Seleziona una pagina

karamysh/Shutterstock di Adrianna MacPherson / Aggiornato: 23 febbraio 2022 15:22 EDT

Le recinzioni servono a tanti scopi diversi in uno spazio esterno e, per tutti i proprietari di case la cui proprietà non ha già una recinzione, è probabilmente in cima alla lista dei loro progetti. Non solo una recinzione aggiunge una misura di sicurezza, come i dettagli di The Spruce, ma può anche aggiungere privacy alla tua proprietà. E, a seconda del tipo di recinzione che scegli e degli altri dettagli paesaggistici che hai nel tuo giardino, può aggiungere un tocco visivo serio al tuo cortile e frenare il fascino del tuo cortile. Chi non vorrebbe creare un'oasi all'aperto in cui rilassarsi dopo una lunga giornata?

Puoi certamente pagare un professionista per costruire la tua recinzione, e molti lo fanno. Tuttavia, sono anche uno dei miglioramenti domestici esterni che possono essere realizzati in modo relativamente semplice, se sei a portata di mano e non ti dispiace fare un po' di ricerca per assicurarti di essere sulla strada giusta. Come bonus aggiuntivo, optare per l'opzione fai-da-te significa che il costo complessivo del progetto sarà probabilmente molto inferiore, dal momento che non stai pagando per la manodopera (tramite The Garden Glove).

Se sei determinato a dare finalmente al tuo giardino la recinzione che merita, ci sono solo alcune cose chiave da considerare per costruire la recinzione perfetta.

1. Scopri quali sono le tue esigenze

Genotar/Shutterstock

Prima di allestire un singolo palo di recinzione, devi capire quali sono le tue esigenze specifiche. Hai semplicemente bisogno di funzionalità, ovvero qualcosa che tenga i tuoi amici a quattro zampe in giardino? La tua casa si trova in una strada trafficata, il che significa che hai bisogno di una recinzione che blocchi il rumore? Sei interessato a una maggiore privacy? Hai un'estetica particolare che preferisci? Come spiega Better Homes & Gardens, queste sono tutte domande a cui potresti voler rispondere per guidare il tuo processo decisionale.

2. Scopri dove si trovano i confini della tua proprietà

Ben Schonewille/Shutterstock

Ancora una volta, prima di iniziare davvero il processo di costruzione della recinzione, è necessario appianare alcuni dettagli e la conoscenza di dove si trovano esattamente i confini delle tue proprietà è la più importante, secondo Land Development Technologies. Anche se stai facendo il fai-da-te alla tua recinzione, potresti prendere in considerazione l'assunzione di un geometra professionista per assicurarti di avere le informazioni più accurate. È importante notare che anche se la tua proprietà ha già delle piante o una recinzione che stai sostituendo, ciò non significa necessariamente che si trovino sui confini legali effettivi della tua proprietà.

3. Familiarizzare con qualsiasi parametro legale

Gearstd/Shutterstock

Una volta che hai determinato i confini legali della tua proprietà, non hai ancora finito con i lavori di pre-costruzione che devi controllare se ci sono parametri specifici per il tuo quartiere, contea, città, ecc., come spiega Moneypit. Ad esempio, potrebbero esserci alcune ordinanze riguardanti il ​​tipo di materiale che puoi selezionare, la distanza dal marciapiede, l'altezza della recinzione, ecc. Queste sono cose di cui devi assolutamente essere a conoscenza prima di iniziare a costruire.

4. Scegli il tuo materiale

GagoDesign/Shutterstock

A meno che non ci siano ordinanze specifiche riguardanti il ​​tipo di materiale che puoi usare per la tua recinzione, è tempo di decidere cosa funziona meglio per te e, come riporta MyMove, ci sono molte opzioni. Il legno è un classico, ma ha bisogno di essere rifinito e può eventualmente deformarsi o marcire. Il metallo, sia le maglie della catena industriale che il ferro battuto più decorativo sono durevoli, ma non offrono molta privacy. I materiali compositi o il vinile possono essere più costosi, ma potrebbero essere la scelta giusta per chi cerca opzioni a bassa manutenzione che dureranno per decenni.

5. Scegli un materiale che abbia un bell'aspetto da entrambi i lati

Dean Clarke/Shutterstock

Ora, questo dipenderà dal tipo di recinzione che hai selezionato. Alcuni sembreranno uguali da entrambi i lati, rendendo questa considerazione discutibile. Tuttavia, molte recinzioni, comprese le recinzioni in legno di uso comune, avranno un lato "buono" con pannelli lisci e un lato "cattivo", dove sono visibili i pali e altri elementi strutturali, come scrive The Fence Authority. L'etichetta impone che il lato "buono" sia rivolto verso il tuo vicino o verso l'esterno, come la strada, quindi ti consigliamo di trovare una recinzione che stia benissimo anche sul lato che vedi.

6. Discuti i tuoi piani con il vicino

Iakov Filimonov/Shutterstock

Se sei abbastanza fortunato da vivere in una grande proprietà senza vicini, beh, non devi preoccuparti di questo. Tuttavia, per la maggior parte dei proprietari di case, vorrai raccontare ai tuoi vicini i tuoi piani. Dal punto di vista dei costi, possono coprire una parte del prezzo se sono anche interessati a costruire una recinzione. Potrebbero anche provare forti sentimenti per determinati materiali o per l'altezza della recinzione. Come spiega Better Homes & Gardens, avere un accordo scritto è fondamentale e mantenere aperte le linee di comunicazione significa che non avrai brutte sorprese.

7. Tieni a mente il clima

Anna Krivitskaya/Shutterstock

Se vivi in ​​una zona con temperature estreme, che si tratti di inverni gelidi o estati incredibilmente calde e umide, devi tenerne conto quando pianifichi la tua recinzione. Se vivi in ​​una zona molto fredda, devi stare attento a sostenere i tuoi pali di recinzione; per far fronte ai cambiamenti causati dal gelo, servono ancoraggi concreti, come riporta Better Homes & Gardens. Per le zone calde e umide, potresti pensare due volte a materiali particolari come il legno che possono deformarsi.

8. Determina come distanziare i post

Chrisatpps/Shutterstock

Vuoi un certo grado di simmetria per l'aspetto estetico della tua recinzione, ma anche per il supporto strutturale. A tal fine, la spaziatura dei pali della recinzione è una parte fondamentale dell'equazione di costruzione della recinzione. Come spiega eDecks, non vuoi mai mettere i tuoi post a più di 8 piedi di distanza. Sì, scavare tutti quei buchi è faticoso, ma è necessario. L'area totale che stai recintando potrebbe avere un ruolo nei tuoi calcoli, ma non commettere l'errore fai-da-te di spaziarli troppo ampi, poiché ciò potrebbe causare gravi problemi in futuro.

9. Scavare le buche con una trivella o una trivella noleggiata

dossyl/Shutterstock

Anche se non li vedi, i buchi dei pali sono uno degli elementi più importanti della tua recinzione, se sbagli questo passaggio, potresti finire con una recinzione instabile e sgradevole, come notato da Jay Fencing . Quindi metti da parte quella pala, anche se stai facendo il fai-da-te alla tua recinzione, e noleggia una scavatrice per buche o una trivella. Quindi, assicurati che i tuoi buchi siano abbastanza profondi mentre le raccomandazioni variano, una buona regola pratica è che il buco del palo dovrebbe essere profondo circa quanto metà della recinzione (quindi, 3,5 piedi per una recinzione di 7 piedi, ad esempio).

10. Impostare correttamente i pali della recinzione

AL Robinson/Shutterstock

Secondo Make it Right , per un drenaggio extra, ti consigliamo di preparare i fori dei tuoi pali aggiungendo ghiaia sul fondo. Quindi, per una maggiore stabilità, soprattutto se vivi in ​​un clima in cui il gelo è un problema, ti consigliamo di riempire i buchi con cemento misto e tenere in posizione i pali della recinzione fino a quando quel cemento non è asciutto, cosa che secondo Masterclass può richiedere alcuni giorni .

11. Non posizionare il binario inferiore troppo vicino al suolo

Genotar/Shutterstock

Potresti pensare che il tuo recinto dovrebbe toccare il suolo per proteggere completamente il tuo prato, tuttavia, in realtà non è così. Se il binario inferiore della tua recinzione è troppo vicino al suolo, come spiega The Money Pit, può effettivamente incoraggiare il deterioramento da marciume e insetti. Potrebbe essere necessario prestare molta attenzione all'altezza se hai un cucciolo particolarmente piccolo che stai cercando di mantenere contenuto, ma in generale, il binario inferiore dovrebbe essere a circa 4-6 pollici da terra per incoraggiare il flusso d'aria.

12. Accomodare qualsiasi pista

Kelly vanDellen/Shutterstock

Sebbene sia abbastanza semplice costruire una recinzione su un terreno pianeggiante, un terreno in pendenza o irregolare può gettare una chiave inglese nel mix. Come spiega Bravo Fence, hai fondamentalmente tre opzioni per un cortile inferiore al livello: una recinzione a livello con un piccolo paesaggio per risolvere i problemi, una recinzione a gradini in cui posizioni i pannelli piatti e una recinzione a scaffali, dove i pannelli stessi sono inclinati. Fai la tua scelta e incorpora quella recinzione nei tuoi piani per il tuo giardino.

13. Assicurati che il tuo cancello sia abbastanza largo

Kinek00/Shutterstock

Hai solo bisogno di una certa larghezza del cancello per attraversarlo, certo, ma hai preso in considerazione l'attrezzatura di cui potresti aver bisogno per passare? Quando pianifichi i cancelli nella costruzione della tua recinzione, vorrai assicurarti di avere abbastanza spazio per spostare tutto ciò di cui hai bisogno, che si tratti di un trattorino o di un veicolo ricreativo di qualche tipo che immagazzini nel tuo cortile, secondo Family Handyman .

14. Selezionare hardware in acciaio inossidabile o zincato

Fotografo Nuttapong/Shutterstock

Quando si selezionano i materiali della recinzione, è necessario tenere conto anche dell'hardware. Make it Right consiglia di utilizzare viti e chiodi in acciaio inossidabile o zincato per la recinzione al fine di tenere a bada eventuali problemi di ruggine o corrosione. Tuttavia, potresti anche prendere in considerazione il materiale quando si tratta di hardware come cerniere o chiusure sul tuo cancello, l'ultima cosa che vuoi è l'hardware arrugginito che rovina la tua bellissima recinzione.

15. Sigilla la tua recinzione

encierro/Shutterstock

Infine, a seconda del materiale che hai scelto per la tua recinzione, probabilmente dovrai trattarlo in qualche modo. Come spiega la Florida State Fence, sigillare una recinzione di legno, ad esempio, renderà il materiale più resistente e protetto dagli agenti atmosferici. Avrai anche voglia di sigillare materiali apparentemente durevoli come il ferro per proteggere il metallo dall'esposizione all'ossigeno e di conseguenza dalla ruggine, secondo Capital City Iron Works.