Seleziona una pagina

Juice Dash/Shutterstock di Hannah Cole / 17 settembre 2021 11:56 EDT

Il lavello della cucina vede tutto : la preparazione dei pasti che hai tentato (ma sapevi che non avresti davvero mangiato dopo il secondo giorno), cucchiaio dopo cucchiaio dopo "un solo morso" di gelato direttamente dalla scatola, gli avanzi da asporto di cui ti sei dimenticato le profondità del tuo frigorifero, grasso di pancetta che forse avrebbe dovuto essere scartato altrove oltre allo scarico come lo chiami, e probabilmente è finito nello smaltimento dei rifiuti e nell'impianto idraulico della tua cucina.

Ma con il costo medio per un idraulico per uscire e riparare un lavandino intasato che va da $ 150 a $ 500 come notato da Fixr , c'è da stupirsi perché trattiamo il lavandino come un vero toccasana. Una mossa sbagliata (come buttare via i cavolini di Bruxelles nello smaltimento) e sei destinato a attingere al fondo di emergenza per una visita dall'idraulico. Per non parlare del fatto che la maggior parte dei lavelli a scarico lento può essere maneggiata a casa prima ancora di dover chiamare i professionisti e non devi nemmeno essere un maestro del fai-da-te per provare uno di questi hack!

1. Rompi lo stantuffo

Slava Dumchev/Shutterstock

La prima cosa è la prima: stiamo parlando di uno stantuffo del lavandino qui, non di uno stantuffo del water. Se non ne hai uno a portata di mano, questi pistoni a tazza in miniatura sono disponibili in qualsiasi negozio di ferramenta, non sono troppo costosi e sono un punto di svolta, quindi tienine uno sotto il lavandino.

Home Depot afferma che il primo passo per affrontare qualsiasi lavello della cucina intasato è eliminare il problema. Se c'è dell'acqua nel lavandino perché è arretrata, rimuovila prima con le tazze, in modo da rimanere con una bacinella vuota. Aggiungi di nuovo dell'acqua fresca con il rubinetto, quindi posiziona lo stantuffo sullo scarico e mettiti al lavoro. Questo dovrebbe aiutare a rimuovere la sporcizia o il cibo intrappolato nei tubi, ma potrebbe essere necessario rivisitare lo zoccolo con un'altra tecnica di pulizia per far sì che le cose si scarichino completamente alla velocità.

2. Mescolare il bicarbonato di sodio e l'aceto

Nuova Africa/Shutterstock

Ricordi quei progetti scientifici delle scuole elementari, in cui hai mescolato bicarbonato di sodio e aceto per creare un effetto vulcano, e tutti ooh 'ed e aah 'ed al pasticcio che ha fatto? Ci auguriamo che tu abbia preso appunti, perché vorrai utilizzare la stessa tecnica per affrontare il tuo lavandino a scarico lento!

In caso contrario, il processo è semplice: inizia versando 1/2 tazza di bicarbonato di sodio nello scarico, quindi completa con 1/2 tazza di aceto bianco distillato. Lascia riposare la miscela per circa un'ora con lo scarico del lavandino tappato e farà la sua magia (un po' meno eccitante di quanto facesse a lezione di scienze, ma funziona comunque). Puoi anche scambiare l'aceto con il succo di limone, che è acido e fa il suo lavoro, ma dà anche alla tua cucina un profumo fresco e pulito. Successivamente, apri il rubinetto con acqua calda o versa acqua bollente nello scarico per pulire completamente i tubi, secondo HGTV.

3. Versare dell'acqua bollente

Foto Win1/Shutterstock

Mentre l'acqua bollente rappresenta un ottimo tocco finale per altre tecniche come la soluzione di bicarbonato di sodio e aceto fai-da-te, può anche sbloccare un lavandino da sola. Secondo Benjamin Franklin Plumbing, puoi riparare un lavandino a scarico lento riscaldando dell'acqua sul fornello e versandola direttamente nello scarico. Ovviamente, dovrai prima rimuovere tutta l'acqua stagnante nel lavandino e prendere le dovute precauzioni di sicurezza per evitare che l'acqua calda schizza addosso, prova a indossare maniche lunghe e tieni il viso lontano dall'acqua quando la versi.

L'unico avvertimento su questa opzione è che non funzionerà su tubazioni in PVC. In effetti, potrebbe peggiorare notevolmente la situazione, avverte HomeServe, poiché l'acqua bollente può deteriorare i tubi di plastica. Assicurati sempre di ricontrollare i tuoi materiali idraulici prima di provare uno di questi metodi!

4. Utilizzare uno strumento Zip-It

Igal Vaisman/Shutterstock

Mentre il pensiero di lasciare acqua calda o bicarbonato di sodio e aceto per sedersi e sbloccare lo scarico da solo è allettante, alcuni lavelli potrebbero richiedere un intervento manuale. È qui che entra in gioco Zip-It.

Lo Zip-It è un sottile pezzo di plastica, non troppo lontano da una fascetta, destinato a funzionare come un'alternativa economica allo scarico. Basta rimuovere l'acqua stagnante dal lavandino e inserire il pezzo di plastica il più in basso possibile, quindi tirarlo su eventuali detriti o cibo che dovrebbero essere rimossi e spinti attraverso i tubi, oppure risalire quando si estrae la cerniera -Esso. Il tuttofare di famiglia dice che costano circa $ 5 e possono essere riutilizzati, ma potresti voler buttarli a seconda del livello di sporcizia grossolana che esce dallo scarico.

5. Riutilizza un appendiabiti

Corsia V. Erickson/Shutterstock

Se hai un vecchio attaccapanni in filo metallico in giro per casa (molto probabile, dato che tutti nel mondo Marie Kondo hanno messo in ordine i loro armadi e hanno optato invece per quelli in velluto antiscivolo), potresti non aver bisogno di acquistare uno Zip-It affatto. Invece, usa le pinze per piegare un appendiabiti in un pezzo sottile e dritto e poi in un angolo di 90 gradi.

Gli idraulici dell'economia nazionale affermano di inserire con cura il gancio nello scarico e di tentare di manovrarlo in modo da rimuovere lo zoccolo. Se il problema del drenaggio non è un'ostruzione ed è dovuto a qualcos'altro come l'accumulo di grasso, potrebbe essere necessario raschiare i bordi con un movimento verso l'alto per pulire completamente il tubo.

6. Cospargere di borace

dcwcreations/Shutterstock

Il borace, un tetraborato di sodio e un comune detergente per la casa, è un'altra soluzione rapida per un lavandino a scarico lento che potresti già avere a portata di mano. Secondo Cooktop Cove, ci sono molti usi per il detergente in polvere, ma la pulizia degli scarichi è una cosa che viene utilizzata raramente e dovrebbe esserlo.

Invece di una miscela fai-da-te come bicarbonato di sodio e succo di limone, versa 1/2 tazza di borace direttamente nello scarico così com'è. Seguilo con 2 tazze di acqua bollente per lavare la sostanza chimica attraverso il sistema idraulico. Lascia riposare per almeno 15 minuti, quindi apri il rubinetto che il lavandino dovrebbe svuotare di nuovo come nuovo!

7. Lascia che un po' di soda si sieda nel lavandino

Zety Akhzar/Shutterstock

Potrebbe sembrare controproducente riparare un lavandino lento con più liquido, ma la soda è una razza completamente diversa. Una bottiglia spumeggiante di Coca-Cola o Pepsi contiene effettivamente acido fosforico, agenti dissolventi e altre sostanze chimiche abbastanza forti da abbattere l'accumulo di grasso o la sporcizia che blocca lo scarico, rivela FH Furr.

L'azienda consiglia di scaricare una bottiglia da 2 litri di una delle due bibite direttamente nello scarico, quindi lasciarla per circa due ore prima di far scorrere nuovamente l'acqua. Per ottenere i migliori risultati, aggiungi la soda a temperatura ambiente, anziché direttamente dal frigorifero. Qualsiasi calcare esistente verrà spazzato via dopo alcune ore di ammollo nella soda e il tuo lavandino dovrebbe iniziare a drenare come previsto senza dover rompere detergenti chimici aggressivi.

8. Usa bicarbonato di sodio e cremor tartaro

Andrey_Popov/Shutterstock

Se non hai ancora preso piede, il bicarbonato di sodio è la chiave per schiacciare qualsiasi problema di scarico ostinato e c'è molto con cui puoi abbinarlo per amplificarne il potere pulente. Una di queste opzioni è il cremor tartaro, che è essenzialmente solo acido tartarico in polvere. Probabilmente ce l'hai nel tuo armadietto delle spezie, ma in caso contrario, è facile trovarlo in qualsiasi negozio di alimentari!

Bulldog Rooter, un servizio idraulico con sede a Washington, suggerisce di combinare 1/8 di tazza di polvere con 1/2 tazza di sale e 2 tazze intere di bicarbonato di sodio per combattere un lavandino che si scarica lentamente. Mettere da parte il composto secco e versare una generosa quantità di acqua bollente nello scarico, quindi seguire con il cremor tartaro, il bicarbonato e il composto di sale. Il cremor tartaro è particolarmente efficace per pulire i metalli, quindi è un'ottima opzione da provare se l'aceto o il succo di limone non sono sufficienti.

9. Collega il tuo Shop Vac

Kevin Tichenor/Shutterstock

Non riesci a scaricare l'ostruzione nel lavello della tua cucina ed è troppo testardo per inventare una cerniera lampo o un gancio? Quindi è il momento di iniziare i seri hack di pulizia degli scarichi a partire da Shop Vac. Può sembrare sciocco, ma questo apparecchio gigante è in realtà un aspirapolvere umido/secco, il che lo rende uno strumento utile per aspirare eventuali detriti che potrebbero essere depositati nell'impianto idraulico della tua cucina.

Inizia rimuovendo completamente il tappo di scarico e l'acqua rimasta nel lavandino. Quindi, inserisci l'ugello dell'aspirapolvere all'interno dello scarico e tampona gli spazi vuoti con uno straccio o un canovaccio per cui desideri che l'apertura sia ermetica. Attiva la modalità di scarico dell'aspirapolvere per riscaldarti e prendi nota di eventuali modifiche del suono; dovresti essere in grado di sentire chiaramente quando lo zoccolo si allenta e si fa strada nel vuoto. In caso contrario, attivare la modalità di aspirazione e quindi riportarla rapidamente in modalità di scarico. L'effetto sarà come uno stantuffo, ma significativamente più forte, facendo spazio al tuo drenaggio finalmente cancellato, secondo Superior Drainage .

10. Controllare i tubi

Andrey_Popov/Shutterstock

Se nulla sembra far drenare il tuo lavandino come dovrebbe essere di nuovo, potresti avere un problema un po' più profondo nell'impianto idraulico ma puoi comunque arrivarci senza l'aiuto di un professionista, purché tu sia preparato per un po' di un casino.

Il tutor per riparazioni domestiche osserva che se si dispone di un lavandino con due scarichi e di entrambi i lati è stato eseguito il backup, la radice del problema è probabilmente una trappola p intasata. Il p-trap è il piccolo tubo curvo nella parte inferiore dell'impianto idraulico del lavello della cucina. È incredibilmente facile che i detriti rimangano bloccati lì a causa dell'angolo, ma è altrettanto semplice da risolvere. Preparati con un secchio sotto il tubo, poiché l'acqua stagnante (e tutto il cibo che accompagna, vecchio e fradicio) uscirà immediatamente.

Allenta lentamente il dado superiore e dovresti vedere un lento getto d'acqua, seguito da un flusso costante di semplice grossolanità. Successivamente, usa un tovagliolo di carta per pulire completamente l'interno della trappola a P e riavvita il dado. Spero che non dovrai farlo di nuovo per un po'!