Seleziona una pagina

BearFotos/Shutterstock di Ibrahim Clouds / 2 marzo 2022 11:41 EDT

L'anno scorso abbiamo consigliato 15 ortaggi a crescita più rapida che adorerai coltivare. Ma se si vuole vantarsi di avere un orto davvero robusto, una sezione pomodoro è indispensabile. Ed ecco perché: i pomodori hanno dimostrato di essere una delle verdure più importanti che puoi avere nel tuo giardino a causa dei loro molteplici usi in insalate, antipasti e persino salsa di pomodoro.

Tuttavia, i pomodori potrebbero rivelarsi una delle piante più difficili da coltivare poiché sono suscettibili alle infezioni. Quindi, un segreto del giardinaggio è piantare i pomodori in contenitori per contenere e restringere tutte le possibili cose che potrebbero andare storte con l'avvio di un orto, afferma Gardener's Oasis. Sebbene non tutte le piante di pomodoro possiedano somiglianze nell'aspetto, rispondono a suggerimenti simili per i metodi di manutenzione e crescita.

Con una pronta implementazione delle giuste tecniche di semina, coltivare un orto di pomodori varrà ogni piccolo sforzo. Alla luce di ciò, abbiamo curato un elenco di 10 suggerimenti amati, testati e provati per coltivare pomodori in contenitori solo per te.

Scegli solo contenitori grandi

Tatiana_Pink/Shutterstock

La prima chiave per un fiorente orto di pomodori in contenitore è iniziare bene il processo. È un po' come costruire una casa da zero, perché hai bisogno di solide fondamenta. Quello che vuoi fare è assicurarti di piantarli in vasi enormi. Gardener Oasis consiglia che il vaso ideale per una pianta di pomodoro abbia una dimensione media di 18 pollici x 18 pollici, e se ne hai uno più grande, più grande è sempre meglio.

Ci sono molteplici vantaggi nell'usare vasi grandi per la tua pianta di pomodoro. Secondo una ricerca di The Spruce, l'uso di grandi contenitori ti assicura di avere abbastanza spazio per piantare in profondità i tuoi pomodori e che le radici possono allungarsi e diventare più robuste. Il vantaggio di questo è che i tuoi pomodori usano meno acqua e sono molto più sani. Inoltre, come estensione, il più grande vantaggio di questo è che la tua pianta/giardino è portatile.

Pulisci i tuoi contenitori

Jana Loesch/Shutterstock

I pomodori sono piuttosto inclini a diverse malattie. Tuttavia, se ti piacerebbe avere piante di pomodoro forti e sane, cosa che ovviamente fai, oltre a risolvere i problemi che si presentano, devi coltivare i tuoi pomodori in contenitori sterilizzati. Idealmente, la migliore pratica è coltivare una nuova serie di pomodori in una nuova serie di contenitori puliti, scrive Savvy Gardening.

Tuttavia, se ciò non è fattibile e sai che una pletora di malattie del pomodoro viene trasmessa di anno in anno nei contenitori e nel supporto, l'opzione successiva sarebbe la raccomandazione di Gardener's Oasis che dice di lavarli bene. Ora non basta lavare questi contenitori solo con acqua e sapone. Quello che vuoi fare è prendere una miscela di 1/4 di tazza di candeggina e combinarla con un litro d'acqua. Una volta fatto questo, assicurati di svuotare il terreno precedente e pulire accuratamente il contenitore (sottolinea accuratamente, per favore). Nota: deve essere candeggina al cloro, altrimenti la candeggina senza cloro è inefficace contro i batteri.

Seppellisci le tue radici di pomodoro in profondità

Mabeline72/Shutterstock

Che tu stia rinvasando la tua pianta di pomodoro o coltivandola direttamente dal seme, il trucco per ottenere piante di pomodoro di lunga durata è dare loro una base molto solida. Quello che vuoi fare è assicurarti che le loro radici siano poste in profondità nel terreno. Secondo The Spruce, mentre la maggior parte dei semi delle piante dovrebbe essere posizionata alla stessa profondità del vaso precedente, i semi di pomodoro no.

Ora, quando pianti una piantina di pomodoro, prima rimuovi o strappa alcune foglie sul fondo per cominciare. In questo modo, hai quella che ci piace chiamare una radice estesa. Ma non preoccuparti, questo non influirà sulla tua pianta. Il prossimo passo è scavare un buco nel terreno del contenitore che sia abbastanza profondo da ospitare quasi l'intera pianta. La radice ideale varia in base alle dimensioni della pianta. Metti la pianta nel buco e coprila bene. Una pianta di pomodoro produrrà radici lungo la parte sepolta del suo stelo, sviluppando un forte apparato radicale e creando piante più robuste.

I pomodori amano l'umidità, ma non esagerare

Produzione Perig/Shutterstock

Un altro consiglio di giardinaggio per ottenere i pomodori più sani e il raccolto più abbondante è sapere quando, come e dove innaffiare la pianta. Ora, secondo Gardening Know How, vuoi prendere le cose in modo davvero lento e facile. Potresti utilizzare un tubo flessibile a goccia o un annaffiatoio per fornire acqua alla tua pianta di pomodoro in contenitore alla velocità richiesta. Ciò assicurerebbe di non inondare il terreno con acqua e lavare via tutti i nutrienti.

Quanto spesso innaffi le tue piante di pomodoro in vaso? Anche se non esiste una regola rigida per questo, la Bibbia del pomodoro afferma che le tue piante hanno bisogno di circa 1,5 pollici di acqua per piede quadrato. Inoltre, Savvy Gardening scrive che idealmente dovresti annaffiare le tue piante in vaso ogni settimana. Ma nella calura estiva, vuoi annaffiare le tue piante ogni due o tre giorni. La tua pianta ha bisogno di tanta acqua quanta ne hai tu in quei giorni terribilmente caldi. Infine, vuoi innaffiare il pomodoro alle radici piuttosto che dall'alto per ottenere i migliori risultati.

Sposta la tua pianta di pomodoro dentro e fuori dal sole

Kartinka/Shutterstock

Ogni pollice verde sa che, sebbene le piante richiedano il sole per crescere, non vogliono essere lasciate al caldo del sole cocente estivo. Nemmeno tu lo faresti. Quindi, come suggerito dal Los Angeles Times, le migliori pratiche richiedono che tu provi a togliere il riscaldamento dalle 12:00 alle 16:00. Questo è piuttosto facile da fare perché i tuoi pomodori sono piantati in contenitori e quindi sono molto mobili o portatili.

Sebbene la tecnica di cui sopra sia essenziale per lo sviluppo dei frutti, potresti essere molto più creativo con le normali piante di pomodoro, soprattutto se non vuoi affrontare il problema di spostare i contenitori. Ora potresti ottenere eccellenti piante da compagnia che sono abbastanza grandi da fornire ombra come la pianta dell'elefante, afferma Garden Design. Un altro modo creativo per proteggere la tua pianta dal sole è pacciamare il terreno e proteggerlo dalla brezza calda e dalla luce solare diretta. Questo può essere fatto coprendo lo strato più alto del terreno con materiale organico, scrive l'USDA.

Sii consapevole del fertilizzante

encierro/Shutterstock

Per raccolti abbondanti, anche in contenitori, devi essere strategico e tecnico sui metodi di concimazione della tua pianta. Idealmente, noi ed Epic Gardening consigliamo di aggiungere un fertilizzante generale proprio quando si pianta, ad esempio sul posto. Quindi, quando le piante iniziano ad adattarsi alle loro nuove case e iniziano a produrre frutti, dovresti concimare di nuovo.

Per la concimazione iniziale, potresti usare fertilizzanti organici o fertilizzanti chimici, scrive Gardening Know How. Se stai lavorando con fertilizzante organico, vuoi lavorarlo su tutto il terreno. Tuttavia, se si tratta di fertilizzante chimico con cui lavorerai, assicurati di non bruciare le radici. Per aggirare questo problema, Epic Gardening consiglia di posizionare uno strato sottile di terriccio normale tra il fertilizzante e la piantina. Suggerimento per professionisti: prima di concimare la tua pianta, annaffia accuratamente la pianta per assicurarti che abbia nutrienti equilibrati.

Sii meticoloso riguardo alla tua pianta di pomodoro

andres barrionuevo lopez/Shutterstock

Comprendiamo che lo scopo principale della coltivazione di un orto di pomodori è per i frutti dolci, carnosi e succosi e quindi il diritto di vantarsi, ma funzionano in tandem; o li ottieni entrambi o non ne ottieni affatto. Per garantire che la tua pianta fiorisca e raggiunga con successo il suo potenziale, il prezzo da pagare non è l'inferno, ma la cura e l'attenzione ai dettagli durante la potatura. A tal fine, tra l'inguine di due rami di pomodoro, scrive The Spruce, è probabile che sviluppi polloni indipendenti. Tuttavia, questi sono uno spreco in quanto non daranno frutto; non fanno altro che succhiare energia, quindi la soluzione migliore è interromperli.

Tuttavia, vuoi essere strategico sulla potatura perché, secondo The Farmer's Daughter, meno foglie, a loro volta, significano meno pomodori dolci. Questo perché sono le foglie che si fotosintetizzano e creano gli zuccheri che danno sapore ai tuoi pomodori. Quello che vuoi fare è tagliare solo i polloni e le foglie secche fidati, non esagerare.

La prevenzione è sempre meglio della cura

Steidi/Shutterstock

I pomodori sono soggetti a un'infezione batterica nota come batterio patogeno Ralstonia solanacearum, che si trova più comunemente in terreni umidi e umidi, ricchi di sabbia, afferma Plant Path. Con questo tipo di infezione e altre, non esiste una cura pratica esatta, quindi il miglior metodo di prevenzione che puoi utilizzare è rimuovere le piante malate non appena noti che appassiscono. Pulisci accuratamente tutti gli strumenti utilizzati e poi smaltisci le piante malate. (È importante evitare di usare queste piante come compost perché contaminerebbe ulteriormente il suolo e causerebbe più infezioni, afferma Gardening Channel.)

Come ulteriore mezzo preventivo, puoi sempre utilizzare uno o più trucchi, scrive Gardening Channel. Includono la rotazione regolare delle colture, l'installazione di aiuole rialzate, la corretta distanziamento delle piante per la circolazione dell'aria e un'ampia crescita e, infine, la regolazione del pH della pianta (6,2 in media e 6,5 al massimo).

Arricciare i gambi per renderli più forti

MarinaGreen/Shutterstock

Le piante di pomodoro, specialmente quelle in erba, non sono esattamente benedette con il più forte degli steli. Quindi, sta a te renderli più forti. Secondo The Spruce, le piante di pomodoro hanno bisogno di muoversi e ondeggiare nella brezza per sviluppare steli forti. Se stai coltivando i tuoi pomodori all'aperto, l'ondeggiamento è destinato a verificarsi in modo piuttosto naturale poiché la pianta è esposta a tutti gli elementi. Tuttavia, poiché stai piantando in contenitori e probabilmente al chiuso, ti consigliano di posizionare un ventaglio accanto ai contenitori per soffiare sugli steli e assicurarsi che sviluppino steli più forti.

Dove ciò non è possibile, potresti farlo alla vecchia maniera. Sgrossa delicatamente i pomodori strofinando una mano all'interno almeno due volte al giorno. Sii gentile o danneggerai la pianta. Anche se questo potrebbe richiedere un piccolo sforzo in più, a sua volta ti ricompenserà con un profumo di pomodoro tropicale.

Per le piante di pomodoro più robuste, rinvasare due volte

Sunny_Smile/Shutterstock

Se stai coltivando il tuo pomodoro da zero o stai per acquistare piantine, dovresti essere pronto a rinvasare le tue piante due volte. Secondo Garden Betty, poiché i pomodori sono una delle poche piante a cui piace seppellire i loro steli nel terreno quando li coltivano in spazi contenuti, dovresti tentare di ricreare le stesse condizioni che si troverebbero nella distesa della natura. A sua volta, questo porta piante più sane e più forti con meno necessità di irrigazione o fertilizzazione perché il loro ampio apparato radicale può arrivare più in profondità nel terreno, assorbendo umidità e sostanze nutritive.

Per rinvasare la tua pianta di pomodoro per la seconda volta, Garden Betty ti consiglia semplicemente di prendere un contenitore più grande, pulirlo come abbiamo discusso e quindi allentare la zolla dalla prima casa. Dopo averlo fatto, il passo successivo sarebbe aggiungere fertilizzante e il resto del terreno, quindi annaffiare la pianta e attendere che produca il meglio dei pomodori per cui hai lavorato seriamente.