usa un detergente per water per pulire la malta e dimezzare il tempo di lavaggio. Per completare questa attività, avrai bisogno di Lysol Power Toilet Bowl Cleaner e una spazzola per la pulizia delle fughe.

L'utente di TikTok Morgan Brittaney ha condiviso questo trucco virale per pulire la vasca da bagno sul suo account e, sebbene usi il detergente per water per pulire la sua vasca da bagno, consiglia anche di usarlo sulle macchie di malta. Lysol Power Toilet Bowl Cleaner contiene acido cloridrico come ingrediente attivo, che è un acido altamente corrosivo che può dissolvere rapidamente sporcizia e sporco (secondo Science Direct).

Per pulire lo stucco, versa il detergente per il water nelle fughe e lascialo riposare per almeno 10 minuti. Quando vedi che lo sporco inizia ad allentarsi dalla malta, prendi la spazzola e strofina le fughe finché non vedi la loro colorazione bianca originale. Pulisci lo sporco con un panno in microfibra e goditi il ​​tuo bagno rinfrescato.

4. Applicare candeggina all'ossigeno sulla malta

Shutterstock

Avrai bisogno di qualcosa di più della semplice acqua e sapone per pulire le macchie di stucco ostinate e un ottimo modo per affrontare lo stucco ingiallito è usare candeggina all'ossigeno. Bob Vila afferma che la candeggina all'ossigeno si trova più comunemente in forma in polvere ed è venduta da marchi come OxiClean, Ajax e Charlie's Soap.

Secondo The Laundress, la candeggina all'ossigeno sbianca e uccide i batteri proprio come la normale candeggina, ma è un'alternativa non tossica, naturale e meno aggressiva. Devi stare attento a non usare soluzioni eccessivamente corrosive sulla malta, altrimenti possono rompere il cemento e far sgretolare la malta. Per pulire lo stucco con candeggina all'ossigeno, assicurati che il tuo bagno sia ben ventilato e di seguire attentamente le indicazioni del produttore sull'etichetta. Applicare la candeggina all'ossigeno direttamente sullo stucco e lasciare che la soluzione penetri nell'area per un minimo di 10 minuti. Una volta che lo sporco e i detriti sono stati sciolti dalla malta, lavala via con una spugna.

5. Utilizzare un pulitore a vapore per lavare lo stucco

Shutterstock

Se le macchie di stucco rimangono irremovibili, potrebbe essere il momento di mettere via le soluzioni detergenti e investire in un piroscafo, secondo The Spruce . Quando noleggi o acquisti un pulitore a vapore, assicurati che abbia accessori per spazzole per fughe di varie dimensioni in modo da poterlo utilizzare sia sulla doccia che sulle piastrelle del pavimento.

Una volta che hai la vaporiera, scegli una spazzola con setole che si adatti meglio alle dimensioni della tua malta e attaccala all'aspirapolvere. Leggi attentamente le indicazioni del produttore e accendila, e una volta che la macchina inizia a vaporizzare, applica con cura la spazzola sulla malta e inizia a strofinare avanti e indietro. Se stai pulendo il pavimento, fermati periodicamente per rimuovere lo sporco dalla sezione pulita per evitare che lo sporco si reinsedi nella malta. Se stai pulendo i rivestimenti, vaporizza dall'alto verso il basso in modo che l'acqua sporca non macchi le piastrelle appena pulite.

6. Applicare Zep Commercial Grout Cleaner sulla malta

Shutterstock

Se hai una vecchia casa con un bagno vecchio di qualche decennio, probabilmente sai in prima persona quanto possono essere ostinate alcune macchie di stucco. Se hai provato il pulitore a vapore senza risultati, potrebbe essere il momento di provare Zep Commercial Grout Cleaner and Whitener (tramite Home Depot). La sua formula senza candeggina è sicura sulle malte colorate e aiuterà a rimuovere alcune delle macchie più ostinate con uno strofinamento minimo o nullo. Tuttavia, non è consigliabile utilizzarlo su marmo, pietra o metallo, quindi assicurati di leggere attentamente le istruzioni del produttore prima di applicarlo alle piastrelle.

Versa il detergente direttamente sulla malta utilizzando l'ugello integrato nella bottiglia e lascia agire la soluzione per tre o cinque minuti. Una volta che il detergente è penetrato nella sporcizia, prendi uno spazzolino da denti o un detergente per fughe e inizia a far scorrere le setole sulla malta. Lo sporco dovrebbe sollevarsi immediatamente. Pulisci le sezioni con un panno mentre pulisci in modo che lo sporco non si incorpori nuovamente nelle linee.

7. Utilizzare un detergente alcalino per pulire la malta

Shutterstock

I detergenti alcalini sono un ottimo modo per pulire lo stucco sporco poiché dissolvono senza sforzo olio e grasso (tramite Corrosionpedia). Poiché olio e grasso sono sottoprodotti della doccia in bagno, ricopre la doccia e le piastrelle del pavimento, creando un colore sporco di malta. Ma puoi intaccare quell'accumulo di olio in modo relativamente semplice con l'aiuto di detergenti alcalini, che si presentano sotto forma di soda.

Secondo The Spruce , la soda è un composto più comunemente usato per rimuovere le macchie ostinate dal bucato. È costituito da carbonato di sodio, noto per "ammorbidire" l'acqua per facilitare il sollevamento dello sporco da parte di un detergente. Il Grand Island Independent consiglia di lavare le piastrelle di ceramica con questa soluzione, che puoi creare mescolando 1/2 tazza di bicarbonato di sodio con 1 gallone di acqua calda. Strofina la malta con una spazzola rigida, quindi rimuovi lo sporco con un panno umido.

Se preferisci acquistare prodotti in bottiglia piuttosto che creare i tuoi detergenti, un esempio di detergente per fughe alcaline è Stonetech Klenzall o Esteam.

8. Schiarire la malta con una penna per malta

Shutterstock

Se hai strofinato la malta ma è ancora scolorita, usa una penna per malta per renderla di nuovo bianca. L'uso di una penna per malta è un modo semplice e veloce per rinfrescare il lavoro delle piastrelle e può raddoppiare come un rifacimento del bagno economico. Se non vuoi pagare migliaia di dollari per nuove piastrelle, puoi farle sentire di nuovo nuove ripristinando le fughe delle piastrelle.

Secondo Family Handyman, la penna per malta applica una sottile tinta resistente all'acqua sulla malta esistente. Questa tinta coprirà eventuali macchie e scolorimenti, rinfrescando le piastrelle. Per applicare la soluzione, agitare bene la penna prima di usarla, quindi applicare delicatamente la punta di feltro sulla malta. Segui le linee della malta, eliminando rapidamente eventuali macchie che fuoriescono dalla malta e sulla piastrella. Sarai sbalordito dal risultato finale.

Segui questi suggerimenti per la pulizia della malta e non avrai mai più paura di pulire le tue piastrelle. Il lavoro ora richiederà solo 10 minuti o meno!