Seleziona una pagina

Followtheflow/Shutterstock di Kailen Skewis / 27 maggio 2022 5:28 EDT

Quando inizi a pianificare un restyling per la tua cucina, la prima cosa a cui pensi spesso è il colore. Ci sono tante sfumature tra cui scegliere quanti sono i luoghi da cui trarre ispirazione. Tuttavia, potresti non avere familiarità con i colori che dovresti evitare a tutti i costi. Molte famiglie trascorreranno ore al giorno in cucina a cucinare, parlare o sedersi. Se questo suona come te, di certo non vorrai dipingere accidentalmente il tuo spazio di un colore che all'inizio sembra carino ma alla fine rovina la tua cucina.

Homes & Gardens ha parlato con esperti di design e colori che hanno ristretto cinque colori che non dovresti mai dipingere la tua cucina. Questi colori sono rosso, giallo brillante, beige, verde scuro e bianco. Ognuno di questi colori gioca un ruolo specifico nell'uccidere l'atmosfera della tua cucina, rendendola un posto difficile dove concentrarsi, distendersi o semplicemente preparare il tuo pasto preferito.

Il rosso è troppo fastidioso

Pixel-Shot/Shutterstock

Prima di iniziare a leggere questo, potresti aver sospettato che il rosso facesse parte di questo elenco. Il rosso è un colore di vernice controverso, indipendentemente dalla stanza in cui scegli di usarlo. Mentre il rosso può diventare uno splendido colore di accento in cucina, Homes & Gardens avverte che grandi applicazioni di vernice rossa nel tuo spazio di cottura possono diventare rapidamente opprimenti o distrarre.

È interessante notare che, secondo Medium , il colore rosso può essere utilizzato per aumentare l'appetito di una persona e per far battere il tuo cuore. In psicologia, il rosso è noto per indurre le persone a reagire rapidamente e persino a mangiare di più se il colore viene utilizzato su una tovaglia, ad esempio. Le catene di fast food come KFC, McDonald's e Tim Hortons sfruttano questa scienza utilizzando il rosso nei loro negozi e nel loro marketing. Anche se è bello avere fame mentre sei in cucina, non dovresti esagerare. Se vuoi evitare di mangiare troppo, non dipingere di rosso la tua cucina.

Il giallo brillante può essere caotico

Melica/Shutterstock

Un altro colore che dovresti tenere fuori dalla tua cucina è il giallo brillante. Mentre il giallo può darti sensazioni di energia, gioia o felicità, può anche diventare fonte di distrazione o caotico quando viene usato troppo. Home & Gardens dice che dipingere la tua cucina di giallo sicuramente distrae da tutti gli altri arredi su cui hai speso tempo e denaro, compresi i tuoi lampadari e controsoffitti. La tua cucina non ha bisogno di essere dipinta di un colore noioso, ma il giallo fluorescente non è la strada da percorrere.

Dovresti anche tenere a mente che il giallo è un colore caldo. Se la tua cucina riceve molta luce naturale, evitare gli eccitanti colori della vernice gialla è nel tuo migliore interesse. Le calde tonalità di rosso, giallo e arancione non fanno che aumentare il calore che inizi a sentire nella tua cucina nei mesi più caldi. Mentre stai preparando un pasto caldo per la tua famiglia, può iniziare a sembrare che anche tu stia cuocendo, secondo JLR Home Renovation.

Il beige è noioso

Followtheflow/Shutterstock

Come accennato in precedenza, non è necessario dipingere la tua cucina di un colore noioso, e non dovresti. Le sfumature di beige e marrone chiaro sono scelte sicure, ma sono anche senza vita. Quando spendi soldi per ristrutturare la tua cucina, non vuoi che finisca per sembrare inospitale o stanca a causa del colore della vernice. Il beige è un colore più difficile perché è facile abbinarlo troppo caldo o troppo dorato, spiega Apartment Therapy. I toni caldi come questo possono essere fastidiosi e costosi da correggere quando decidi che non ti piacciono. Se vuoi scegliere un colore sicuro, prova un neutro chiaro come il marrone o il grigio.

In Detail Interiors aggiunge che il beige non è affatto neutro ai loro occhi. I diversi toni del beige possono essere impossibili da modellare. È probabile che cercare di abbinare decorazioni, elettrodomestici e mobili alla tua cucina beige appena dipinta ti deluderà. I toni caldi tenui non amano i frigoriferi in acciaio inossidabile e le fresche sedie da pranzo a motivi geometrici.

Il verde scuro proietta ombre

Pixel-Shot/Shutterstock

Certo, è improbabile che qualsiasi tonalità scura funzioni bene in una cucina. Designer come Home & Gardens spesso respingono i marroni scuri, i grigi, i blu e persino il nero per l'uso in cucina. È noto che colori come il verde scuro proiettano ombre che rendono difficile vedere cosa stai facendo e rendono la cucina più sporca nel suo insieme.

Siamo anche avvertiti che dipingere la tua cucina con un colore scuro e audace può avere un impatto sul valore della tua casa per la rivendita. Dopo esserti impegnato a ristrutturare la tua cucina, l'ultima cosa che vuoi fare è inavvertitamente abbassarne il valore. Apartment Therapy osserva che lasciarsi trasportare da colori non convenzionali come il verde scuro nella tua cucina probabilmente disorienterà i potenziali acquirenti dalla tua casa. Tuttavia, non lasciare che i tuoi sogni di cucina verde vengano delusi. C'è ancora qualche speranza. Le cucine verde antico e verde chiaro hanno spesso un bell'aspetto. Se sei impostato su una tavolozza di colori terrosi, esplora le tue opzioni e metti il ​​verde scuro da parte.

Il bianco si sente troppo clinico

Prostock-studio/Shutterstock

Il bianco è un colore estremamente popolare in cucina. Sembra pulito ed è facile da modellare. Non puoi davvero sbagliare con il bianco o no? La classica cucina bianca viene ora definita fredda e clinica da fonti come Dwell. Simile al beige, le sfumature del bianco sono considerate noiose. Usare il bianco come accento o sui piani di lavoro può sembrare fantastico, ma una cucina completamente bianca è un ricordo del passato.

Inoltre, ricorda che gli armadi e le pareti bianche sono i più difficili da mantenere in una cucina. La notte della pasta e la cottura di cibi grassi possono devastare il tuo lavoro di verniciatura, causando macchie irreversibili. Naturalmente, il colore della vernice che scegli non salverà effettivamente le tue pareti da schizzi o schizzi, ma farà la differenza in quanto sono evidenti. Poiché la cucina è in genere un'area trafficata, la vernice bianca è anche più suscettibile a graffi e graffi. La riverniciatura e la riparazione di mobili da cucina, pareti ed elettrodomestici bianchi avverranno più spesso, a meno che tu non scelga un colore diverso.