Seleziona una pagina

brizmaker/Shutterstock Di Adrianna MacPherson / 23 settembre 2021 15:29 EDT

Molti condomini scelgono di vivere in monolocali, una tipologia di appartamento in cui non ci sono stanze separate (a parte, tipicamente, il bagno). Per molti, questa è una decisione innescata dal loro budget, poiché i prezzi degli affitti per appartamenti con una o più camere da letto possono essere altissimi in alcune aree. Altri apprezzano la posizione e preferirebbero un monolocale in un quartiere percorribile a piedi piuttosto che un appartamento più grande da qualche parte nella periferia della città in cui abitano. O forse semplicemente vogliono uno spazio ecologico che costi meno per riscaldare, arredare e richiede meno tempo per la pulizia, come suggerisce Apartment Ratings.

Indipendentemente dal motivo per cui un individuo sceglie un monolocale, tuttavia, c'è una realtà importante: i monolocali possono presentare alcune serie sfide di progettazione, come afferma Square Inch Home. Con tutto rimanendo così aperto, può essere facile che il tuo soggiorno disordinato invade la tua zona notte, o che alcuni spazi disordinati siano visibili da quasi ogni punto del tuo appartamento. Trovare modi per dividere un monolocale in diverse "stanze" o zone può essere cruciale e spesso può essere fatto con pochi trucchi di design relativamente semplici.

Ecco 15 consigli geniali per dividere le stanze in un monolocale. Potrebbero non farti guadagnare alcuna metratura, ma daranno al tuo spazio una sensazione completamente diversa.

1. Incorporare scaffali come divisori

FabrikaSimf/Shutterstock

Gli scaffali sono uno dei modi migliori per dividere un monolocale in "stanze", come spiega MakeSpace. Prima di tutto, agiscono come un vero e proprio divisore, segmentando il tuo studio in diverse aree. Sono anche un oggetto che molte persone già possiedono o possono trovare a basso costo. Forniscono anche spazio di archiviazione aggiuntivo, sempre un bonus in un piccolo spazio. Infine, c'è molta varietà in cui puoi selezionare lo stile, il colore e la forma che si adattano perfettamente al tuo spazio.

2. Metti un divisorio che si adatti all'estetica del tuo appartamento

Nuova Africa/Shutterstock

Potresti non essere in grado di erigere pareti intere nel tuo studio, ma puoi fare la cosa migliore successiva, ovvero aggiungere schermi divisori in aree particolari, suggerisce Square Inch Home. Puoi trovare opzioni in qualsiasi materiale tu voglia, con qualsiasi grado di opacità tu preferisca; i divisori in qualche modo trasparenti possono aiutare a creare diverse "stanze" all'interno del tuo studio senza far sembrare lo spazio più piccolo, poiché l'occhio può ancora viaggiare attraverso quelle barriere ed elaborare l'intero spazio.

3. Usa le tende per dividere lo spazio

Katarzyna Bialasiewicz/iStock

I tessuti hanno un enorme impatto in uno spazio e, se usi solo le tende come rivestimenti per finestre, stai trascurando una funzione chiave. Come spiega Apartment Therapy, le tende possono aiutare a dividere uno spazio, fungendo da porta o semplicemente da barriera. Possono essere facilmente tirati lungo un'asta o una lenza, così puoi aprire il tuo intero monolocale quando vuoi e tirare le tende quando vuoi creare una "stanza" più accogliente all'interno dell'appartamento. Come bonus aggiuntivo, le tende sono disponibili in innumerevoli colori, stampe e trame e in genere non rompono la banca.

4. Usa i tappeti per creare zone particolari

Galleria di design/Shutterstock

I tappeti per area aggiungono calore, colore o motivo e consistenza a uno spazio. Tuttavia, possono anche svolgere un'altra funzione, secondo Square Inch Home: possono essere incredibilmente utili nella creazione di diverse "zone" in uno studio che funzionano quasi come stanze. L'aggiunta di più tappeti in una piccola pianta del pavimento può sembrare eccessivo, ma includendo un tappeto diverso nella zona della camera da letto, nella zona pranzo e nel soggiorno, creerai una sensazione e una separazione visiva diverse senza dover aggiungere pareti. .

5. Sii intelligente con il posizionamento dei tuoi mobili

Followtheflow/Shutterstock

Se pensavi di dover allineare tutti i tuoi mobili lungo le pareti del tuo minuscolo monolocale, ripensaci puoi davvero trasformare lo spazio senza nemmeno acquistare una sola cosa, semplicemente con come posizioni i tuoi mobili, come spiega Apartment Therapy. Ad esempio, posizionando il tuo divano vicino ai piedi del letto nella tua zona "camera da letto", stai essenzialmente creando un divisorio che definisce uno spazio "soggiorno" e uno spazio "camera da letto", proprio con il modo in cui hai posizionato i pezzi chiave di mobili.

6. Investi in mobili versatili e multiuso

Yakobchuk Viacheslav/Shutterstock

Mentre i mobili multiuso possono sempre essere un vantaggio, spesso possono essere quasi essenziali quando vivi in ​​uno spazio piccolo. Non devi uscire e comprare mobili nuovissimi, ma quando aggiungi mobili al tuo appartamento, considera se riesci a trovare oggetti multiuso. Ad esempio, come suggerisce SpaceWise, prendi in considerazione i letti con cassetti sottostanti o anche uno scaffale o un mobile dotato di un tavolo pieghevole per pranzare. I mobili multiuso ti consentono di incorporare pezzi chiave con un po' più di flessibilità e di sfruttare al massimo la metratura che hai a disposizione.

7. Reinventare un armadio o due

PinkyWinky/Shutterstock

Se l'intero monolocale ha un solo armadio, questa potrebbe non essere un'opzione. Tuttavia, se sei abbastanza fortunato da avere alcuni piccoli armadi intorno all'appartamento, considera di reinventarne uno per creare uno spazio più funzionale, come suggerisce HGTV. Ad esempio, invece di usare quel secondo armadio per riporre oggetti casuali che non usi regolarmente, trasformalo in una minuscola zona ufficio con l'aggiunta di alcuni scaffali, una semplice scrivania, una lampada e alcune tende che puoi chiudi quando la tua giornata lavorativa è finita.

8. Aggiungi un paravento per una misura mobile

ImageFlow/Shutterstock

Come dimostra Apartment Therapy, ci sono molte opzioni sul mercato quando si tratta di schermi pieghevoli. Per gli abitanti dei monolocali che desiderano la possibilità di avere uno schermo da poter spostare nel loro spazio, piuttosto che uno schermo divisorio installato in modo permanente, i paraventi possono essere la soluzione perfetta, basta chiuderlo e riporlo quando non lo vuoi e configuralo rapidamente quando vuoi nascondere un'area particolare o dividere lo spazio in modo diverso.

9. Installare uno schermo semitrasparente

Artjafara/iStock

Per coloro che vogliono aggiungere un divisorio ma esitano a incorporare anche una parete semitrasparente realizzata in legno o altro materiale simile e più robusto, considera invece l'utilizzo di schermi, come suggerisce Domino. Possono essere ideali per gli spazi in cui si desidera che la luce possa passare, aggiungendo comunque quella sensazione di "muro" che divide il tuo monolocale in diverse zone.

10. Crea zone di colore nel tuo spazio

studio fotografico unito/Shutterstock

Se non vuoi aggiungere più mobili o qualsiasi tipo di barriera fisica, non preoccuparti, puoi anche ottenere un senso di separazione con solo una spruzzata di vernice. Un consiglio di Square Inch Home è quello di "colorare" il tuo spazio, usando vernice o carta da parati per creare diverse "stanze" all'interno del monolocale. Questa tecnica dipenderà ovviamente dal tuo layout, ma anche semplicemente aggiungere un muro di istruzioni qua o là può aiutare a definire cosa funziona come la tua "camera da letto" rispetto al tuo "soggiorno", ecc. È un trucco facile ed economico.

11. Disporre ad arte i pezzi di arredamento

Followtheflow/Shutterstock

Se non vuoi aggiungere alcun tipo di schermo o divisorio al tuo monolocale, va bene, c'è un'altra semplice soluzione che utilizza gli elementi che hai già, secondo Domino. Puoi disporre i tuoi pezzi d'arredo, come un tavolino o una grande pianta in vaso, in modo da creare una sorta di "barriera", facendo sembrare che tu abbia diviso uno spazio in particolari "stanze". Può sembrare strano che alcuni oggetti fluttuino lungo un lato del tuo soggiorno, ma può davvero aiutare a definire "stanze" diverse.

12. Usa l'arte fluttuante per creare un divisorio decorativo

Mike_O/Shutterstock

Sei un grande amante dell'arte che semplicemente non è soddisfatto della quantità di spazio che hai a disposizione per esporre le tue creazioni? Come raccomanda House Beautiful, fai il doppio dovere incorporando l'art. Ciò significa piuttosto che mettere tutte le tue opere d'arte sui muri, puoi usare cose come ganci e lenza per sospendere pezzi più grandi in aria, creando efficacemente una sorta di divisorio che introduca anche opere d'arte più belle nel tuo spazio.

13. Considera una partizione di vetro

solkafa/Shutterstock

Se il tuo monolocale è molto piccolo e non vuoi davvero rompere lo spazio con i divisori visivi, prendi in considerazione l'incorporazione di una parete divisoria in vetro, suggerisce House Beautiful. Anche se sarai ancora in grado di vedere tutte le aree del tuo appartamento e la luce risplenderà come se le pareti divisorie non fossero nemmeno lì, la semplice aggiunta dei pannelli di vetro può aiutare a creare un divisorio visivo che inganna il tuo occhio e lo rende sembra che il tuo appartamento sia stato diviso in "stanze".

14. Vai in verticale anziché in orizzontale

vincitore/iStock

Questo consiglio di HGTV dipende dal tipo di appartamento che hai e dall'altezza del soffitto, ma quando possibile in un piccolo spazio, dovresti giocare con l'andare in verticale e in orizzontale nel modo in cui decori e disponi le cose. Uno dei modi più comuni per utilizzare questo trucco in un monolocale è quello di alzare il letto creando una struttura che ti permetta di alzare un po' il letto, puoi creare un'area distinta "camera da letto" e un'area aggiuntiva sotto per l'archiviazione, la vita e altro ancora.

15. Utilizzare uno schermo per proiettore

pp1/Shutterstock

Chiamando tutti gli appassionati di cinema (o binger di Netflix) se vuoi dividere il tuo monolocale, ma vorresti anche uno spazio per guardare i tuoi film e programmi preferiti, considera l'aggiunta di uno schermo per proiettore, come suggerisce The Spruce. Quando non è in uso, crea un divisorio visivo semplice ma efficace che divide il tuo monolocale in stanze. Svolge anche funzioni multifunzionali e non dovrai capire come incorporare un televisore grande e ingombrante da qualche parte nello spazio, basta installare un proiettore e sei a posto.